10°

montanara

Sorpreso a rubare tra i resti dell'alluvione: denunciato

Tentava di asportare oggetti accatastati dopo la tracimazione del torrente

Sorpreso a rubare tra i resti dell'alluvione: denunciato
Ricevi gratis le news
64

E’ un tunisino di 46 anni, residente a Parma e regolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia, l’uomo che ieri è stato denunciato a piede libero dagli Agenti delle Volanti, per il reato previsto dalla normativa in materia ambientale della raccolta e trasporto senza autorizzazione di rifiuti solidi urbani.
L’uomo era giunto in mattinata nel quartiere Montanara col proprio furgone e, notati alcuni oggetti accatastati sporchi di fango in attesa di smaltimento, aveva iniziato a caricarli sul proprio veicolo: una bicicletta e varie suppellettili ormai inservibili.
L’azione è stata notata da un cittadino che ha subito allertato le Forze dell’ordine.
Permane intensa da parte della Polizia l’attività “anti-sciacallaggio” nelle zone della città maggiormente danneggiate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigianoreggiano

    18 Ottobre @ 07.35

    parmigianoreggiano

    MA QUALI SCIACALLI: si trattava semplicemente di una squadra di operai IREN inviati IN BORGHESE per essere più vicini alla popolazione...

    Rispondi

  • rodolfo

    17 Ottobre @ 19.36

    Questa è una notizia che serve solo per far parlare e dire delle sciocchezze, sarebbe meglio dare notizie serie mica stupidate

    Rispondi

    • gianlucapasini

      20 Ottobre @ 16.57

      D'accordo con medioman

      Rispondi

    • Medioman

      18 Ottobre @ 01.08

      Questa è una notizia che serve a ricordare alle "anime belle" che, purtroppo, c'è sempre qualcuno che approfitta delle disgrazie altrui; c'è chi approfitta delle mense allestite dalla Protezione Civile per mangiare a macca, ci sono nomadi che si sono trasformati in "terremotati" per essere ospitati gratuitamente in albergo, ci sarà chi si inventerà una "raccolta fondi" per racimolare i soldi per le vacanze... probabilmente, il personaggio dell'articolo dirà che anche lui era sul posto per "dare una mano" a pulire le strade!

      Rispondi

  • Michele

    17 Ottobre @ 18.48

    Scusate ma quanti di voi sono stati li a dare una mano? Io c'ero ieri, in viale milazzo, ho visto le cose ammucchiate dalle persone; ma il fatto che fossero li non significa assolutamente che fossero da buttare! Semplicemente erano messe li perchè al momento non hanno altro posto in cui metterle; che poi ci siano cose da buttare è possibilissimo; ma se passa uno non è autorizzato a prenderle solo perchè sono li! Ad ogni modo basterebbe chiedere ai proprietari (che molto probabilmente sono li intorno a spalare fango)

    Rispondi

    • Straziato

      20 Ottobre @ 10.12

      Io ero a spalare come molti. L'articolo parla chiaramente di oggetti accatastati sporchi di fango in attesa di smaltimento, cioè rifiuti! Continuo a non capire dove sia lo sciacallaggio...

      Rispondi

    • Vercingetorige

      17 Ottobre @ 19.22

      I MIEI FIGLI C' ERANO TUTTI E DUE ! Io, purtroppo, dopo aver fatto Protezione Civile tutta la vita , adesso , per ragioni d' età e di salute , non ce la faccio più . "Uno non è autorizzato a prenderle" . Infatti il Tunisino è stato segnalato dalla Polizia all' Autorità Giudiziaria per raccolta e trasporto abusivo di rifiuti . Per una denuncia per furto ci vuole una denuncia del proprietario del bene rubato.

      Rispondi

  • Medioman

    17 Ottobre @ 18.06

    Chi dice che "non è sciacallaggio", evidentemente non si è mai trovato in situazioni simili. Quando devi sgombrare dei locali, OVVIAMENTE porti tutto in strada; poi, magari, prima di andare a guardare cosa c'è di recuperabile, ti preoccupi di cose un pochettino più importanti (come stanno i parenti, l'agibilità dell'abitazione eccetera). Se il tunisino fosse stato in buona fede, avrebbe chiesto il permesso ai "proprietari", se li trovava. Quando uno si impossessa di qualunque cosa "messa in strada", senza chiedere permesso, per me è un ladro.

    Rispondi

    • Straziato

      20 Ottobre @ 10.06

      Ma lo dice l'articolo: oggetti accatastati sporchi di fango in attesa di smaltimento alias rifiuti!!!

      Rispondi

    • Vercingetorige

      17 Ottobre @ 19.17

      Ma per il Codice , per la Polizia e per la Magistratura no , a meno che non ci sia una denuncia del derubato. Il ritornello di quello che "non si è mai trovato in situazioni simili " dovrebbe risparmiarselo , o vuole che le racconti di quando , arrivato col mio Reparto per un' operazione di Protezione Civile , portandomi dietro, tra l' altro , un carico di medicinali , mi trovai a ronzare intorno alcuni Farmacisti del posto , che volevano le fustelle delle confezioni ?

      Rispondi

      • Medioman

        17 Ottobre @ 19.53

        A parte il fatto che ho specificato che PER ME è un ladro, allora lo stesso ragionamento dovrebbe valere anche per i "bidoncini del rudo" lasciati sui marciapiedi (argomento a lei caro), oppure per qualunque sedia, panca, tavolo lasciato all'aperto.... dubito che qualcuno, in quella situazione, faccia una "denuncia per furto", sapendo che è solo tempo perso.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          18 Ottobre @ 10.47

          NO NO ! Lei lo difende a spada tratta , ma si vede che il bidoncino del "rudo" non l' ha mai guardato . C' è sopra un codice a barre , che , in prospettiva , dovrebbe servire per la tariffazione puntuale , quindi , se mi scomparisse , non dico che presenterei denuncia all' Autorità Giudiziaria , ma una segnalazione scritta ad IREN e al Comune la farei di sicuro, per evitare che , chi me lo avesse rubato , mi facesse pure pagare per la sua spazzatura. Comunque non lo usa più nessuno, perchè nessuno può ritornare a casa dal lavoro dopo tre ore per ritirarlo, se no prende la multa. Ci sono i sacchetti sui marciapiedi, e ci sono i marciapiedi come letamai . Se il bene rubato è coperto da assicurazione , senza denuncia , l' Assicurazione le paga un " pio " ............

          Rispondi

  • leoprimo

    17 Ottobre @ 17.17

    Non è sciacallaggio: il garantismo peloso emerge però ancora una volta. Giustifichiamo pure il povero diavolo che va frugare fra i rifiuti accatastati post alluvione; non configurandosi ne esistendo peraltro, il reato di sciacallaggio si tratta di tutelare chi " da una mano " a Iren ed Esercito a raccogliere le macerie. Forse il quarantaseienne avrebbe fatto meglio a munirsi di pala e a lavorare di braccia piuttosto che dedicarsi alla raccolta e alla cernita delle macerie. Ha ragione Vercingetorige lo SCIACALLAGGIO è un termine giornalistico non esiste nel codice penale ma non esiste neppure il reato di viltà, di maleducazione, di inciviltà, di stupidità e di bassezza pur essendo queste azioni all'ordine del giorno nelle cronache e nel quotidiano.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

orrore a BANGKOK

Italiano ucciso e bruciato in Thailandia, caccia alla ex e all'amante

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video