-1°

Parma

Clandestino a processo: niente espulsione e pena fuori dal carcere perché ha un figlio invalido

Ricevi gratis le news
4

Aveva chiamato la polizia perché la sua roulotte aveva preso fuoco. Essendo clandestino però era finito in manette, per poi essere scarcerato Oggi, dopo il processo per direttissima, l'uomo è stato condannato a 4 mesi, senza espulsione. Il giudice ha tenuto conto del fatto che il bosniaco ha un figlio con problemi mentali da accudire.
Tutto è cominciato mercoledì scorso, quando il bosniaco ha visto andare a fuoco la roulotte in cui vive con la moglie e il figlio. Temeva un'aggressione di stampo razzista, così ha chiamato le forze dell'ordine. Dai controlli degli agenti era emerso che lui non era in regola con il permesso di soggiorno (al contrario della moglie) e che era già stato colpito da un provvedimento di espulsione nel marzo 2007, emesso dal questore di Ferrara. Il rogo inoltre non era doloso: sembra che sia partito da un mozzicone di sigaretta.
L'uomo è finito in manette, per poi essere scarcerato durante l'udienza di convalida di venerdì 7 agosto. Oggi è stato celebrato il processo per direttissima. Il giudice ha comminato al bosniaco 4 mesi di pena ma senza espulsione. Inoltre l'uomo non sconterà la pena in carcere bensì ai domiciliari, proprio in considerazione dei suoi problemi famigliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola

    13 Agosto @ 10.26

    Un'assurdità dopo l'altra: il provvedimento di espulsione del 2007 è sfociato in permanenza (o ritorno che sia) e alla seconda occasione la "legge" italiana trova - come sempre - modo di non smentirsi. 4 mesi di pena ai domiciliari senza espulsione è l'equivalente di "siete i benvenuti anche senza permesso di soggiorno". Poi ci si lamenta del disagio cittadino, ci si lamenta che non si può più uscire di sera...Questo non si sà chi è - fino a prova contraria -, evidentemente non ha mai fatto niente per registrare la sua identità e noi lo lasciamo pascolare libero per compassione. Uscite appena fuori dall'Italia (ma forse in certi casi non c'è neanche bisogno di sconfinare) e vedete come la pietà venga annullata a scapito della voglia di ordine e sicurezza interni, chiaramente verso chi non in regola. Ma siamo in Italia, come si dice a Parma?....Bò e cojò? O solo cojò? Propendo per la seconda.

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    13 Agosto @ 09.34

    Va bene. Ma perchè per le spese processuali e l'ospedale non gli fanno fare un po' di lavori tipo facchinaggio ? Perchè dobbiamo pagare noi per tutti quelli che arrivano in Italia ? In Senegal hanno fatto un Ospedale e se non paghi tu o i tuoi familiari devi fare dei servizi. Altrimenti pagano pochi per tutti ma non basta la vogliamo capire o no ?

    Rispondi

  • ParmigianoFiero

    12 Agosto @ 18.34

    Cosa dire . . . tutto sommato, buon senso del magistrato. Sempre a mio modo di vedere.

    Rispondi

  • leonardo cecca

    12 Agosto @ 18.28

    Fatta la legge, trovato l'inganno. In Bosnia non può far fronte ai problemi familiari? Già un precedente provvedimento di espulsione, incendio doloso. Il giudice poteva anche concedere un vitalizio, auto di servizio blu con autista e magari anche una villetta con piscina.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto