16°

31°

emergenza e servizi

Alluvionati, Iren dilaziona il pagamento delle bollette: come fare

Alluvionati, Iren dilaziona il pagamento delle bollette: come fare
Ricevi gratis le news
0

Pagamento delle bollette dilazionato fino ad aprile, e senza penalità di mora. E' quello che promette Iren agli alluvionati di Parma. Ecco come fare3.

"In questi giorni di difficoltà per la città di Parma, Iren ha mantenuto un costante rapporto con le istituzioni del territorio per individuare le modalità più opportune per offrire il proprio contributo alla città e ha definito alcune agevolazioni urgenti per i clienti danneggiati dagli eventi alluvionali, stabilendo per tutti i clienti che presenteranno ricognizione dei danni subiti presso il Comune di Parma, secondo le modalità che verranno indicate dal Comune stesso, la possibilità di dilazionare il pagamento delle bollette di gas, energia elettrica e acqua fino al 30 aprile 2015 senza penalità di mora - scrive la multiutility in una nota -.Le condizioni per accedere alle agevolazioni e la relativa modulistica potranno essere scaricate dal 20 ottobre sui siti delle società del Gruppo: www.irenmercato.it e www.irenacquagas.it."

Il punto della situazione sui lavori in corso, invece, cita "oltre 100 tecnici, attivi 24 ore su 24 dalle prime ore dell’emergenza, per assicurare il totale ripristino dell’energia elettrica, lo sgombero dei rifiuti, la pulizia delle strade e la funzionalità della rete fognaria".


"Già nella notte di lunedì 13 ottobre sono state rialimentate oltre 100 cabine elettriche ed è stato effettuato il ripristino impiantistico di 13 delle 15 cabine sommerse dal fango per riportare l’energia elettrica in rete e immediatamente dopo è iniziata la verifica dei singoli contatori. Entro la giornata di giornata di mercoledì, 15 ottobre, sono stati sostituiti 800 contatori individuali danneggiati – su oltre 2.500 contatori verificati casa per casa – per garantire funzionalità e sicurezza degli apparati di rete. Se ad oggi dovessero permanere limitate situazioni di assenza di energia elettrica, le problematiche vanno ricondotte agli impianti interni privati, probabilmente danneggiati.
Soluzioni straordinarie sono state adottate per rialimentare, nella notte di mercoledì 15 ottobre, l’energia elettrica all’ospedale delle Piccole Figlie.

Le attività di sgombero e pulizia delle vie cittadine, avviate nella mattinata di martedì 14 ottobre e concentrate principalmente nelle ore notturne per non creare intralcio agli altri interventi di messa in sicurezza e ripristino dell’area alluvionata, proseguono incessantemente e, ad oggi, hanno portato alla rimozione di circa 1.900 tonnellate di rifiuti ingombranti, più di 550 tonnellate di fanghi e 150 tonnellate di materiale proveniente dalle attività di spurgo. Operazioni garantite grazie alla costante attività delle squadre operative e di oltre 40 mezzi tra ragni caricatori, camion compattatori e autospurghi.
Considerata la progressiva riduzione delle esigenze, rimangono attivi 24 ore su 24, tre degli otto punti di raccolta dei materiali alluvionali: Via Montanara (parcheggio Pizzeria La Vela), Piazza Lago Santo e Viale Villetta (Parcheggio San Pellegrino).
Questo l’impegno che IREN ha messo in campo dalle primissime ore e che continuerà a garantire, fino al ripristino della normalità in tutta l’area colpita, per gestire in modo organizzato le attività a supporto delle migliaia di abitanti della zona alluvionata."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

4commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

bologna

Falso allarme nella stazione Bologna, taniche di diluente abbandonate

roma

Uova contaminate: altri due casi scoperti dai Nas

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti