10°

20°

alluvione

Alluvione a Parma: la settimana più lunga

Cronaca, foto, video: dalla piena a "tradimento" alla città che si rialza

Alluvione a Parma: la settimana più lunga
0

E' passata una settimana. Una lunghissima e difficilissima settimana: dalla piena a "tradimento" di lunedì, al disastroso inventario (con abbinato blackout) di martedì, all'immediato rimboccarsi le maniche con il lavoro delle istituzioni e dell'esercito dei volontari. Ora l'emergenza è tutt'altro che finita, ma Parma e il Montanara hanno iniziato a rialzarsi, in attesa che chi di dovere metta finalmente al primo punto del'agenda la messa in sicurezza della città.

Quella che segue è una cronaca che, con l'aiuto di parole, video (quelli fondamentali del Tg Parma. quelli del nostro sito e quelli inviati dai lettori) e foto, cerca di ricostruire una settimana di terrore e di disagi, ma anche di grandi slanci. Una cronaca che vuole anche ricordare, all'altra fetta di città rimasta linda, che Parma oggi è ancora, e lo sarà per settimane, una città nel fango.

Lunedì 13 - E' stato un weekend strano, dal punto di  vista climatico. Prima una bomba d'acqua in Val Taro , poi quello strano cielo giallo fotografato da decine di parmigiani: e si rivelerà purtroppo azzeccata la sinistra profezia di un lettore che, nello spazio commenti, dice di ricordare qualcosa di simile prima della disastrosa piena del Taro del 1982. Forse una semplice coincidenza: e nessuno in quel momento può sapere che fra poche ore Parma sprofonderà nello stesso dramma.

Il prologo del lunedì nero è nel video di una Parma decisamente "voladora" e insolitamente marrone. Ma i parmigiani, che tante altre volte hanno vissuto con apprensione le piene del torrente, ora sanno che le casse d'espansione a monte della città dovrebbero preservarli da ogni timore.

La cronaca e la vita di Parma cambiano però radicalmente intorno alle 16. Il passaggio dalla normalità alla grande paura è nel racconto - che raccoglieremo l'indomani all'alba - dell' edicolante di piazzale Fiume, che dal suo box assiste alla tracimazione del Baganza come a una surreale e terrorizzante diretta. Quello che accade in piazzale Fiume, di lì a poco i parmigiani lo vedranno grazie al Tg Parma , che porta nelle case le prime immagini di una "città sott'acqua". E in quei primi momenti, fa impressione soprattutto quel container imbizzarrito che si impenna e sembra quasi voler demolire il ponte di via Po:

 Martedì 14 - Un viaggio all'alba nella zona di piazzale Fiume ci svela che non è stata solo una spettacolare tracimazione: acqua e fango hanno lasciato ferite profonde. In via Po, appare subito un dramma la situazione delle Piccole figlie: nei giorni successivi, uno dei documenti più espliciti sarà proprio il video della piena ripresa dal terzo piano della clinica cittadina: 

Ma è un dramma che si estende a tutto il quartiere Montanara e alla zona di via Navetta, dove è stato tranciato il ponte-simbolo del quartiere.

Mercoledì 15 - "Parma color fango" è il titolo del video realizzato nel Montanara . Qui c'è gente che ha perso la casa, i ricordi. E mentre la Protezione civile e le istituzioni hanno avviato un piano di interventi ora più mirato, a Parma come a Genova spuntano sempre più numerosi gli "angeli del fango": giovani parmigiani (o studenti universitari) che dalle varie zone della città si recano a spalare dove c'è bisogno:

L'altra faccia della medaglia del volontariato dei giovani è l'assurdo e prolungato blackout telefonico provocato dall'allagamento della centrale Telecom di via Po, che si risolve completamente solo dopo due giorni, e che - come dirà poi il sindaco Pizzarotti - ha influito anche sulle comunicazioni nelle prime ore dell'emergenza.

Ma intanto, il mercoledì ha consentito alle cronache di allargare meglio il quadro della mappa dell'emergenza, che si è spinta fino a via Spezia-via Volturno-via Milazzo.

Giovedì 16 - Situazione drammatica, case senza elettricità... E' la sintesi di quello che stanno gli abitanti di via Po e di via Navetta:

Venerdì 17 - Incredibile ma vero: ai disagi e ai problemi si aggiunge anche la presenza di "sciacalli" . Ci sarà anche una denuncia

Sabato 18 - Il bacio alla moglie di Raffaele e la storia del salvataggio del suocero, raccontate dal Tg Parma, sono una bella storia di volontà ed ottimismo, in mezzo al fango. Il simbolo di una città che, senza piangersi troppo addosso, si è subito rimboccata le maniche:

Domenica 19 - E' il giorno del punto con il sindaco PIzzarotti. Il primo cittadino è negli studi di gazzettadiparma.it, e qui analizza la sua settimana forse più difficile da sindaco di Parma, fra emergenza, interventi e prospettive future:

 

Intanto, colpisce la "doppia domenica" di Parma: quella della città "normale" e quella della città nel fango.

Lunedì 20 - Una settimana dopo, è ufficiale la richiesta delllo stato di emergenza.

Intanto, a sette giorni di distanza, in via Po c'è ancora tanto da spalare:

 

 

 Video - Alluvione a Parma: 7 giorni in meno di 2 minuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport