11°

17°

CARABINIERI

Prostitute, trans, clienti: notte di controlli (e multe) sulla via Emilia

Prostitute, trans, clienti: notte di controlli (e multe) sulla via Emilia
Ricevi gratis le news
5

Notte di controlli anti-prostituzione sulla via Emilia fra Sant'Ilario d'Enza e Reggio. In tutto i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia hanno controllato 3 viados, 14 prostitute - alcune sono state multate - e una decina di clienti tra professionisti, impiegati ed operai, alcuni dei quali sposati, di età compresa fra i 30 e i 55 anni. Per una prostituta i Carabinieri hanno “anticipato” la fine lavoro: “passeggiava” sebbene colpita da foglio di Via Obbligatorio che inibiva di far rientro per 3 anni nella provincia reggiana da dove era stata allontanata. E’ stata quindi denunciata per inosservanza del foglio di via e condotta fuori provincia.

Il blitz dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia è scattato la scorsa notte tra Cella e Pieve Modolena, sulla via Emilia in direzione Parma. Due prostitute rumene sono state multate ai sensi dell’art 5 della legge Merlin (che prevede multe da 16 a 93 euro per chi in luogo pubblico invita al libertinaggio in modo scandaloso e molesto), tre sprovviste di documenti sono state portate in caserma per verificare la regolarità della loro presenza in Italia. I controlli dei carabinieri sono partiti dalla tangenziale di Reggio in direzione di Parma e sono continuati lungo tutte le strade attorno alla via Emilia. E, come sempre in questi casi, non sono mancate le imbarazzate giustificazioni dei clienti, che hanno cercato in ogni modo di spiegare la loro presenza in quelle zone per evitare di essere identificati. L’attività e quindi proseguita con la oramai “consolidata” azione disturbo ovvero con le pattuglie dei Carabinieri che sostavano nelle aree di sosta con lampeggianti impedendo di conseguenza contrattazioni tra clienti e prostitute. Le verifiche e le azioni di "disturbo" sulle strade del sesso a pagamento, annunciano dal Comando provinciale dei carabinieri di Reggio, continueranno anche nel futuro per arginare il fenomeno e combattere il degrado che giocoforza la prostituzione crea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francostars

    26 Ottobre @ 18.19

    Affermo che il Foglio di Via Obbligatorio può essere emanato solamente nei confronti delle persone sospettate di essere pericolose per la pubblica sicurezza e non per quelle contro la pubblica moralità come le prostitute stradali e non, come deciso dalle Sentenze della Cassazione n. 51062/2013 e n. 38701/2014.

    Rispondi

  • Annalisa

    25 Ottobre @ 00.09

    finalmente a parma si muove qualcosa sulla strada del rispetto delle regole????? speriamo!!!!

    Rispondi

  • Biffo

    24 Ottobre @ 18.36

    Ma ancora con la Legge Merlin, vecchia di più di 60 anni, redatta da una bigotta d'altri luoghi ed altri tempi? A che cosa mai è servita, se non ad aumentare i rischi per le prostitute ed i clienti, oltre che a dare pace ai falsi pudori ed alle pruderies delle pinzochere, modello Bocca di Rosa? E i CC, invece di perder tempo a multare clienti e prostituie, perché non si danno piuttosto da fare per risalire agli infami magnaccia che manovrano e controllano il traffico di carne umana, e che picchiano ed uccidono tante ragazze, addirittura minorenni? Ma quella è gente pericolosa, al contrario dei signori che pagano per delle misere sveltine e di chi gliele offre.

    Rispondi

    • francostars

      26 Ottobre @ 18.20

      Ai sensi dell'articolo 5 della Legge 75/1958 "Merlin" si può essere sanzionati amministrativamente solo per un concreto adescamento scandaloso e molesto. Se si conduce un certo comportamento non proprio corrispondente ai suddetti parametri, si può svolgere il relativo ricorso.

      Rispondi

  • Paolo

    24 Ottobre @ 18.02

    MA UN PO' TUTTA ITALIA STA ANDANDO P.....E.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va