10°

22°

iniziative

Una ghost-bike per nonno Ivo. Rubata quella per Niccolò

Una ghost-bike per nonno Ivo. Rubata quella per Niccolò
Ricevi gratis le news
13

Sabato 1 novembre alle 11 l'Associazione Fiab-Parma Bicinsieme posizionerà una ghost-bike (bici bianca) all'angolo di via Garibaldi-viale Mentana per ricordare nonno Ivo, il ciclista ucciso mentre con il nipote percorreva  le vie del centro di Parma. Un'altra ghost-bike era stata posizionata in via Baganza per ricordare Niccolò, il ragazzo morto lo scorso anno dopo essere stato travolto da un'auto. Ma - come annuncia amaramente Fiab - "purtroppo, la bici è stata rubata il mese scorso".
"Con forza chiediamo all'amministrazione comunale di instaurare il limite dei 30 km/h nel perimetro delle tangenziali, ad esclusione di alcune strade di scorrimento dotate di piste ciclabili - scrive l'associazione in una nota -. Il limite dei 30 garantisce la coesistenza di utenti deboli (pedoni e ciclisti) e forti, evitando incidenti con conseguenze spesso tragiche che troppo frequentemente avvengono in città."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciolina

    01 Novembre @ 16.48

    Il problema non sono solo le auto, ma anche i ciclisti: prepotenti, distratti e indisciplinati. E irresponsabili (no targa no assicurazione...). Finiamola con sta storia dei 30kmh, che non servono a una beneamata mazza!

    Rispondi

  • filippo

    31 Ottobre @ 20.07

    e infatti eccolo li....@Gigiprimo: il 10% degli automobilisti non rispetta il limite di velocità o sono di piu? Rispondi onestamente però. A parte il fatto che la maggior parte delle ciclabili a Parma sono ciclopedonali e percio non obbligatorie. Poi vorrei farti notare che se non siamo onesti intelletualmente da questa cosa non se ne esce..il problema sono: troppe troppe auto private in strada e ferme in sosta. In strada non rispettano i limiti e ferme occupano spazio pubblico...che È DI TUTTI! Basta cazzate per favore...

    Rispondi

    • Wait

      31 Ottobre @ 23.46

      A parte il fatto che, anche se ciclopedonale, è il buon senso ad obbligarti ad usarle, vorrei far notare che il problema, e parlo in modo "onesto intellettualmente", non sono solo le auto. Ripeto, sono d'accordo per limiti di velicità più bassi in alcune aree e magari una maggiore copertura con i mezzi pubblici.. ma le regole devono rispettarle anche i ciclisti!

      Rispondi

  • Wait

    31 Ottobre @ 19.29

    Diciamoci la verità, ci sono ciclisti che non hanno alcuna conoscenza del codice della strada! D'accordo per il limite di 30 km/h in alcune aree più trafficate ma questo non impedirà che il vecchietto o il signore in giacca e cravatta faccia la strada contromano o non rispetti i segnali. Proprio oggi ho visto con i miei occhi un quasi incidente tra una macchina e un ciclista. Motivo: il secondo non poteva fermarsi con il semaforo rosso..

    Rispondi

  • gigiprimo

    31 Ottobre @ 17.55

    vignolipierluigi@alice.it

    Ma smettetela! guardatevi intorno, dove ci sono le piste ciclabili sicure, c'è sempre un 10& di cretini che non le usano! e sono stato buono, a volte sono molti di più! per non parlare del senso di marcia!

    Rispondi

  • filippo

    31 Ottobre @ 16.28

    Sono colpito dal fatto che ancora nessuno abbia gridato addosso ai ciclisti additandoli come causa di ogni male. Credo che il rispetto dei limiti attuali diminuirebbe gia di per se la troppo elevata mortalità degli utenti deboli (1000) all' anno contro 300 ad esempio della Francia. Osservando la strada davanti a casa mia (limite 50 km/h) auto moto a velocità moolto piu elevate, temo che il rispetto dei limiti sarà tale da noi solo quando un gps impedirà di andare piu forte. Lo dico da cicilista/automobilista fresco di multa (giustissima) presa a 57km/h con limite 50. I limiti ci sono è un dovere rispettarli. A chi non piace, si trasferisca in Groenlandia.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»