10°

22°

Parma

Commercio, vendite in calo anche con i saldi

Ricevi gratis le news
0

 Laura Ugolotti

La crisi c'è, e si sente; anche a Parma, dove nei primi sei mesi del 2009 le vendite sono calate per il 59% dei commercianti; nemmeno i saldi di fine stagione sono riusciti ad invertire la tendenza.
E' quanto emerso da un’indagine svolta dal Centro Studi Ascom con l’obiettivo di monitorare le sensazioni dei commercianti sull'andamento dei consumi. Giunti al termine dei saldi estivi e trascorsa più della metà dell’anno, è stato possibile tracciare un bilancio, prendendo in esame un campione significativo di aziende di Parma e provincia operanti in diversi settori del commercio al dettaglio: abbigliamento, alimentari, articoli per la casa, librerie, profumerie, elettrodomestici, calzature, articoli sportivi, ottici, auto e orafi. Il fatto che ben il 59% degli esercizi dichiari un calo delle vendite è un dato ancora più preoccupante se si pensa che, nello stesso periodo dello scorso anno, a luglio 2008, la percentuale era del 20%, mentre per il 67% dei commercianti le vendite erano stabili.  A perdere attrattiva sono soprattutto i prodotti costosi, mentre sembrano tenere quelli a basso prezzo, a dimostrazione di una maggiore attenzione negli acquisti da parte delle famiglie. La spesa si fa più oculata e si rinuncia ad alcuni prodotti in base alle priorità.

Il settore che più di tutti sta facendo le spese di questa crisi generalizzata è quello degli orafi, che dichiara un calo delle vendite nell’83% dei casi. In crisi anche i settori dell’abbigliamento e dell’ottica, che registrano un calo per il 66,7% degli intervistati. 
Negli alimentari la percentuale dei commercianti che si sono visti ridurre le vendite è inferiore di poco: 62,5%.
Stessa percentuale degli esercenti nel settore calzature, che però offre qualche segnale positivo, visto che nel 12,5% dei casi si registrano un amento delle vendite. Ancora più delle calzature sono le profumerie a far registrare la performance più positiva: per il 33,3% le vendite sono in aumento. Confortante il dato relativo alle librerie: solo il 33,3% ha ridotto le vendite, mentre per il 66,7% sono rimaste stabili. I libri, evidentemente, sono un bene a cui i parmigiani, nonostante la crisi, non intendono rinunciare. Qualche segnale positivo arriva anche dal settore di mobili, uno dei pochi a dichiarare in alcuni casi (16,7%) una crescita delle vendite (a fronte però di un 50% in calo), staccato di poco da articoli sportivi (il 12,5% degli esercenti regista un aumento delle vendite, il 37,5% invece è in calo) e abbigliamento, in cui nonostante per il 66,7% degli esercizi le vendite siano diminuite, per il 12,5% invece si registra un aumento.

Tutti gli altri settori non danno il minimo segnale di crescita, anche se per auto, elettrodomestici e articoli per la casa le vendite sono stabili nel 50% dei casi. Solo il 37,5% nel settore degli alimentari. Quel che aumenta, invece, sono le spese delle famiglie per i servizi: affitto, bollette, assicurazioni, servizi bancari crescono dello 0,4%. Costi che incidono considerevolmente sul budget famigliare, tanto da far rinunciare ad altri acquisti. I commercianti Ascom sono però ottimisti: per il 50% le vendite torneranno ad aumentare nei prossimi mesi, mentre solo il 14% di loro si dice convinto che la situazione peggiorerà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel