10°

22°

Parma

Il burkini a Parma? Vietato dal codice

Il burkini a Parma? Vietato dal codice
Ricevi gratis le news
13

Caterina Zanirato

A Parma la moda deve ancora prendere piede. Ma c'è da giurare che, prima o poi, anche nella nostra città e quindi alla piscina comunale di Moletolo o negli altri impianti parmigiani farà la sua comparsa il «burkini», la tuta indossata dalle donne musulmane per fare il bagno senza mostrare le proprie forme, come recitano le regole religiose. Dopo la polemica sorta a Verona, dove una donna islamica è stata cacciata da una piscina proprio perché indossava il «burkini», anche i bagnini delle strutture di Parma si interrogano: se succedesse qui? Al momento nessuna è la risposta definitiva, ma i responsabili delle piscine si appellano al regolamento. «Il codice di sicurezza e di igiene prevede che si entri in vasca solo con un costume da bagno - spiega Andrea Zanetti, vice direttore della Cooper nuoto, cooperativa che gestisce la piscina comunale di Moletolo -. Bisogna quindi valutare caso per caso: se il burkini indossato è riconosciuto come un costume da bagno, quindi indossato solo per entrare in piscina e non costituisce un rischio per il bagnante, impedendone i movimenti, si può utilizzare. Ma bisogna vedere esattamente com'è, è difficile dirlo a priori». Una tesi confermata anche dal bagnino di salvataggio della struttura: «Si tratta di una questione di igiene - spiega Raffaello Sabatelli -. In vasca non si può entrare con nessun indumento escluso il costume. Sono obbligatorie anche le ciabatte. Non si può bere, mangiare, fumare». «Inoltre - ricorda ancora Raffaello Sabatelli -, bisogna vedere se il burkini limita il galleggiamento: potrebbe essere pericoloso. Un conto è nel prato della piscina, che ci si può vestire come si vuole, un conto è in vasca, dove noi siamo responsabili della sicurezza».

Una proposta alternativa arriva dalla piscina «Joker point», impianto al coperto che però gestisce anche la piscina scoperta di Sala Baganza. «Ci sono precise normative dell’Ausl che vietano di entrare in piscina con indumenti usati anche all’esterno - spiega una dipendente -. Proprio oggi parlavamo di come affrontare le esigenze di una società sempre più multietnica. Trovo giusto che ognuno indossi il costume che vuole, senza discriminazioni. Ma le norme igieniche sono inderogabili. Quindi lancio una proposta alle aziende che producono costumi: non si può creare un burkini in licra, da indossare solo in acqua e facile da asciugare?» «Sarebbe la soluzione giusta per andare incontro alle esigenze di tutti - continua la dipendente della piscina Joker point -: esistono già i costumi per i nuotatori professionisti interi, che coprono anche le gambe. Non vedo perché non inventarne uno per le donne musulmane». Il dibattito quindi è aperto. Ma al momento si tratta di semplici parole, di regolamenti interpretati: quando arriverà il primo caso di burkini a Parma sarà sicuramente destinato a far «scuola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    21 Agosto @ 14.21

    "x jack: tanto per cominciare, le osservazioni sul tessuto e sul taglio del burkini non sono state messe in discussione da nessuno. Seconda cosa, che le piaccia o no qui non siamo in Iran. Qui in Italia le ingiustizie, le vessazioni e le discriminazioni sono combattute. Che poi sul piano pratico ci sia ancora molto da fare, beh è un altro paio di maniche. Ad ogni modo, come nelle nostre spiagge (e in alcune piscine) è ammesso il topless, ad es., così deve essere ammesso il burkini ed ogni altro costume coprente che rispetti i criteri sanitari e di sicurezza. Forse il signor jack ignora il fatto che ci sono persone che si scottano al primo raggio di sole, nonostante kili di crema protettiva.... ebbene queste persone devono forse rinunciare per sempre alla piscina all'aperto forse? Sì, parlo proprio di quelle persone che al mare devono fare il bagno in maglietta e pantaloncini per non ustionarsi subito! Diciamo la verità: solo perchè si parla di musulmani voi date loro la colpa a prescindere! Anche io sono preoccupata per l'invasione di stranieri, ma non per questo mi permetto di insultare una persona innocente che non ha fatto male a nessuno. Soprattutto, caro jack & company, dovreste vergognarvi per tutto l'astio e il fastidio che dimostrate verso le donne islamiche, che sono le prime vittime di tale barbara religione. Voi la fate facile: ma per chi è vissuto e cresciuto in un certo modo, con certe convinzioni ecc., la libertà è qualcosa di estremamente difficile da accettare e capire. Vi lamentate tanto del loro modo di vivere e pensare, ma cosa fate per aiutarli ad integrarsi? E cmq a me hanno insegnato a rispettare la legge locale, ergo se andassi in Iran mi coprirei da capo a piedi senza fiatare. Sia chiaro poi che in nessuna piscina si è mai visto un cartello che avvisasse dell'obbligo di utilizzo del costume in lycra e del divieto di bagnarsi con gli occhiali da sole (e quelli da vista?). "

    Rispondi

  • Lingotto

    21 Agosto @ 11.49

    a me queste povere donne fanno pena: costrette da invasati ancora fermi al medioevo a non poter vivere liberamente la propria femminilità...almeno qui da noi siamo riusciti a liberarci dalla superstizione e al giogo dell'oscurantismo, strumento di annichilimento e quindi di potere delle oligarchie religiose...gli ci vorrebbe una bella rivoluzione "alla francese" da quelle parti...ma grossa molto

    Rispondi

  • franco

    20 Agosto @ 19.02

    CIO' SIGNIFICA CHE L'IMPORTANTE E' ESSERE IN COSTUME........CHE SE POI E' SPORCO DI M***A CHI SE NE FREGA!!!!! TANTO E' PARMIGIANA!!!!!

    Rispondi

  • Marco Finelli

    20 Agosto @ 18.05

    Non riesco a capire se ci vuole più coraggio o più paura ad entrare in una piscina con questo burkini? Magari ci fosse una donna islamica che spiegasse il perchè di questa evidente forzatura dei nostri canoni di vita. Forse da qui potrebbe iniziare un confronto serio.

    Rispondi

  • cristina

    20 Agosto @ 17.32

    RISCRIVO A LETTERE MAIUSCOLE PER I SIGNORI COSI BUONI E TOLLERANTI CHE ANDRANNO SICURAMENTE IN PARADISO . CHE TRISTEZZA SENTIRE ANCORA PAROLE COME RAZZISMO E SI CHE ORAMAI LA SITUAZIONE DOVREBB E ESSERE CHIARA A TUTTI. FINCHE' CI SARA GENTE COSIì IN ITALIA NN POTRA' CHE PEGGIORARE , ALTRO CHE LEGGI SU CLANDESTINI ECC ,, QUANDO POI SI SEMPLIFICA TUTTO DANDO DEL RAZZISTA: CHE TRISTEZZA!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

4commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Turista morto in Santa Croce: tre avvisi di garanzia

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro