Parma

Il burkini a Parma? Vietato dal codice

Il burkini a Parma? Vietato dal codice
Ricevi gratis le news
13

Caterina Zanirato

A Parma la moda deve ancora prendere piede. Ma c'è da giurare che, prima o poi, anche nella nostra città e quindi alla piscina comunale di Moletolo o negli altri impianti parmigiani farà la sua comparsa il «burkini», la tuta indossata dalle donne musulmane per fare il bagno senza mostrare le proprie forme, come recitano le regole religiose. Dopo la polemica sorta a Verona, dove una donna islamica è stata cacciata da una piscina proprio perché indossava il «burkini», anche i bagnini delle strutture di Parma si interrogano: se succedesse qui? Al momento nessuna è la risposta definitiva, ma i responsabili delle piscine si appellano al regolamento. «Il codice di sicurezza e di igiene prevede che si entri in vasca solo con un costume da bagno - spiega Andrea Zanetti, vice direttore della Cooper nuoto, cooperativa che gestisce la piscina comunale di Moletolo -. Bisogna quindi valutare caso per caso: se il burkini indossato è riconosciuto come un costume da bagno, quindi indossato solo per entrare in piscina e non costituisce un rischio per il bagnante, impedendone i movimenti, si può utilizzare. Ma bisogna vedere esattamente com'è, è difficile dirlo a priori». Una tesi confermata anche dal bagnino di salvataggio della struttura: «Si tratta di una questione di igiene - spiega Raffaello Sabatelli -. In vasca non si può entrare con nessun indumento escluso il costume. Sono obbligatorie anche le ciabatte. Non si può bere, mangiare, fumare». «Inoltre - ricorda ancora Raffaello Sabatelli -, bisogna vedere se il burkini limita il galleggiamento: potrebbe essere pericoloso. Un conto è nel prato della piscina, che ci si può vestire come si vuole, un conto è in vasca, dove noi siamo responsabili della sicurezza».

Una proposta alternativa arriva dalla piscina «Joker point», impianto al coperto che però gestisce anche la piscina scoperta di Sala Baganza. «Ci sono precise normative dell’Ausl che vietano di entrare in piscina con indumenti usati anche all’esterno - spiega una dipendente -. Proprio oggi parlavamo di come affrontare le esigenze di una società sempre più multietnica. Trovo giusto che ognuno indossi il costume che vuole, senza discriminazioni. Ma le norme igieniche sono inderogabili. Quindi lancio una proposta alle aziende che producono costumi: non si può creare un burkini in licra, da indossare solo in acqua e facile da asciugare?» «Sarebbe la soluzione giusta per andare incontro alle esigenze di tutti - continua la dipendente della piscina Joker point -: esistono già i costumi per i nuotatori professionisti interi, che coprono anche le gambe. Non vedo perché non inventarne uno per le donne musulmane». Il dibattito quindi è aperto. Ma al momento si tratta di semplici parole, di regolamenti interpretati: quando arriverà il primo caso di burkini a Parma sarà sicuramente destinato a far «scuola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    21 Agosto @ 14.21

    "x jack: tanto per cominciare, le osservazioni sul tessuto e sul taglio del burkini non sono state messe in discussione da nessuno. Seconda cosa, che le piaccia o no qui non siamo in Iran. Qui in Italia le ingiustizie, le vessazioni e le discriminazioni sono combattute. Che poi sul piano pratico ci sia ancora molto da fare, beh è un altro paio di maniche. Ad ogni modo, come nelle nostre spiagge (e in alcune piscine) è ammesso il topless, ad es., così deve essere ammesso il burkini ed ogni altro costume coprente che rispetti i criteri sanitari e di sicurezza. Forse il signor jack ignora il fatto che ci sono persone che si scottano al primo raggio di sole, nonostante kili di crema protettiva.... ebbene queste persone devono forse rinunciare per sempre alla piscina all'aperto forse? Sì, parlo proprio di quelle persone che al mare devono fare il bagno in maglietta e pantaloncini per non ustionarsi subito! Diciamo la verità: solo perchè si parla di musulmani voi date loro la colpa a prescindere! Anche io sono preoccupata per l'invasione di stranieri, ma non per questo mi permetto di insultare una persona innocente che non ha fatto male a nessuno. Soprattutto, caro jack & company, dovreste vergognarvi per tutto l'astio e il fastidio che dimostrate verso le donne islamiche, che sono le prime vittime di tale barbara religione. Voi la fate facile: ma per chi è vissuto e cresciuto in un certo modo, con certe convinzioni ecc., la libertà è qualcosa di estremamente difficile da accettare e capire. Vi lamentate tanto del loro modo di vivere e pensare, ma cosa fate per aiutarli ad integrarsi? E cmq a me hanno insegnato a rispettare la legge locale, ergo se andassi in Iran mi coprirei da capo a piedi senza fiatare. Sia chiaro poi che in nessuna piscina si è mai visto un cartello che avvisasse dell'obbligo di utilizzo del costume in lycra e del divieto di bagnarsi con gli occhiali da sole (e quelli da vista?). "

    Rispondi

  • Lingotto

    21 Agosto @ 11.49

    a me queste povere donne fanno pena: costrette da invasati ancora fermi al medioevo a non poter vivere liberamente la propria femminilità...almeno qui da noi siamo riusciti a liberarci dalla superstizione e al giogo dell'oscurantismo, strumento di annichilimento e quindi di potere delle oligarchie religiose...gli ci vorrebbe una bella rivoluzione "alla francese" da quelle parti...ma grossa molto

    Rispondi

  • franco

    20 Agosto @ 19.02

    CIO' SIGNIFICA CHE L'IMPORTANTE E' ESSERE IN COSTUME........CHE SE POI E' SPORCO DI M***A CHI SE NE FREGA!!!!! TANTO E' PARMIGIANA!!!!!

    Rispondi

  • Marco Finelli

    20 Agosto @ 18.05

    Non riesco a capire se ci vuole più coraggio o più paura ad entrare in una piscina con questo burkini? Magari ci fosse una donna islamica che spiegasse il perchè di questa evidente forzatura dei nostri canoni di vita. Forse da qui potrebbe iniziare un confronto serio.

    Rispondi

  • cristina

    20 Agosto @ 17.32

    RISCRIVO A LETTERE MAIUSCOLE PER I SIGNORI COSI BUONI E TOLLERANTI CHE ANDRANNO SICURAMENTE IN PARADISO . CHE TRISTEZZA SENTIRE ANCORA PAROLE COME RAZZISMO E SI CHE ORAMAI LA SITUAZIONE DOVREBB E ESSERE CHIARA A TUTTI. FINCHE' CI SARA GENTE COSIì IN ITALIA NN POTRA' CHE PEGGIORARE , ALTRO CHE LEGGI SU CLANDESTINI ECC ,, QUANDO POI SI SEMPLIFICA TUTTO DANDO DEL RAZZISTA: CHE TRISTEZZA!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra