Parma

Calci e pugni ai poliziotti: arrestato

Calci e pugni ai poliziotti: arrestato
Ricevi gratis le news
1
Nel giro di una manciata di ore ha rimediato prima una denuncia e poi l'arresto. 
Protagonista di due episodi a dir poco movimentati  S.G., 27 anni, originario della provincia di Messina ma residente a Parma. 
Venerdì notte gli era piovuta addosso una sfilza di denunce: per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, minacce, danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. 
Sabato mattina è finito in via Burla con l'accusa di violenza e minaccia a pubblico ufficiale. 
I fatti: venerdì verso mezzanotte e mezza una Volante si dirigeva verso via Colorno, dove era stata segnalata una lite in strada. 
Al loro arrivo i poliziotti avevano trovato tre giovani impegnati in una discussione accesa e hanno cercato di capire il motivo del contendere, ossia una partita di legna: S.G. stava accusando un conoscente di avergliela rubata e spalleggiato da un amico parmigiano, S.P. di 29 anni, voleva a tutti i costi che l'altro gli desse subito dei soldi per saldare il «debito». 
Subito all'arrivo della pattuglia, i due amici s'erano dimostrati parecchio nervosi: chiesti i documenti e controllati i loro nominativi ai terminali, entrambi risultavano avere avuto diversi guai con la giustizia, uno per reati connessi allo spaccio di droga, l'altro per reati contro il patrimonio. 
Visti i curriculum, gli agenti hanno deciso di procedere a un controllo più approfondito e hanno aperto il cofano dell'auto su cui erano arrivati in via Colorno G.S e S.P.: nel bagagliaio c'erano due estintori e due tubi antincendio, rubati dal parcheggio coperto dell'Eurotorri (come sarebbe stato appurato poco dopo); e ancora una tenaglia, una fotocamera e una smerigliatrice. 
Dal marsupio di S.G. è saltato fuori anche un bilancino di precisione; nascosta in macchina una busta di plastica con dieci grammi di hascisc. 
I due giovani sono stati accompagnati in questura: entrambi sono stati indagati per ricettazione e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, mentre solo al siciliano è stato contestata anche la detenzione a scopo di spaccio, oltre al reato di minacce (visto l'atteggiamento scontroso e aggressivo che aveva tenuto con i poliziotti) e il danneggiamento aggravato (in questura non si era calmato affatto e aveva mandato in frantumi il vetro di una finestra). 
Sabato mattina, al termine delle procedure di rito, S.G. era stato rilasciato: nemmeno allora però il suo atteggiamento era migliorato molto, sempre parecchio agitato e scontroso.
Poche ore dopo al 113 arriva una richiesta di intervento dal supermercato Lidl di via Chiavari: avevano dei problemi con un cliente «molesto». 
La Volante si mette in moto, arriva in via Chiavari e i poliziotti si ritrovano ancora davanti S.G., proprio lui la persona molesta: stava minacciando un addetto alla sicurezza che cercava di trattenerlo. Il siciliano aveva preso della merce dagli scaffali e pretendeva di oltrepassare le casse senza pagarla. 
Non appena si sono avvicinati gli agenti, il giovane ha cambiato obiettivo: si è scagliato contro di loro come una furia sbraitando e menando le mani. A un poliziotto ha rifilato diversi pugni al costato, al collega ha procurato abrasioni al collo. Con non poca fatica sono riusciti a immobilizzarlo e a farlo entrare nella vettura di servizio.
Sempre la stessa destinazione: gli uffici della questura, dove aveva fatto il diavolo a quattro poco prima. Stavolta però non se l'è cavata con una denuncia, ma è scattato l'arresto - è accusato di violenza e minacce a pubblico ufficiale - e il trasferimento in una cella di via Burla. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Russo

    31 Agosto @ 11.58

    Messina ! ? Emigrare è lecito ma esportare certi comportamenti Non va bene ! Io lo estraderei a casa sua !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS