10°

22°

Parma

Sopralluogo al Tardini: resta il problema-piante, ma domenica si giocherà

Sopralluogo al Tardini: resta il problema-piante, ma domenica si giocherà
Ricevi gratis le news
58

Sopralluogo al Tardini, da parte della Commissione per l'ordine pubblico. Domenica inizia il campionato casalingo del Parma, e già il primo appuntamento si presenta a rischio, perchè a Parma sarà di scena il Catania, con una tifoseria fra le più "calde", che in passato ha già creato problemi nella nostra città.

Il problema principale resta il taglio di alcune piante (che la questura ha richiesto proprio per ragioni di sicurezza). Il Comune vorrebbe invece evitare questo "sacrificio verde". A questo punto, la situazione si può riassumere così: senza il taglio delle piante, l'agibilità concessa dalla questura sarebbe solo per 14mila posti (e va precisato che la serie A prevede stadi da almeno 20mila posti). Quindi, per arrivare a 24milaposti, sarà necessaria di volta in volta la deroga dal Comune: in pratica, il sindaco si assumerà la responsabilità di far disputare le gare nonostante  non si sia ottemperato alle richieste della questura.

Ed è proprio questo ciò che dovrebbe accadere, mentre nel frattempo tutti gli altri problemi che riguardavano il Parma calcio e ilm Tardini (dai parapetti allo spostamento delle biglietterie) sono stati risolti.

Altre informazioni sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

Il comunicato dei Boys: "Tardini, fermare l'assurdo!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mary

    27 Agosto @ 01.59

    Bravo Signor Sindaco!! Giusta scelta la Sua,si mantenga su questa posizione ecologista-conservatrice della vita di alberi e piante,e scelga la salvaguardia delle piante,senza lasciarsi influenzare dai giudizi di quella miope commissione!.. Apprezzo molto la Sua decisione che trovo corretta e ben giustificata e motivata.Scherziamo? E'assai piu'importante la vita delle piante che è vita per i cittadini in quanto ossigenazione dell'aria per pulizia da smog e inquinamento,a favore dei nostri poveri polmoni,rispetto a una partita di calcio e qualche giocatore in piu'.fossero anche 4000 o 24mila chi se ne frega!...in ogni caso ha trovato la giusta via con l'apertura con numero "legale"minimo indispensabile di 24mila.poi tanto le tifoserie avversarie fanno piu'danno che altro allo stadio e zone limitrofe.Grazie Signor Sindaco a nome di tutti i cittadini.complimenti e buon proseguimento! buon lavoro!...

    Rispondi

  • chiara

    26 Agosto @ 23.25

    7 piante in meno 7000 tifosi in piu' sulle gradinate .........signor Questore abbatta tutte le piante del quartiere Cittadella cosi' il nostro stadio puo' diventare piu' capiente del Maracana' .

    Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    26 Agosto @ 19.07

    Il sondaggio di oggi non è banale perché sulla questione alberi esistono posizioni diverse. Fra le autorità, c'è chi vuole "salvare" gli alberti e chi invece vuole tagliarli. Lo stesso può accadere fra i tifosi e i lettori in generale: magari qualcuno è contrario al taglio degli alberi "per motivi di sicurezza", magari qualcun altro è favorevole. Esistono entrambe le posizioni e possono essere espresse nel sondaggio, che quindi non è affatto banale.

    Rispondi

  • giornalista tifoso di curva

    26 Agosto @ 16.02

    Credo che dobbiamo tutti renderci conto di una cosa:\r\nle partite di calcio, soprattutto di serie A e con nutrite tifoserie ospiti al seguito portano indubbi disagi per chi abita nei pressi dello stadio...MA...\r\nbasterebbe usare il dialogo con i tifosi di casa e molti molti molti inconvenienti sarebbero evitati da principio. Mi riferisco al fatto di far transitare i pullman ospiti non davanti alla curva nord (in fondo dall\'uscita della tangenziale di via emilia est allo stadio si fa prima passando per via torelli o duca alessandro, direttamente nei pressi del settore ospiti). Mi riferisco al modo di gestire gli ingressi (basterebbe mettere 2-3 accessi in più per settore per far defluire alla svelta la gente ed evitare spiacevoli \"momenti di tensione\"). Mi riferisco al timore reverenziale che alcune autorità hanno nei confronti di certe squadre (roma soprattutto), dove i tifosi ospiti sono liberi di aggredire con coltelli ragazzini e di scappare indisturbati, mentre per parma-samp (tifoserie gemellate) ho dovuto fare il giro del tardini per andare a CASA MIA che stava 20 metri oltre il cordone (e la situazione era ovviamente tranquillissima). Mi riferisco a divieti che ora impediscono alla gente di arrivare allo stadio in bici o in scooter, che sinceramente non servono a niente. Se i provvedimenti unilaterali continueranno su questa scia credo che ci sarà ancora ben poco da discutere; ho fatto l\'abbonamento qualche settimana fa\', ma se avessi sapito che ormai vedere la partita del parma è pressapoco un lavoro... beh avrei lasciato più tempo ai miei altri hobbies. Un po\' più di buonsenso, ovviamente anche da parte dei tifosi, credo potrebbe solo far migliorare anche l\'odine pubblico. \r\nUn ultima \"provocazione\" poi vi lascio: ma ai tempi dei controlli meno rigidi, senza tornelli, senza biglietti nominali, senza alberi tagliati ne divieti per le biciclette...ne è passata per parma di gente (reggiani juventini napoletani romani ...) ma finchè non è stato predisposto lo \"stato di guerra preventivo\" i danni a cose o persone si son potuti davvero contare sulle dita di una mano... sarà solo una coincidenza?

    Rispondi

  • Marco

    26 Agosto @ 15.58

    Via da parma immediatamente tutti coloro che vogliono tagliare piante e che non sanno garantire l'ordine pubblico in città!Grazie!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel