21°

Parma

Esami di riparazione: la parola agli studenti

Esami di riparazione: la parola agli studenti
Ricevi gratis le news
7

Da anni erano solo una «leggenda». Erano stati aboliti nel 1995, dall’allora ministro della Pubblica Istruzione, Francesco D’Onofrio. Ma poi sono stati ripristinti. Anche quest'anno eccoli di nuovo: gli «esami di riparazione» sono tornati e ieri mattina hanno riportato in anticipo sui banchi gli studenti parmigiani, che quest’estate hanno dovuto investire i soldi in ripetizioni private piuttosto che in vacanze spensierate con gli amici. A tornare per primi nelle classi, ieri, sono stati quasi 90 ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale «Melloni», per affrontare la prova di matematica. «Tutti gli istituti - ha spiegato la professoressa Leoni, insegnante di chimica - hanno comunicato alle famiglie, per iscritto, la motivazione delle decisioni assunte dal consiglio di classe. Sono stati organizzati corsi di recupero durante il mese di luglio e molti studenti hanno preso ripetizioni private anche ad agosto. Insomma, i ragazzi che arrivano qui oggi dovrebbero avere tutte le carte in regola per passare le prove almeno con la sufficienza». Una sufficienza preziosissima da raggiungere, visto quello che rappresenta. Ovvero: la promozione. Anche per una sola materia, infatti, se la prova non sarà giudicata sufficiente lo studente dovrà ripetere l’anno. E a giudicare dalle facce dei ragazzi che per primi, ieri mattina, sono usciti dalle classi, non saranno pochi i ripetenti di questo nuovo anno scolastico.

«Sono in pace con la mia coscienza perché ho studiato anche ad agosto, ma per scaramanzia non voglio sbilanciarmi - racconta Marika D’Elia -. I giorni di vacanza? Quest’anno sono stati pochissimi: ci sono state settimane in cui andavo a ripetizione privata anche tutti i giorni». «Avevamo sette esercizi da svolgere - raccontano Giuseppina Apadula e Desirée Griffith - su parabole, rette, equazioni e disequazioni. Speriamo nella clemenza dei nostri professori, che hanno comunque visto l’impegno che abbiamo messo per cercare di recuperare il nostro debito». Tra l’altro, c’è anche chi rischia di più di una «semplice» bocciatura. «Sarebbe il secondo anno che perdo - racconta preoccupata Alessia Cilli -. E, tuttavia, se anche dovesse essere andata bene la prova di stamattina (ieri per chi legge, ndr) venerdì ho anche quella di francese da superare». Anche Sara Strusi e Costanza Fornari hanno appena concluso il loro compito, ma appaiono dubbiose sull’esito. «Il problema è che alcuni argomenti degli esercizi li avevamo appena affrontati durante i corsi di recupero - spiegano le ragazze -. Gli esercizi erano cinque, speriamo solo che con tre esatti riescano a darci la sufficienza». Gli esami di riparazione, all’Istituto Melloni, si svolgeranno fino a venerdì. Al termine delle prove, il Consiglio di classe procederà alla verifica dei risultati conseguiti e alla formulazione del giudizio definitivo che, in caso di esito positivo della valutazione, consentirà la tanto agognata ammissione alla frequenza della classe successiva.

IL CALENDARIO DEGLI ESAMI SCUOLA PER SCUOLA, A PARMA
Ecco il calendario degli esami di riparazione scuola per scuola. Sono cominciati ieri anche gli esami al Quarto Liceo. Liceo Classico «Romagnosi»: oggi. Liceo Scientifico «Marconi»: oggi. Liceo Scientifico «Ulivi»: oggi. Istituto d’arte «Toschi»: oggi. Istituto tecnico commerciale «Bodoni»: oggi. Istituto Magistrale «A. Sanvitale»: domani e venerdì. Istituto statale «Giordani»: domani. Istituto tecnico per geometri «Rondani»: 31 agosto. Istituto agro industriale «Bocchialini»: 1 settembre. Istituto professionale «Levi»: 1 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano g.

    27 Agosto @ 19.20

    Con i ritirati, i bocciati ed i rimandati sono il segno che la scuola non funziona per tutti

    Rispondi

  • ALFRAG

    26 Agosto @ 15.21

    e dove studiò melloni?? da wikipedia: Dopo gli studi iniziali presso la Reale Accademia di Belle Arti della sua città natale, si trasferì a Parigi dove seguì informalmente numerose lezioni presso l'École polytechnique: nominato professore di fisica teorico-pratica presso l'Università di Parma nel 1824 (ordinario dal 1827) nel 1830 fu costretto all'esilio per motivi politici, prima a Firenze e poi ia Ginevra e a Parigi. Insegnò a Dole e poi a Parigi. Tornato in Italia nel 1837, nel 1839 Ferdinando II lo nominò professore di fisica a Napoli, direttore del Conservatorio di arti e mestieri e, dal 1847, dell'Osservatorio Vesuviano. Destituito da tutte le sue cariche a seguito della sua partecipazione ai moti del 1848, morì di colera nella sua casa di Portici nel 1854, fu sepolto a Napoli nel cimitero dei colerosi di Barra.

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    26 Agosto @ 14.08

    Il periodo della scuola per me è passato da tanto tempo. Penso che glli esami di riparazione sono una cosa giusta. Se uno ha difficoltà in una materia è giusto che cerchi di recuperare così avrà comunque meno difficoltà per l'anno a venire. Ciao a tutti

    Rispondi

    • luca

      26 Agosto @ 17.15

      Si vede da come scrivi: pensa che... siano (non sono!!!)

      Rispondi

  • Francesco

    26 Agosto @ 12.21

    Se volete intitolare un Liceo Scientifico ad Attilio Bertolucci, fate benissimo, sempre tenendo presente che Lui aveva fatto il Romagnosi.

    Rispondi

  • franco

    26 Agosto @ 11.59

    Si parla tanto di meritocrazia e ora finalmente si comincia. I debiti erano una buffonata, come si poteva promuovere con debiti in matematica, lettere fisica, per fare un esempio, DEbiti che non venivano MAI recuperati e gli asini andavano avanti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

La Lazio vince in rimonta a Nizza. In campo anche Milan e Atalanta

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto