12°

22°

Parma

A Parma si adottano meno bambini

A Parma si adottano meno bambini
Ricevi gratis le news
0

di Caterina Zanirato

Sono sempre meno i bambini adottati a Parma. L’istituto dell’adozione, sia italiana che internazionale, ha registrato un lieve calo di richieste dalle famiglie del distretto parmigiano. Un trend che si discosta dalla tendenza nazionale, ma che non spaventa i servizi sociali: le adozioni che riescono ad andare a buon fine, infatti, sono sempre di più rispetto alle domande presentate, mentre i tempi di attesa calano. 
Per quanto riguarda il 2009, nei primi sei mesi si sono già effettuati 8 abbinamenti tra famiglie e bambini: in quattro casi si parla di adozioni nazionali, mentre negli altri quattro si supera il confine. I bambini stranieri provengono tutti dall’Oriente: due vietnamiti, un indiano e un thailandese. L’età di adozione è generalmente bassa: in cinque casi si tratta di bambini con meno di un anno, in un caso di età inferiore ai 5 anni, un altro di 7 anni e l’ultimo di 15 anni. 
Uno scenario abbastanza diverso rispetto al 2008, quando le adozioni, nel corso dell’intero anno, sono state 25: 6 nazionali e 19 internazionali. L’anno scorso si è preferito adottare bambini dell’Est o del Sudamerica: 5 provenivano dalla Polonia, 3 dalla Russia, 3 dalla Colombia, uno dall’Ucraina, uno dal Vietnam, uno dal Cile, uno dalla Bolivia, uno dall’Armenia, due dal Nepal e uno dall’Etiopia. Nel 2008 è stata più differenziata anche l’età: in 13 casi erano bambini di età inferiore ai 2 anni, in 6 casi avevano dai 3 ai 5 anni, in 5 casi dai 2 ai 10 anni e in un caso dagli 11 ai 13 anni. 
Ma per il 2009 sono ancora molte le famiglie in attesa. Agli sportelli del centro famiglie del distretto di Parma, infatti, si sono presentate finora 20 coppie, solo per chiedere informazioni (35 in tutto lo scorso anno). Al momento hanno partecipato ai gruppi informativi - ovvero l’attività prevista dal centro per formare gli aspiranti genitori - dieci coppie, a fronte delle 30 dell’anno scorso. Sono in attesa di partecipare al gruppo formativo, però, altre 10 coppie. Hanno già presentato l’istruttoria per l’adozione - che poi dovrà essere approvata con l’apposita idoneità del tribunale dei minori di Bologna - 11 famiglie (a fronte delle 29 dell’anno scorso), mentre 9 sono in attesa di poterlo fare. E nessuna coppia, finora, ha voluto sospendere il percorso formativo (nel 2008 hanno sospeso l’iter ben 8 famiglie). 
La famiglia tipo che si rivolge al centro per le adozioni è di medio o elevato stato sociale. Per lo più acculturata, per la maggior parte svolge lavori impiegatizi o come docente, entrambi i coniugi possiedono una laurea o almeno un diploma superiore. L’età media è elevata: generalmente la coppia giovane preferisce tentare di avere figli propri e si ricorre alle adozioni nel caso non si possa avere figli naturali. La percentuale più alta dei genitori, infatti, appartiene alla fascia d’età che va dai 41 ai 50 anni. In altri casi si sono verificate adozioni anche per coniugi che hanno dai 31 ai 40 anni, ma solo in un caso la madre e il padre avevano meno di 30 anni o più di 50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro