Parma

Lori: «Punito chi non ha rispettato le regole»

Lori: «Punito chi non ha rispettato le regole»
Ricevi gratis le news
0

Chi è fuori dal partito ci resta fino a maggio 2010. «Non si tratta di un atto di censura o una punizione di carattere personale, ma una decisione che mira a riaffermare la trasparenza e il rispetto delle regole». Lo afferma il segretario provinciale, Barbara Lori, nel giorno in cui il Pd esce allo scoperto con una nota in cui vengono resi pubblici i criteri adottati dalla Commissione di garanzia per sospendere i cosiddetti «ribelli», cioè tutti quelli che hanno partecipato alla nascita del Pd ma che alle scorse elezioni amministrative si sono presentati con liste contrapposte a quelle sostenute dal resto del partito. E' il caso dei candidati alla carica di sindaco a Fidenza (Giuseppe Cerri), Polesine (Andrea Censi), Langhirano (Antonio Vicini), Sorbolo (Franco Picelli), Berceto (Giuseppe Conti) e Calestano (Giuseppe Maghenzani).

 Nella nota diramata ieri dal partito viene ribadito quello che i cosiddetti «ribelli» già sapevano dopo aver ricevuto la lettera inviata dalla Commissione di garanzia, chiamata a giudicare se il loro comportamento fosse in linea con i valori fondanti del Pd. «La Commissione ritiene corretto - si legge nella nota - che vada applicato il principio che impedisce al partito di accettare al proprio interno i soggetti che, in possesso della tessera o semplicemente iscritti all’Albo degli elettori del Pd, si siano candidati o abbiano pubblicamente sostenuto liste o gruppi contrapposti e in concorrenza al Pd alle ultime elezioni amministrative».
Questa decisione si traduce nella cancellazione del nominativo dei «ribelli» dall'Anagrafe degli iscritti e dall'Albo degli elettori del Pd, e in «un congruo peridoto di sospensione che comprende la stagione congressuale attuale, quindi fino a tutto il mese di maggio 2010». Terminato il periodo di sospensione può esserci un reintegro a patto che il singolo dichiari di accettare i principi sanciti nel Manifesto dei valori, nello Statuto e nel Codice etico.

 Ma fra i «ribelli» c'è chi non ha nessuna intenzione di rinnegare le proprie scelte. E' il caso dell'ex sindaco di Langhirano Antonio Vicini. «Non avendo rinnovato l'iscrizione al partito nel 2008 e nel 2009 - spiega - il provvedimento non mi riguarda». E rilancia: «Dopo 40 anni di militanza ora trovo un guazzabuglio che non corrisponde a quella che è stata la mia storia politica. Sinceramente questa non è la mia famiglia. Oggi mi sento più vicino a Civiltà per Parma e all'Udc». Lontano, anzi lontanissimo dal Pd anche l'ex sindaco di Fidenza. «Ho iniziato un percorso insieme a Elvio Ubaldi - ammette Cerri - e spero che si possa concretizzare qualcosa per svolgere un ruolo politico nel territorio». Salvi, per il momento, Massimiliano Grassi (candidato a Fontevivo) e Ivan Paletti (Fornovo). Ma su quest'ultimo la Commissione è ancora al lavoro. P.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Jurassic world

CINEMA

In missione per salvare i dinosauri: ecco il nuovo Jurassic World Video

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

1commento

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

Tre giorni per ripristinare l'argine dell'Enza. Boretto: revocato l'ordine di evacuazione di Santa Croce

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

7commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle