10°

Protezione civile

La cucina Barilla per le emergenze: 500 studenti alla presentazione

La cucina Barilla per le emergenze: 500 studenti alla presentazione
1

Cinquecento studenti di scuole superiori, medie ed elementari di Parma e una classe dell’istituto alberghiero di Piacenza hanno partecipato questa mattina alla presentazione della cucina Barilla approntata per fornire 500 pasti caldi in casi di emergenze e calamità naturali. Si tratta di una cucina mobile frutto del riadattamento di un camion dismesso che farà parte della Colonna Mobile che si attiva ogniqualvolta si verificano delle calamità sul tutto il territorio nazionale.

In piazza Calamandrei, nella zona del Barilla Center, è stata una mattina all’insegna della formazione nell’ambito del progetto “Colonna Mobile”. Tutta la cittadinanza ha potuto partecipare a “Insieme è meglio” un’intera giornata, quella di oggi, dedicata ad attività di illustrazione sul Sistema Protezione Civile che hanno visto il coinvolgimento di Forum Solidarietà ed il patrocinio del Comune di Parma. In prima fila i volontari Barilla, con loro anche i volontari della Protezione Civile comunale, provinciale e del gruppo Aics – Avpc di Modena.

Al centro le funzionalità e l’utilità della Cucina per emergenze donata dalla Barilla con un modulo anche per la cucina per celiaci. Gli studenti hanno, così, potuto compiere un percorso guidato alla scoperta delle varie fasi che connotato l’intervento della Protezione Civile in zone colpite da calamità come la presenza degli psicologi di emergenza, il soccorso sanitario, la presentazione della colonna mobile, l’interazione tra soggetti pubblici e privati e, ovviamente, la presentazione della nuova cucina. Non sono mancati anche riferimenti concreti alla recente alluvione che ha colpito Parma lo scorso 13 ottobre.

Sul posto si è recato il comandante della polizia municipale Gaetano Noè ed erano presenti i tecnici comunali, a partire dal responsabile dell’ufficio comunale di protezione civile, Claudio Pattini.

“Il Sistema di Protezione civile – ha spiegato il comandante Gaetano Noè – è un sistema complesso ed articolato. I giovani hanno avuto modo, questa mattina, di scoprirne le funzionalità e l’importanza in caso di disastri naturali”.

Lo stesso referente comunale per la Protezione Civile, Claudio Pattini, ha per tutta la mattina fatto da cicerone ai ragazzi delle classi coinvolte. “La cucina mobile Barilla – ha spiegato – rappresenta un fiore all’occhiello per la Colonna Mobile permettendo di sopperire, dopo gli interventi sanitari, ad una delle prime esigenze delle popolazioni colpite da disastri come la fornitura di un pasto caldo. Bastano poche ore, una volta giunti sul posto, per poterli preparare”.

La formazione costituisce un presupposto importane per far comprendere alle nuove generazioni anche il valore di ogni singolo contributo ed il ruolo dei volontari, senza cui ben poco sarebbe possibile.

Nel tardo pomeriggio parteciperà anche il sindaco Federico Pizzarotti, che ha espresso gratitudine ai volontari coinvolti in grado, grazie anche alla donazione Barilla, di garantire un aiuto concreto laddove dovesse presentarsi la necessità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    17 Dicembre @ 16.54

    GRAZIE BARILLA , MA , PER FAVORE , di cucine da campo , più o meno belle , ce ne sono dappertutto . CI VOGLIONO GABINETTI , DOCCE E LAVANDINI CAMPALI , chè non li ha nessuno , e , chi ha fatto Protezione Civile , sa quanto ce ne sia bisogno !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia