11°

29°

Protezione civile

La cucina Barilla per le emergenze: 500 studenti alla presentazione

La cucina Barilla per le emergenze: 500 studenti alla presentazione
1

Cinquecento studenti di scuole superiori, medie ed elementari di Parma e una classe dell’istituto alberghiero di Piacenza hanno partecipato questa mattina alla presentazione della cucina Barilla approntata per fornire 500 pasti caldi in casi di emergenze e calamità naturali. Si tratta di una cucina mobile frutto del riadattamento di un camion dismesso che farà parte della Colonna Mobile che si attiva ogniqualvolta si verificano delle calamità sul tutto il territorio nazionale.

In piazza Calamandrei, nella zona del Barilla Center, è stata una mattina all’insegna della formazione nell’ambito del progetto “Colonna Mobile”. Tutta la cittadinanza ha potuto partecipare a “Insieme è meglio” un’intera giornata, quella di oggi, dedicata ad attività di illustrazione sul Sistema Protezione Civile che hanno visto il coinvolgimento di Forum Solidarietà ed il patrocinio del Comune di Parma. In prima fila i volontari Barilla, con loro anche i volontari della Protezione Civile comunale, provinciale e del gruppo Aics – Avpc di Modena.

Al centro le funzionalità e l’utilità della Cucina per emergenze donata dalla Barilla con un modulo anche per la cucina per celiaci. Gli studenti hanno, così, potuto compiere un percorso guidato alla scoperta delle varie fasi che connotato l’intervento della Protezione Civile in zone colpite da calamità come la presenza degli psicologi di emergenza, il soccorso sanitario, la presentazione della colonna mobile, l’interazione tra soggetti pubblici e privati e, ovviamente, la presentazione della nuova cucina. Non sono mancati anche riferimenti concreti alla recente alluvione che ha colpito Parma lo scorso 13 ottobre.

Sul posto si è recato il comandante della polizia municipale Gaetano Noè ed erano presenti i tecnici comunali, a partire dal responsabile dell’ufficio comunale di protezione civile, Claudio Pattini.

“Il Sistema di Protezione civile – ha spiegato il comandante Gaetano Noè – è un sistema complesso ed articolato. I giovani hanno avuto modo, questa mattina, di scoprirne le funzionalità e l’importanza in caso di disastri naturali”.

Lo stesso referente comunale per la Protezione Civile, Claudio Pattini, ha per tutta la mattina fatto da cicerone ai ragazzi delle classi coinvolte. “La cucina mobile Barilla – ha spiegato – rappresenta un fiore all’occhiello per la Colonna Mobile permettendo di sopperire, dopo gli interventi sanitari, ad una delle prime esigenze delle popolazioni colpite da disastri come la fornitura di un pasto caldo. Bastano poche ore, una volta giunti sul posto, per poterli preparare”.

La formazione costituisce un presupposto importane per far comprendere alle nuove generazioni anche il valore di ogni singolo contributo ed il ruolo dei volontari, senza cui ben poco sarebbe possibile.

Nel tardo pomeriggio parteciperà anche il sindaco Federico Pizzarotti, che ha espresso gratitudine ai volontari coinvolti in grado, grazie anche alla donazione Barilla, di garantire un aiuto concreto laddove dovesse presentarsi la necessità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    17 Dicembre @ 16.54

    GRAZIE BARILLA , MA , PER FAVORE , di cucine da campo , più o meno belle , ce ne sono dappertutto . CI VOGLIONO GABINETTI , DOCCE E LAVANDINI CAMPALI , chè non li ha nessuno , e , chi ha fatto Protezione Civile , sa quanto ce ne sia bisogno !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

1commento

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

PARMA CALCIO

Intenso allenamento senza Lucarelli e Munari: video-commento di Piovani

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

3commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari: Grondelli è libero

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

1commento

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

CICLISMO

Giro: Pinot trionfa ad Asiago, Quintana sempre in rosa

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover