22°

Parma

Al telefono in bicicletta: cinque multe in sette giorni

Al telefono in bicicletta: cinque multe in sette giorni
Ricevi gratis le news
35

Parma come Pechino si diceva un tempo, alludendo alla legione di bici che ronzano sulle nostre strada. Ma, evidentemente, era la Cina prima dell'avvento del cellulare, quando a nessuno ve­niva in mente di pedalare tele­fonando.
  Mentre ora, pure per un sa­lutino anche sbrigativo con il cellulare all'orecchio, si rischia un salasso da 148 euro e la per­dita di cinque punti sulla paten­te.
  Lo sanno anche troppo bene i cinque ciclisti parmigiani che nella scorsa settimana si sono visti intimare l'alt da un agente della polizia municipale che ha poi staccato il verbale. E gli im­properi sibilati al telefono, certo dopo essere giudiziosamente scesi dalla bici, sono facili da in­tuire.
  «Le nuove norme che sanzio­nano l'uso del telefono in sella alla bici sono entrate in vigore quest'estate con le modifiche al Codice della strada introdotte dal decreto legge sulla sicurezza spiega il comandante della mu­nicipale Giovanni Jacobazzi. ­Noi abbiamo concesso un perio­do di tolleranza per dare tempo ai ciclisti di adeguarsi e poi ab­biamo dovuto cominciare a dare le multe».

Altre informazioni nell'articolo di  Luca Pelagatti sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    22 Settembre @ 13.49

    Siccome il buon senso deve essere cosa cara ad ogni essere umano...queste leggi non hanno alcuna ragione di esistere...ma visto che esistono e noi italiani siamo sempre inclini a protestare a parole ma mai con i fatti è arrivata l ora di dare anche noi "le multe", o meglio è arrivata loro di pretendere ciò che ci è dovuto e ciò che paghiamo con le nostre tasse. Quindi piste ciclabili non dissestate o senza ostacoli da giochi senza frontiere...righe blu fuori dalle carreggiate delle strade (cioè tra un marciapiede e l altro) o righe blu nei pressi di incroci che limitano le visuali nelle svolte, togliere i cartelli dei lavori in corso quando i lavori sono terminati,pulizia delle piante lungo le strade prima che cadono milioni di rami per le careggiate, riparazione delle buche stradali in tempi celeri,sistemare la segnaletica stradale spesso nascosta e se poi vogliamo proprio rompergli i coglioni possiamo anche controllare dove finiscono i soldi delle multe che sarebbero destinati in parte alla manutenzione stradale e alle piste ciclabili. E potrei continuare... Sto pensando seriamente di preparare un dossier con tutti questi problemi. Forse è arrivata l' ora di smetterla di prenderci per il c...o.

    Rispondi

  • anna

    12 Settembre @ 14.15

    MA PERCHE CONTINUIAMO A FARE PARAGONI?NON VOGLIAMO MICA PARAGONARE PARMA A ROMA O NAPOLI........ CI SONO DIFFERENZE NEL BENE E NEL MARE OVVIAMENTE NAPOLI E' UNA CITTA MERVIGLIOSA COLARATA PIENA DI BELLEZZE MA CON TANTE CONTROINDICAZIONI.....PARMA ,BHE PARMA E' PARMA

    Rispondi

  • Giovanni

    12 Settembre @ 09.33

    "Invece di multare tutti gli scooter che tutto il giorno e tutti i giorni sfrecciano contromano in via Repubblica, o multare le prostitute che bivaccano nella zona del centro storico indisturbate ubriacandosi, disturbandoi e addescando i passanti muktano chi telefona in bici

    Rispondi

  • Max

    11 Settembre @ 22.16

    Ha ragione quello che parla di Napoli, io sono appena tornato dalla Sicilia e altro che cell in bicicletta.....tutti senza casco, in 3 sugli scooter, macchine parcheggiate ovunque, siamo all'esagerazione sia da una parte (il sud) che dall'altra (i vigili di Parma).

    Rispondi

  • gianluca

    11 Settembre @ 18.17

    anche telefonare in bicicletta puo essere pericoloso. Però a Napoli si mettono a ridere. Per lavoro vado spesso in Campania e li: cinture, casco, telefonico ecc ecc Ma non facciamo ridere

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

9commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»