Parma

Onofri, il tribunale dichiara l'interdizione

Onofri, il tribunale dichiara l'interdizione
Ricevi gratis le news
4

Una sentenza che diventa un altro capitolo di dolore. Ma «è un atto dovuto», come aveva sot­tolineato nei giorni scorsi Paola Pellinghelli. Il tribunale di Par­ma ha dichiarato l'interdizione di Paolo Onofri, il padre di Tom­my che dall'11 agosto 2008, dopo essere stato colpito da un infar­to, è in coma vegetativo. La sen­tenza estensore il giudice Ni­cola Sinisi, che aveva anche svol­to l'istruttoria è già stata de­positata in cancelleria.
  Una decisione praticamente scontata, considerando che la perizia medica, disposta dal giu­dice, a cui Onofri era stato sot­toposto nei mesi scorsi, non ave­va lasciato spazio a dubbi: va­lutate, infatti, le gravissime le­sioni cerebrali subite, il padre di Tommy, 50 anni, era stato di­chiarato totalmente incapace di intendere e volere. Durante que­sta fase istruttoria era anche sta­to nominato un tutore provvi­sorio un commercialista ma ora, essendo stata depositata la sentenza, spetterà al giudice tu­telare sceglierne uno definitivo. Una persona che per legge dovrà aver cura di Onofri, rappresen­tarlo in tutti gli atti civili, for­mare l’inventario dei suoi beni e amministrarli, tenere regolare contabilità e annualmente ren­dere conto al giudice tutelare. Per altri atti, invece, il tutore do­vrà avere prima l'autorizzazione del giudice tutelare o addirittura del tribunale, come nel caso del­l'alienazione di beni, a meno che che si possano facilmente dete­riorare.
  E sarà il tutore ad esprimersi sul consenso alle cure mediche..

Altre informazioni nell'articolo di Georgia Azzali sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    11 Settembre @ 19.47

    Ovviamente su questo sono d'accordo con lei.

    Rispondi

  • gianluca

    11 Settembre @ 19.44

    e vero G.B. della Gazzetta, è vero tutto quello che Lei ha scritto rispondendo, ma per me è un fatto negativo, molto negativo ed inamissibile comunque. <grazie

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Settembre @ 18.27

    MI permetta un parere personale. Quella vicenda è stata ovviamente un'ombra negativa sulla vita di Paolo Onofri, che per questo ha pagato un debito alla giustizia (patteggiando la relativa condanna). Ma poichè non è mai emerso alcun collegamento fra questo e la vicenda del piccolo Tommy, credo che quel bruttissimo episodio abbia avuto il contrappasso di una doppia straziante pena: l'uccisione di un figlio e poi l'infarto che lo ha ridotto in questo stato. Stando così le cose, credo che qualunque legittimo giudizio oggi possa lasciare spazio solo alla pietà, e soprattutto alla solidarietà per chi (mamma Paola e l'altro figlio) si sono visti dolorosamente colpiti una seconda volta. (G.B.)

    Rispondi

  • gianluca

    11 Settembre @ 18.15

    a ma dispiace molto; probabilmente quella tragedia lo ha distrutto. Però ho un serio enigma: il materiale pedo pornografico in suo possesso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS