11°

Parma

“Sol casa: 1.000 tetti fotovoltaici”

Ricevi gratis le news
1

Comunicato stampa

 
A seguito dell’accordo firmato lo scorso 7 agosto tra Comune di Parma ed E.s.c.o. Energy Power (Energy saving company), per la  realizzazione del progetto “Sol casa 1.000 tetti fotovoltaici”, si comunica che a partire da lunedì 14 settembre sarà possibile presentare domanda di adesione all’iniziativa.
 
Come avviene già in altre città (Salerno, Latina), grazie alla proposta presentata dalla società ENERIS srl, verranno installati impianti su abitazioni mono o bifamiliari e villette a schiera (esclusi i condomini) realizzati dalla società ESCO ENERGY POWER; tramite questo processo si assicura la produzione di energia pulita con un conseguente abbattimento dei costi energetici per cittadini. Si stima che nei prossimi 20 anni si eviterà la produzione di 70mila tonnellate di emissioni di CO2 e l’utilizzo di 22mila tonnellate di petrolio. Inoltre si produrranno 100 milioni di kilowattora e i cittadini risparmieranno 20 milioni di euro.
 
La società che realizzerà il progetto,  la ESCO Energy Power, valuterà l’idoneità della posizione ove ubicare l’impianto. L’impianto sarà tarato solo ed esclusivamente per lo scambio dell’energia sul posto (net metering). La ESCO progetterà, realizzerà e provvederà alla manutenzione degli impianti, rispondendo sia dei danni che di evenutali malfunzionamenti.
Inoltre l’energia prodotta verrà conteggiata da un apposito contatore, prima di essere immessa nella rete di distribuzione nazionale, da cui verrà successivamente prelevata dall’utente stesso per la copertura del proprio fabbisogno energetico. L’energia in esubero immessa nella rete viene "immagazzinata" e rimarrà fruibile negli anni successivi, nei periodi in cui l’impianto non è funzionante (notte, manutenzione) o la produzione risulta minore del fabbisogno (maltempo).
Dopo 20 anni l'utente acquisirà la proprietà dell'impianto a titolo gratuito.
 
"Quando a marzo di quest'anno abbiamo deliberato le Politiche Energetiche del Comune di Parma - spiega l'Assessore Cristina Sassi  -  nei progetti elaborati vi era anche quello di dare la possibilità al privato di produrre energia pulita con un drastico ridimensionamento dei costi. Infatti grazie all'accordo che abbiamo stipulato il cittadino che vorrà aderire all'iniziativa Sol casa avrà la possibilità di dotare la propria casa di impianto fotovoltaico per autoconsumo, senza alcun costo se non l'avvio della pratica e una piccola quota annuale davvero contenuta.   Pensare di aiutare l'ambiente riducendo i consumi di combustibile fossile e le emissioni di CO2 con anche la possibilità di aiutare economicamente le nostre  famiglie è un obiettivo molto importante: con questo progetto pensiamo di poterlo conseguire.”
 
Gli interessati potranno scaricare il modulo per la domanda di adesione dal sito del Comune di Parma www.comune.parma.it o dal sito di E.s.c.o. Energy Power: www.esconergypower.it.
I moduli potranno essere spediti via fax, mail, posta o consegnati direttamente all’ufficio Protocollo del Comune, presso il Duc, largo Torello de'Strada 11/a.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    13 Settembre @ 16.40

    Segnalo il link corretto al sito www.escoenergypower.it.\r\nMi ritengo una persona sensibile alle tematiche ambientali, ma devo dire di provare un certo scetticismo verso questa proposta. E\' vero che da un lato solleva il proprietario dell\'immobile dai costi di investimento dell\'impianto ma dall\'altro, correggetemi se sbaglio, presenta un vantaggio economico davvero piccolo e remoto. Se ho capito bene il meccanismo, il proprietario cede l\'usufrutto della superficie del tetto della casa e i vantaggi economici del conto energia e dello scambio in loco della corrente alla società che sostiene il costo dell\'investimento. A questo si aggiunge una quota amministrativa sia di apertura delle pratiche (pari ad alcune centinaia di euro) più un costo annuale di circa 150€ per un impianto di 3Kwh. Alla fine del periodo di 20 anni rileva l\'impianto a titolo gratuito. Praticamente questo vuol dire che il costo netto per 20 anni è superiore a quello della energia \"tradizionale\": i benefici sono incassati dalla società, i costi amministrativi sostenuti dal proprietario; unica consolazione la rilevazione dell\'impianto allo scadere del ventesimo anno le cui condizioni di efficienza potrebbero essere deludenti e le garanzie delle parti oramai scadute. Spero di essermi sbagliato nelle mie valutazioni. Il sistema del Conto Energia in sé riconosce un flebile beneficio economico, Energy Power indubbiamente aiuta a sostenere i costi di installazione, ma senza una sostanziale convenienza economica e un ritorno dagli investimenti in tempi più ridotti, questi impianti non potranno diffondersi e conquistare il mercato che meritano.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

La Commissione Ue contro Ryanair: "Lo sciopero è un diritto fondamentale"

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS