10°

20°

Parma

Spesa "gratis" da 600 euro, cubana finisce nei guai

Ricevi gratis le news
5

A guardare lo scontrino della sua spesa uno strabuzza gli occhi: 600 euro di roba. Al Conad Campus di via Langhirano questa giovane cubana di 35 anni aveva fatto man bassa venerdì pomeriggio: cosmetici e articoli di parafarmacia (200 euro), biancheria intima da uomo e da donna (altri 200), il resto in cibarie, carne e pesce a volontà. La bella e molto ingioiellata cubana, quando è stato il momento di avvicinarsi alle casse ha aggirato l'ostacolo, tornando indietro verso l'ingresso del Conad, a pochi passi dall'uscita secondaria che porta dritti al parcheggio.
Tutta la manovra è stata seguita da «un addetto alle investigazioni e antitaccheggio» come si definisce Massimiliano Ilardi: assoldato dal supermercato, saggiamente vestito in borghese ogni giorno si aggira tra le corsie pronto a fermare ladri e ladruncoli. La cubana l'aveva studiata bene, s'era portata il figlioletto e un'amica a far palo: quest'ultima quando ha visto che si metteva male s'è defilata. «Erano medicine e roba per mio figlio», ha cercato di impietosire il direttore del Conad la giovane straniera.
Peccato che in 600 euro di spesa l'unico articolo inequivocabilmente da bambino fosse un ovetto Kinder. La guardia le ha fatto una ramanzina («anch'io ho un bimbo ma mica vado a rubare»). Alla fine l'hanno presa in consegna i carabinieri, si beccherà sicuramente una denuncia, «pare non fosse in regola con il permesso di soggiorno, e comunque avendo un figlio piccolo non potrebbero arrestarla».
«Ormai con i furti è un disastro - chiosa il direttore Stefano Munari - ogni settimana ne abbiamo tre o quattro» e abbozza l'elenco degli ultimissimi: uno studente universitario beccato con un pezzo di Parmigiano («”la prossima volta ti denuncio” e poi l'ho lasciato andare»), una vecchietta che aveva imboscato tre giornali in mezzo alla spesa, parecchi stranieri che rubano superalcolici, prosciutto e formaggio. «In sette anni avrò fatto quattro o cinque denunce. Ma ora non ne possiamo più di questo stillicidio, siamo gente che lavora dalla mattina alla sera». Il messaggio è chiaro: d'ora in poi si cambierà registro, «e forse almeno prima di rubare ci penseranno due volte».l. f.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mafalda

    14 Settembre @ 11.22

    L'operatore lavora per la Centro Cavalieri Security direi che è stato proprio bravo ma anche l'agenzia per sentito dire ha davvero degli operatori validi e che fanno comunque sicurezza a 360 gradi...

    Rispondi

  • victor

    14 Settembre @ 10.06

    come si può ragionare in questo modo?...se lo avesse fatto per disperazione (ma questo non la dispensa dal fatto) potrei capire anche a fatica ma potrei!...il punto è che questo tipo di persone sono arroganti e sicure che a loro sia tutto concesso,ci provi nel suo paese a fare una cosa simile;ecco il perchè siamo divenuti intolleranti ed arrabbiati verso questi atteggiamenti,per conto mio che faccio fatica ad arrivare alla terza settimana non ci sono scusanti.Quale triste destino verso coloro che veramente necessitano di buoni di primaria necessità.

    Rispondi

  • mario

    13 Settembre @ 23.46

    se tra i 600 euro di spesa ci sono cosmetici e biancheria, e per il figlio solo un ovetto kinder, significa che non erano proprio generi di prima necessità, ma generi di facile rivendita. se i negozianti non denunciano, vi ruberanno ancora, magari in casa stavolta. e le leggi devono essere severe, siamo diventati lo zimbello d'Europa, con i Rumeni che dicono di venire in Italia a rubare chè tanto non ti fanno niente... Almeno denunciateli!

    Rispondi

  • parmense doc

    13 Settembre @ 20.09

    per fortuna che siamo in un paese democratico e anti-razzista,, figuriamo sbattere dentro una povera migrante per soli 600 euro,..immagino che a Cuba sarebbe andata in carcere a calci...

    Rispondi

  • Dario

    13 Settembre @ 17.25

    Finche a fronte di qualsiasi reato non ci sarà una punizione adeguata non finirà mai tutto questo. Immaginate che la "povera" cubana sapesse di rischiare 5 anni di carcere per un furto in un grande magazzino, secondo voi lo farebbe ancora ???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro