22°

32°

Comune

Il nuovo regolamento per bar e ristoranti: ecco le novità

Un ristorante: foto d'archivio

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
3

In un Consiglio turbolento, martedì, è stato approvato all'unanimità il nuovo regolamento comunale per «l'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande». La novità più importante riguarda il fatto che d'ora in poi si dovrà richiedere l'autorizzazione del Comune soltanto per le nuove aperture di locali pubblici nell'area del centro storico, con giudizio assegnato in base a un punteggio di qualità. Obbligatoria sarà poi l'accessibilità, o quanto meno la visitabilità dei locali da parte dei disabili.


Ecco le principali novità, illustrate in una nota del Comune:

 

Nella seduta del 20 gennaio il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il nuovo Regolamento per l’esercizio della somministrazione di alimenti e bevande, che entrerà in vigore decorsi 15 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio dell’ente.
“Si tratta di un Regolamento particolarmente innovativo sotto il profilo dei contenuti e che introduce notevoli semplificazioni procedurali per gli esercenti - riferisce l’Assessore Cristiano Casa - costruito attraverso un percorso di condivisione che ha visto anche il contributo e l’approvazione delle associazioni del commercio e dell’artigianato e dei Consiglieri comunali di maggioranza e opposizione”.
Innanzitutto, tutti coloro che vorranno aprire in città un nuovo esercizio o anche solo effettuare delle modifiche strutturali in caso di esercizi già avviati, dovranno assicurare la visitabilità, ossia la possibilità per i disabili di accedere all’interno dell’esercizio, al bancone e al servizio igienico.

Molto importanti le semplificazioni introdotte.
La Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) diviene la regola per l’apertura di nuovi esercizi: l’attività potrà essere avviata immediatamente, semplicemente autocertificando il rispetto delle condizioni richieste dalla legge, senza dover attendere un provvedimento formale da parte dell’amministrazione, come invece avviene attualmente. Per dare un quadro dell’impatto delle nuove disposizioni, prendendo la media dell’anno 2014, con il nuovo regime, l’85% delle aperture avverranno con efficacia immediata, rispetto al precedente 30%. 
Il regime autorizzatorio, che prevede l’applicazione di una serie di criteri di qualità, permane solo per le nuove aperture nella città storica, per tutelarne le caratteristiche storiche, artistiche, architettoniche, archeologiche e ambientali, ma per il rilascio delle autorizzazioni si passa da 60 giorni a 30 giorni.
I nuovi criteri qualitativi per le aperture nella città storica, nell’ambito dei quali occorrerà raggiungere un punteggio minimo, sono stati, inoltre, semplificati rispetto a quelli vigenti con il vecchio regolamento.
La finalità dei criteri qualitativi, è quella di assicurare che i nuovi bar e ristoranti della città storica abbiano un adeguata superficie, servizi igienici per il pubblico distinti da quelli riservati al personale, l’accessibilità dei disabili alla totalità dei locali destinati alla somministrazione anziché ad una parte, spazi espressamente destinati alle famiglie con bambini, un basso impatto acustico e la capillarità sul territorio.
Il nuovo regolamento esclude inoltre qualsiasi obbligo per gli esercenti di comunicare al Comune l’orario di attività; infatti è sufficiente comunicare gli orari solo alla clientela con apposito cartello visibile all’esterno dell’esercizio.

Un'altra semplificazione particolarmente importante, condivisa con l’ARPA, concerne le attività accessorie dei pubblici esercizi, i piccoli intrattenimenti che, qualora rispettosi dei limiti di rumore vigenti, potranno avvenire mediante la presentazione di Segnalazione Certificata di Inizio Attività senza più limitazioni numeriche e temporali. 

Ma tutta la materia delle attività accessorie è stata semplificata: infatti è stata adottata una apposita tabella delle attività accessorie alla somministrazione, che illustra sistematicamente e unitariamente le disposizioni di acustica nonché le singole attività accessorie (diffusione, sonora e piccoli trattenimenti), specificando gli adempimenti connessi, le prescrizioni impartite e le specifiche note correlate a ciascuna di essa.
Infine, in adesione a quanto emerso in sede consiliare, il nuovo Regolamento sarà soggetto ad una verifica dell’efficacia dopo i primi sei mesi di operatività. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    22 Gennaio @ 16.55

    Sono arcisicuro che i primi ad adeguarsi e a dare l'esempio civico saranno i famigerati ristoranti cinesi,indiani ed africani.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

turku

Finlandia, c'è anche un'italiana tra i feriti a colpi di coltello. La Polizia: "E' terrorismo"

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti