10°

22°

Parma

Il Comune: "Tolte dalle strade oltre 90 tonnellate di rifiuti abbandonati"

Strada Naviglio Alto a Parma: rifiuti abbandonati (foto del Comune)

Via Naviglio Alto

Ricevi gratis le news
5

Nelle scorse settimane un intervento straordinario di rimozione dei rifiuti da parte di Iren Ambiente ha permesso di bonificare diverse aree critiche dove abitualmente venivano effettuati scarichi abusivi. In tutto, 90.480 chili di rifiuti: oltre 90 tonnellate raccolte in dieci giorni. 
I rifiuti sono stati recuperati in numerosi punti della città: strada Naviglio Alto, via Paradigna, strada del cane, strada Ugozzolo, via Carlo Nascia, strada principale di Beneceto, strada del Traglione, via Keplero, strada Traversetolo, strada Valera di Sopra, via Barbacini, strada Corte di Pedrignano, strada Corte del Macchione, strada Cornocchio, via Rizzi, via Azzali, tangenziale del Ducato, via Jotti, via Setti, via Cocchi, strada Tronchi, via Morse, strada Pedemontana ed altre zone di scarico abusivo.

Lo ha reso noto il Comune, che ha fornito un dettagliato resoconto con le mappe, le foto dei rifiuti abbandonati e lo stesso punto fotografato dopo la pulizia


Aggiunge una nota del Comune: 

Gli scarichi abusivi, tra i quali rifiuti ingombranti, residui di lavorazione, calcinacci, mobili, sedie, secchi di detriti, cartongesso, plastica, pannelli isolanti, pregiudicavano gravemente il decoro dei luoghi: per questo motivo Iren Ambiente, di concerto con l’Amministrazione Comunale, si è fatta carico di ripulire le aree interessate.

Gli interventi di ripulitura, effettuati sia manualmente che con l’ausilio di mezzi meccanici, sono stati effettuati tra il 13 ed il 23 gennaio, per un impegno di quasi 200 ore di lavoro.
Sono stati raccolti 90480 kg di rifiuti, che sono stati avviati alle piazzole attrezzate per la cernita, la separazione delle parti recuperabili e lo smaltimento del residuo.

Le aree ripulite sono ora oggetto di monitoraggio: di concerto con la Amministrazione Comunale, sono stati mobilitati gli Ispettori Ambientali per la sorveglianza di queste aree sensibili, molte delle quali al confine con aree private, interessate agli scarichi.

“I fenomeni di abbandono dei rifiuti – ha esordito il sindaco Federico Pizzarotti – sono certamente atti di inciviltà, ma forse anche di scarsa conoscenza delle modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti, del ruolo dei Centri di raccolta e della loro dislocazione sul territorio. Un fenomeno che nulla ha a che vedere con la raccolta differenziata dunque: questa è anche un’occasione per informare i cittadini”.

“Le operazioni svolte – ha detto l’assessore all’Ambiente Gabriele Folli – hanno voluto riportare anche le zone più degradate ad una situazione normalizzata rispetto l’abbandono di rifiuti, da cui ripartire con tutti i controlli possibili.
Le azioni di Vigili ed Ispettori Ambientali, assieme alle Guardie Ecologiche, comprenderanno anche appostamenti fotografici e riprese video per individuare e multare i trasgressori”.

“L’intervento è stato proposto da Iren Ambiente alla Amministrazione Comunale” - ha sottolineato Claudio Civa, responsabile di Iren Ambiente per l’area di Parma - “per fare un punto zero della situazione. Ora le aree sono state ripulite ed il decoro è stato ristabilito, sia pure con un impegno gravoso di uomini e di mezzi che sono stati mobilitati da Iren Ambiente, in segno di responsabilità e di vicinanza al territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fernand

    29 Gennaio @ 19.12

    se la popolazione di parma fosse parmigiana come un tempo non ci sarebbe in giro quello che vediamo ....vorrei una risposta quanti sono i parmigiani a parma??? e' arrivato il peggio dei peggio a parma speravate che facessero la differenziata??? cosa c entra Pizzarotti?

    Rispondi

    • Asterix

      29 Gennaio @ 19.45

      Meno male uno che pensa ... Hai ragione in pieno ...

      Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    29 Gennaio @ 18.22

    “I fenomeni di abbandono dei rifiuti – ha esordito il sindaco Federico Pizzarotti – sono certamente atti di inciviltà, ma forse anche di scarsa conoscenza delle modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti, del ruolo dei Centri di raccolta e della loro dislocazione sul territorio. Un fenomeno che nulla ha a che vedere con la raccolta differenziata dunque: questa è anche un’occasione per informare i cittadini”. ma stai scherzando, o dici sul serio?! benissimo: speriamo nei controlli, ma adesso vediamo quanto ci vuole perchè tutto torni sporco come prima. una curiosità: queste 90 tonnellate come vengono calcolate nelle fantastiche percentuali di differenziata sempre sbandierate da folli?

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    29 Gennaio @ 18.12

    E così la percentuale di differenziata salirà ancora più su.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Provaci ancora Prof 7": l'ultima puntata vince la "gara" degli ascolti tv

TELEVISIONE

"Provaci ancora Prof 7": l'ultima puntata vince la "gara" degli ascolti tv

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il paese fa festa, i ladri anche

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

3commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

1commento

Smog

Stop ai diesel euro 4 fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

25commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

novellara

Si fingeva "sexy girl" su Facebook per raggirare gli uomini: denunciato

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

SPORT

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto