12°

Maltempo

Parma tutta bianca - Blackout - Comune: "Scuole aperte"

Stavolta la neve fa sul serio: inviate foto e segnalazioni - L'album di Parma in bianco - Scuole chiuse a Collecchio, Colorno, Sissa-Trecasali, Fontanellato, Fontevivo e Sorbolo

Parma tutta bianca - Blackout - Comune: "Scuole aperte"
Ricevi gratis le news
62

Questa volta è arrivata davvero: neve intensa e continua da ieri sera. Città in bianco, come sempre suggestiva ma anche con prevedibili e inevitabili disagi, nonostante siano in azione i mezzi spartineve.

Il Comune stava valutando la situazione e "se chiudere le scuole" (anche se farlo adesso - aggiungiamo noi - potrebbe creare problemi a chi sta già partendo da casa e da fuori Parma). E alle 7.50 il sindaco Pizzarotti ha postato su Facebook e Twitter la decisione di tenere aperte le scuole "per evitare ulteriori disagi di comunicazione e di spostamento. Ma l'indicazione è di muoversi il meno possibile". 

Il Comune alle 6.36: "Restare in casa. Stiamo valutando per le scuole della città"  - Questo il punto della situazione da parte del Comune, con un comunicato inviato alle 6,36:

La grande nevicata è arriva e sta mettendo in ginocchio la città. Il piano neve del Comune è scattato durante la notte, non appena si sono verificate le condizioni per intervenire. 

L'intensità della precipitazione è però tale che la città non è in grado di svolgere le sue abituali funzioni.
Si sta valutando se chiudere le scuole. C'è poi l'allarme per gli alberi, che rischiano di crollare a causa del peso della neve.
Problematica anche la situazione dell'elettricità: Iren sta lavorando senza sosta per restituire l'energia elettrica in zone delle città in cui è venuta a mancare.
L'intensa precipitazione nevosa in corso sta determinando severe difficoltà nella distribuzione dell'energia elettrica in città e nelle delegazioni.
Da un comunicato diramato dalla Società si apprende che alle ore 6.00 le principali interruzioni in corso riguardano la zona di Vicofertile, la zona ex AMNU di Via Baganzola, la zona di Valera e le aree loro circostanti, oltre ad altre interruzioni minori sparse a macchia di leopardo in tutta la città.
Le squadre di tecnici di Iren - AEM distribuzione sono al lavoro per ripristinare le linee. Gli interventi incontrano tuttavia gravi difficoltà nel potere raggiungere le cabine e le linee isolate, per cui non si prevede la restituzione dell'elettricità in tempi brevi.
La situazione in città e nelle aree di competenza è tenuta costantemente monitorata dal centro di telecontrollo di Strada Santa Margherita.
Arriva notizia che è chiusa anche l'Autosole a Parma. Come previsto dal piano di emergenza viene tenuto sgombero da neve il parcheggio della Fiera, che serve da punto di riferimento per i veicoli bloccati.
Tutti i servizi di emergenza sono allertati e le forze dell'ordine sono in campo e la Protezione Civile sarà il punto di riferimento per il coordinamento degli interventi.

Il consiglio alla popolazione è quello di restare in casa e non muoversi se non per assoluta necessità e si chiede di non intasare le linee telefoniche, soprattutto quelle relative ai servizi di emergenza.

scuole di ogni ordine e grado chiuse a Collecchio. Il piano neve è scattato con priorità alle strade principali e ai punti sensibili della viabilità. Solo successivamente gli spartineve passeranno nei quartieri. Il numero verde da contattare per Collecchio è 800080482 oppure Corpo unico di polizia municipale 0521833030.

Le scuole restano chiuse a Colorno, per problemi tecnici ed elettrici, e a Sorbolo. Scuole aperte, ma solo come punto di raccolta per i bambini, oggi a Torrile. Il sindaco Alessandro Fadda ha deciso di lasciare aperti i  plessi scolastici nonostante gli oltre 40 centimetri di neve caduti durante la notte. "Non ci saranno lezioni e non gireranno nè scuolabus  nè piedibus ma le scuole restano aperte - scrive sulla sua pagina Facebook -. Abbiamo voluto confermare comunque l'apertura degli edifici scolastici per dare un supporto alle famiglie che, visto il poco preavviso, potrebbero essere messe in difficoltà dalla chiusura". L'invito è comunque, per chi può, a non uscire di casa. Attualmente la circolazione è possibile, anche se difficoltosa, solo sulle strade principali.

A Torrile segnalati anche diversi blackout, con interruzioni dell'energia elettrica in particolare nelle frazioni di Gainago e Sant'Andrea.

Scuole chiuse a Sissa Trecasali. La coltre nevosa ha superato i 40 centimetri. Mezzi al lavoro per ripristinare la viabilità sulle strade principali. Scuole chiuse anche a Fontanellato e Fontevivo.

DOMANI scuole chiuse a Fontanellato, Fontevivo, Colorno, Torrile e Sorbolo. Chiusura anche a Collecchio: "D'accordo con la dirigenza scolastica - dice una nota del Comune - è stata valutata e decisa la chiusura delle scuole anche nella giornata di domani. La chiusura riguarda le sole classi secondarie di primo grado del plesso 'Domenico Galaverna'". 

Problemi per l'energia elettrica - Ci sono diversi blackout. La situazione aggiornata alle 8.15, secondo Iren, è di interruzioni nella distribuzione dell'energia elettrica nella zona di Vicofertile, Madregolo, ex Amnu di via Baganzola, Valera, Roncopascolo, Casaltone e Casalbaroncolo, Vigatto, Marano e zone circostanti. E diverse piccole interruzioni sparse in città. Fra le 8 e le 10 sono arrivate altre segnalazioni di blackout in via Fleming, via Martiri della libertà, a Corcagnano, Mamiano di Traversetolo e Stradella.  

Ecco il comunicato diffuso dall'Iren alle 6:

L'intensa precipitazione nevosa in corso sta determinando severe difficoltà nella distribuzione dell'energia elettrica in città e nelle delegazioni.

Alle ore 6.00 le principali interruzioni in corso riguardano la zona di Vicofertile, la zona ex AMNU di Via Baganzola, la zona di Valera e le aree loro circostanti, oltre ad altre interruzioni minori sparse a macchia di leopardo in tutta la città.

Le squadre di tecnici di Iren - AEM distribuzione sono al lavoro per ripristinare le linee. Gli interventi incontrano tuttavia gravi difficoltà nel potere raggiungere le cabine e le linee isolate, per cui non si prevede la restituzione dell'elettricità in tempi brevi.

La situazione in città e nelle aree di competenza è tenuta costantemente monitorata dal centro di telecontrollo di Strada Santa Margherita.

Con successive comunicazioni la situazione verrà aggiornata.

 

CIMITERI CHIUSI A PARMA. Sentito il Comune di Parma, assessore e dirigente competenti, viste le condizioni climatiche attuali e previste nel corso della giornata, i cimiteri oggi saranno chiusi per tutto il giorno al fine di tutelare l’incolumità delle persone.
Per domani verranno prese le opportune decisioni in base all’evoluzione del tempo.

Parma in bianco: le immagini

Inviate foto, video e segnalazioni (anche nello spazio commenti)

 

Le foto dei lettori

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    06 Febbraio @ 22.47

    ma come e' che io ricordo che trenta trentacinque anni fa, niente cellulare, mica " mamma, papa', "potete venirmi a prendere?" , un solo autobus passava dalle mie parti, mica cinque come adesso, e non ricordo scuole chiuse per neve. A casa, mamma, non mi ci teneva con meno d1 37.5 di febbre, e a scuola ci andavo da solo. N^ 7, unico che passava. Oggi,... Homo iperaccessoriato, ma ,leggendo certi commenti ,anche iperimbranato.

    Rispondi

  • marirhugo

    06 Febbraio @ 20.27

    ancora una volta la natura ha sconfitto il super tecnologico homoweb3.0. Si sapeva da 6 mesi di questa giornata ( homoweb 3.0) ma ci siamo fatti fregare ancora una volta.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    06 Febbraio @ 12.15

    A me delle scuole frega poco ora, dato che le chiusure o si fanno preventive già dal giorno prima oppure ognuno fa come meglio ritiene! Questa mattina mi sono tenuto mia figlia a casa dato che con 30 cm di neve in strada non è consigliabile andare in giro. Vorrei invece capire come sia possibile che non vengano minimamente pulite le strade di quartiere. Ho fermato un trattore spazzaneve questa mattina e gli ho chiesto come mai le vie interne fossero abbandonate mi hanno risposto che ognuno ha il suo tragitto e non sapeva cosa fare anche perchè nemmeno lo spargisale era attivo e invece doveva già essere in strada. Gran bel piano neve dei dilettanti allo sbaraglio! Pizzarotti tieni duro che tanto arriva l estate e la neve si scioglie da se!

    Rispondi

    • marirhugo

      06 Febbraio @ 15.51

      e bravo (...) che ferma il trattore spazzaneve. Qui c'è gente che si lamenta perchè non passano gii spazzaneve. Trovata la spiegazione

      Rispondi

  • E

    06 Febbraio @ 11.25

    Aiaiai Pizzarotti stavolta hanno un motivo x darti la colpa e'colpa tua se nevica !!!:)) no xo ti daranno la colpa x la pulizia delle strade....anche se credo avrai i tuoi perche'..la provincia avra'i suoi perche'.....Elena

    Rispondi

  • paolo

    06 Febbraio @ 11.19

    il solito delirio di commenti e polemiche di esseri totalmente incapaci di badare a loro stessi che devono sapere dal sindaco cosa fare. Io alle sei ho guardato fuori dalla finestra nevicava tanto , ho deciso ceh mia figlia non andava a scuola perchè sarebbe stato complicato. (PUNTO) POI coni pneumatici invernali sono andato al lavoro (PUNTO) le strade erano sufficientemente pulite. Riguardo alle previsioni che tutti citano faccio notare che un grado in piu (UN GRADO IN PIU) e la neve scende come pioggia, quindi le previsioni non servono ad un c.......

    Rispondi

    • StekkoPardo

      06 Febbraio @ 12.05

      ecco che arriva il solito genio: tipico di chi pensa che la propria piccola realtà, sia così semplice per tutti.

      Rispondi

      • paolo

        06 Febbraio @ 12.35

        cosa c'è di difficile??? sei uno di quelli che non ha le gomme da neve e che vuole le strade asciutte. Nessuno dei due genitori può rimanere a casa con i figli dai del resto la nevicata era prevista, e allora prevedete di organizzarvi.

        Rispondi

        • StekkoPardo

          06 Febbraio @ 14.16

          ed ecco la seconda genialata: riconfermo quanto scritto in precedenza. Stupenda, poi, la citazione delle gomme da neve (tra l'altro, servono a poco su strade dove non sono transitati gli spazzaneve). E stiamo a chiederci perché l'Italia vada male.......

          Rispondi

        • paolo

          06 Febbraio @ 14.31

          beh se gli argomenti rasentano le offese , aspettiamo i tuoi suggerimenti per far funzionare l'italia. vai all'estero va...

          Rispondi

        • StekkoPardo

          06 Febbraio @ 16.21

          Mi spiace (e mi di questo mi scuso) che tu abbia trovato offensivo quanto scritto, anche se era il linea con i suoi scritti. Senza entrare nel merito della mia situazione (comune tra l'altro a molti miei colleghi), per molti la soluzione non è così semplice come la prospetti lei (es: oggi resto a casa oppure lascio i figli al coniuge, ecc..). Soluzioni? come si è detto in più punti, era semplice, semplice: si chiedeva banalmente di avere certezze circa la chiusura/apertura scuole con sufficiente anticipo affinché ognuno si organizzasse al meglio. Non è accettabile dover attendere le 08:00 per sapere quando potrò andare al lavoro e/o se dovrò cercare una persona/luogo che mi tenga i figli. Si chiedeva solamente quello che il buon senso e intelligenza presupponeva: un minimo di rispetto per le persone. Tutto qui. I "deliri degli gli esseri totalmente incapaci di badare a loro stessi", le "gomme da neve", "il grado in più" se li risparmi e, senza offesa, li lasci ai commenti da bar

          Rispondi

        • Filippo

          07 Febbraio @ 11.44

          Lascia perdere: è uno degli strenui difensori dell'indifendibile, che non capisce il nocciolo della questione (che non è: il piano neve, o scuole aperte o chiuse, ma il messaggio criptico delle 6.35), e che si offende per quello che scrivono gli altri, senza accorgersi di quanto sia offensivo quanto scrive lui. Come la maggior parte dei componenti la giunta, sarà un ventenne senza famiglia, che non ha idea di cosa voglia dire organizzarsi.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS