10°

20°

Parma

Rogo alla "Città di Parma", in arrivo i primi avvisi di garanzia

Rogo alla "Città di Parma", in arrivo i primi avvisi di garanzia
Ricevi gratis le news
0

L'inchiesta sul rogo scoppiato venerdì alla casa di cura «Città di Parma» potrebbe portare all'invio di quattro avvisi di garanzia. L'ipotesi sarebbe di lesioni colpose. Non si conoscono per ora i nomi delle persone che potrebbero nel registro degli indagati, nelle indagini condotte dal pm Francesco Gigliotti.

Restano intanto stazionarie, quindi gravissime, le condizioni di Leonardo Carrara, l'artigiano 50enne che risiede in via Montanara, rimasto ustionato nel 90% del corpo nell'incendio alla Città di Parma. L'uomo è ricoverato in Rianimazione ed è in coma farmacologico, dopo che ieri era stato sottposto ad un intervento d'urgenza da parte di un'équipe della Chirurgia plastica.
E' stato invece sottoposto questa mattina ad intervento chirurgico il paziente che ieri, proprio al momento dell’incendio, stava per entrare in sala operatoria nella clinica privata parmigiana. L’intervento al setto nasale si è svolto senza complicazioni, nonostante la doppia anestesia nell’arco di poche ore a cui l’uomo è stato sottoposto e ha avuto esito positivo. Delle venti persone rimaste intossicate resta in osservazione nel reparto di Medicina d’Urgenza una operatrice sanitaria della clinica. Le sue condizioni non destano preoccupazione e molto probabilmente sarà dimessa già nella giornata di domani.

LA CRONACA DELL'INCENDIO DI VENERDI'

L'incendio alla casa di cura Città di Parma di piazzale Maestri è scoppiato venerdì intorno alle 9,30 per cause ancora da accertare. Dalle prime informazioni, sembra che tutto sia partito da una sala vicina a un ponteggio esterno al secondo piano della struttura, dove stava lavorando un operaio. L'uomo, di 50 anni, che è uscito dalla stanza sulle proprie gambe gettandosi poi in una fontana, è rimasto gravemente ustionato (le ustioni sono sul 90% del corpo) ed è stato ricoverato in Rianimazione. Altre 19 persone sono rimaste ferite, per escoriazioni non gravi o lievi intossicazioni e sono state trasferite all'ospedale Maggiore. Tre di queste sono state trattate per le ustioni, 17 per intossicazione (tra dipendenti, operai e pazienti della clinica). Per la maggior parte di loro sono previste le dimissioni entro il pomeriggio. Intanto le forze dell’ordine hanno messo i sigilli a tutto il  reparto posto sul piano dove è divampato il rogo. Sul posto  anche alcuni funzionari dell’ispettorato del lavoro. Le indagini  sono coordinate dal pm Francesco Gigliotti.

L'operaio stava lavorando con la maschera, ma aveva avvertito i compagni di uscire dalla stanza perché era consapevole della pericolosità del lavoro che stava svolgendo. Doveva infatti  impermeabilizzare il pavimento della sala e stava utilizzando materiale  facilmente infiammabile. La porta chiusa della stanza ha  favorito l’accumulo di gas che una scintilla o l’esplosione  della lampada da lavoro ha fatto esplodere, investendo  l'operaio. In quel momento, erano in corso tre interventi. Pare che di gravi danni alla struttura non ce ne siano, salvo che per la stanza  in questione. Piazzale Maestri è stato chiuso al traffico per qualche ora. Sul posto sono arrivati il sindaco di Parma Pietro Vignali, la senatrice Albertina Soliani e il prefetto Paolo Scarpis. Di quanto accaduto alla Città di Parma si è discusso anche in Consiglio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro