10°

20°

Parma

Cibi scaduti e prodotti non regolari: chiuso negozio in zona stazione

Blitz di Finanza e Municipale. L'esercizio era gestito da cinesi. Un appartamento era usato come magazzino

Ricevi gratis le news
9

La Finanza e la polizia municipale hanno effettuato oggi un servizio congiunto in collaborazione con il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell'Ausl, mirato al controllo delle attività commerciali in zona stazione.
In particolare è stata controllata un’attività commerciale gestita da cinesi, sulla quale vi erano numerose segnalazioni di irregolarità.
Già all'ingresso - dice una nota del Comune - "sono emerse numerose violazioni inerenti all'etichettatura dei prodotti ed alla loro conformità alle direttive comunitarie. Grande è stato poi lo stupore degli accertatori, al momento del controllo dei generi alimentari immagazzinati in 3 congelatori ubicati in un locale a parte dell’esercizio commerciale: carne ed altri alimenti non etichettati e senza la tracciabilità obbligatoria, confezionati artigianalmente, in cattivo stato di conservazione, presenza di cristalli di ghiaccio e di brina evidenzianti un cattivo stato di conservazione e sporco diffuso e pregresso sulla pavimentazione e sulle superfici dei banchi frigo.
Anche i giocattoli posti in vendita non erano conformi alla normativa CE.
Inoltre, sono stati rinvenute numerose etichette adesive di stampo artigianale con le traduzioni in italiano di vari prodotti (alimentari e non), tali da lasciar intendere un’attività di etichettatura della merce, in breve una vera e propria frode in commercio.
In considerazione dell’accertamento di una serie di violazione anche di natura penale, il controllo veniva esteso ad un appartamento ubicato sopra il negozio, adibito anche a magazzino.
All'interno dell’appartamento è stata in effetti accertata la presenza di locali adibiti allo stoccaggio della merce in vendita nel negozio e sono stati individuati altri 4 congelatori in una situazione analoga a quelli presenti nell’esercizio commerciale. Inoltre, veniva rinvenuta merce alimentare scaduta con materiale idoneo e sufficiente per il riconfezionamento, conferma ulteriore dell’attività di reimmisione in commercio di prodotti alimentari scaduti.
La situazione così descritta rappresentava un reale pericolo per l’incolumità pubblica, in quanto erano in vendita prodotti alimentari adulterati, rischiosi per la salute".
La Finanza e la Municipale hanno quindi proceduto al sequestro sanitario penale di tutti i prodotti surgelati, sigillando i 7 congelatori, e hanno sequestrato la merce "per la constatata violazione delle normative comunitarie e nazionali di settore - aggiunge il comunicato -. Inoltre, veniva notificato un provvedimento di sospensione immediata dell’attività in attesa del provvedimento dell’Autorità preposta, unitamente a quello di sequestro penale dei locali di vendita".

Conclude la nota:  
"Grazie alla verifica effettuata su 3 PC sequestrati all’interno dell’abitazione, si accertava anche che parte delle etichette apposte sopra i prodotti in vendita erano auto prodotte con le matrici presenti in file sugli stessi computer.
I titolari dell’attività inoltre venivano denunciati per frode in commercio, contraffazione e ricettazione.
L’intervento si inserisce nell’ambito di servizi congiunti, volti alla tutela della sicurezza e dell’igiene della cittadinanza e possibili anche grazie al contributo e alle segnalazioni degli stessi cittadini". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andreaparma

    12 Febbraio @ 14.03

    E centri benessere cinesi, un paravento alla prostituzione? Ne hanno chiusi due, e gli altri? Sarei proprio curioso, tra l'altro, di sapere se rilasciano gli scontrini fiscali.

    Rispondi

    • 12 Febbraio @ 14.28

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Cerchiamo sempre di non generalizzare, così evitiamo anche querele. Grazie

      Rispondi

  • corra

    12 Febbraio @ 11.46

    moltissimi giovani italiani di talento se ne vanno all'estero a far valere le loro capacità e noi qui di rimando diamo spazio e accoglienza a tutta la schifezza del mondo di operare indisturbati e favorire questo processo di degrado che ormai ci ha sommerso completamente.Un applauso di cuore a tutti quei dementi che ci governano.

    Rispondi

  • mcbanny

    12 Febbraio @ 09.38

    Bene, adesso anche un bel ripulisti sotto i portici cosicché gli avventori dei vari negozi ed i residenti non siano costretti allo slalom e alle continue discussioni tra spacciatori e ubriachi molesti.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    12 Febbraio @ 08.53

    Il problema non è dare l aeroporto ai cinesi (anche perchè @michele lo compri tu altrimenti?). Il vero problema di fondo è che in Italia questi esercizi commerciali non sono controllati! Viene tartassato il bar in centro perchè la gente fuori fa fracasso ma sta gente che arriva in Italia apre negozi che spesso sono magazzini di inutilità cianfrusaglie fuori normativa europea e cibi scaduti. Secondo me si controllassero davvero tutti gli esercenti come questi di negozio ne chiudiamo uno al giorno. Poi però dovrebbero vietare di riaprire una qualsiasi attività in tutta Italia a questi soggetti! Detto questo una lode alla polizia municipale che ha operato bene e la faccio con piacere dato che la cosa strana è che su un articolo come questo ho letto tre commenti su quello delle multe in via Lazio 30 si capisce che la municipale viene presa ad esempio solo quando multa le auto in divieto!

    Rispondi

  • rosita

    12 Febbraio @ 08.29

    Gli italiani continuano a chiudere le loro attività......e quelle degli stranieri saltano fuori come i funghi....ma che strano !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro