19°

Parma

Mense scolastiche: presto tutte le scuole "a regime"

Mense scolastiche: presto tutte le scuole "a regime"
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi
Per quest'anno avanti così. Ma dal prossimo anno scolastico anche le mense, la loro organizzazione e la sorveglianza degli studenti durante i pasti sarà disciplinata all'interno del «Patto per la scuola», l'organismo che vede collaborare  Comune,  presidi  delle scuole ed Ufficio scolastico provinciale.
E' questo uno dei risultati dell'incontro che si è tenuto ieri mattina al Duc fra dirigenti dell'assessorato alle Politiche per la scuola (la cui delega, dopo le dimissioni di Giampaolo Lavagetto, è stata assunta dal sindaco),  presidi e rappresentanti di 11 dei 13 istituti comprensivi cittadini e un dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale.
Un incontro «positivo», lo definisce Loretta Aimi, direttore del settore «Città educante» del Comune, che è servito ad iniziare un percorso che dovrebbe portare, pur nel rispetto dell'autonomia delle varie scuole, a dare indirizzi comuni e condivisi.
Il problema della sorveglianza   durante i pasti si è imposto prepotentemente all'inizio dell'anno scolastico per le famiglie   che, pur non avendo  scelto per i propri figli   il tempo pieno, avevano chiesto  - per motivi di lavoro - di poterli far pranzare a scuola per poi  riprenderli   intorno   alle 14,30. Un servizio regolarmente assicurato negli anni passati, ma che quest'anno ha dovuto fare i conti con la «stretta» ministeriale sul numero di bidelli e insegnanti. Appunto coloro tradizionalmente incaricati della vigilanza in mensa.
Una situazione che ha ritardato l'inizio del servizio - in alcune scuole   non ancora partito, con grave disagio per le famiglie  - e ha visto i presidi impegnati a trovare una soluzione in extremis.
Due sostanzialmente le strade percorse: affidare la sorveglianza a cooperative esterne (spesso le stesse che si occupano anche del pre-scuola) o pagare gli straordinari al personale scolastico. In entrambi i casi è stato chiesto un contributo economico (che varia da scuola a scuola) ai genitori: dai cento ai duecento euro, a seconda anche del numero di giorni nei quali l'alunno resta a pranzo in mensa.
La riunione di ieri, oltre a fare il punto sulle soluzioni adottate dai vari istituti, ha cercato anche di gettare le base «per arrivare ad una razionalizzazione  e a iniziative il più possibile omogenee», spiega ancora la Aimi. Questo anche nell'ottica di uniformare - pur rispondendo a volte a bisogni e richieste diverse delle famiglie -   le rette chieste ai genitori.
Da parte dei tecnici del Comune di Parma è stata ribadita l’importanza di dare continuità al servizio, nel rispetto delle normative vigenti e dell’autonomia  delle scuole. Presto quindi  la  mensa dovrebbe partire ovunque anche per i bambini e ragazzi che non hanno rientri pomeridiani.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton trionfa: le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen sul podio

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro