Parma

17 e 19 anni: ecco "gli scippatori di settembre" - Rubavano per acquistare la droga

17 e 19 anni: ecco "gli scippatori di settembre" - Rubavano per acquistare la droga
Ricevi gratis le news
10

Un 19enne e un 17enne, rispettivamente un parmigiano ed un marocchino. Sarebbero loro gli autori della serie di scippi (almeno per 6 di quelli denunciati) nello scorso mese di settembre, soprattutto nella zona via Volturno/piazzale Chaplin.

I due agivano in coppia ed in scooter. Ed ora la Squadra Mobile, sulla base delle testimoniianze dei derubati e con le successive indagini, è arrivata a identificare e denunciare i due presunti scippatori, per i quali è scattato l'arresto. Pare che i furti avessero lo scopo di racimolare denaro per acquistare droga.

In uno degli scippi, in via Fratelli Bandiera, la donna derubata venne fatta cadere a terra e riportò ferite serie.

LEGGI - Settembre: record di scippi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alex

    09 Ottobre @ 10.51

    Finalmente presi questi balordi che hanno tolto la tranquillità a tante persone. Come persona chevive nel quartiere in cui avvenivano gli scippi ringrazio le Forze dell'Ordine per tutto il loro lavoro svolto e spero che questo lavoro non venga vanificato con la rimessa in libertà dei balordi o una appena irrisoria. Mi assoccio ad Andrea. Mi domando ma se io faccio quel che ha fatto qui il marocchino in Marocco che pena mi darebbero?

    Rispondi

  • roberto

    08 Ottobre @ 21.24

    Non so se "orpello" nel suo commento si riferiva al mio intervento, e se così è , chiarisco: per me chi sbaglia paga sia che sia di Palermo, di Napoli, di Roma, di Firenze, di Milano, di Verona, di Aosta, comunistario o extracomunitario...e paga duro fino all'ultimo giorno, senza indulto, buona condotta e via dicendo. In Italia deve esservi una pena certa non discrezionale. Accanto alle carceri costruirei una industria dove queste persone lavoreranno per lo Stato. Dallo stipendio tolglierei le spese che mi costano a mantenerli in galera e il resto, se ne avanza, glieli metterei su un libretto al risparmio che utlizzeranno, a loro indiscrezione, quando avranno scontato tutta, dico tutta, la pena. Lavoro e duro, altro che televisione, permessi, donne per togliersi i pluriti, visite familiari, ecc. E' ora di finirla!!! Chi la pensa diversamente queste persone se li porti a casa sua ma li mantenga e non a spese del popolo onesto italiano!!!

    Rispondi

  • Lingotto

    08 Ottobre @ 18.27

    beeeeelllo il carcere duro + manganellate quotidiane per chi ruba spiccioli....scommetto che per chi corrompe, falsifica bilanci o evade il fisco tu auspichi la pena di morte dopo lunga tortura...vero? e per chi si fa le leggi per se cosa proponi?

    Rispondi

  • ParmigianoFiero

    08 Ottobre @ 14.05

    E così eccoli i balordi che hanno fatto cadere la ragazza in via F.lli Bandiera! Mi associo al GRAZIE alle forze dell'ordine nella speranza che qualche magistrato non li faccia uscire subito! Un marocchino e un italiano? Poco importa, questi due sono della stessa razza! Una razza da estirpare! Grazie ancora alle forze dell'ordine!

    Rispondi

  • parmense doc

    08 Ottobre @ 13.27

    spero solo che restino a lungo in carcere...in quanto al marocchino spero anche ( .ma diffiicile...) nell'espulsione, me ne frego degl i antirazzisti da strapazzo, se li portino a casa loro

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra