Parma

Lucia Fantetti: "Si sta strumentalizzando il nome di Tommasini"

Ricevi gratis le news
0

Pubblichiamo l'intervento di Lucia Fantetti, coordinatrice giovani e donne di "Libera Politica" di Parma:  
 
"A Parma il welfare mette in comune le esigenze dei commercianti e delle cooperative  strumentallizando l'immagine mitica di Tommasini, il quale ha lottato per i diritti degli ammalati internati nei manicomi,andando contro le linee guida del suo partito comunista. Ma questo welfare pensa veramente di dare dignità ai più deboli?Meditando su alcuni suoi punti e dopo esperienze personali nel sociale,lo riterrei un progetto dai risultati del tutto opposti alla volontà di Tommasini e di chi come lui crede nella famiglia e nel valore della vita.
Il progetto porterebbe alla realizzazione di un quartiere esteso su 35 ettari, in zona San Pancrazio,area che diventerà del tutto riservata a cooperative di assistenza , edilizia sociale ,negozi, e dulcis in fundo, il nuovo istituto tecnico agrario, che invece era fortemente voluto dalla docenza nei pressi del campo universitario , in modo da avere una collaborazione di ricerca con l 'università e consentisse una maggiore preparazione formativa agli studenti. Quindi questo progetto non solo è stato realizzato mettendo insieme le esigenze lavorative delle cooperative e dei commercianti, ma hanno sfruttato anche l'esigenza di un nuovo istituto scolatico , che però non ha tenuto conto gli interessi della docenza e degli studenti che hanno fatto richiesta di una nuova scuola.
Il tutto è stato presentato come la realizzazione di una bellissima favola in nome di ideali predicati da Mario Tommasini; io penso che lui si rivolterebbe nella tomba , leggendo il suo programma di solidarietà verso gli ammalati e disagiati.
Se Tommasini ha lottato tanto per far uscire gli ammalati dai manicomi, oggi come oggi queste realtà esitono ancora in mezzo a noi, case chiuse nei nostri condomini e nelle case di cura dove gente emarginata e con disturbi psichici viene rinchiusa e sottoposta a terapie non curative riabilitative ma a psicofarmaci che li anestetizzano e li addormentano, rendendoli inermi e incoscienti , e in più ad assisterli c'è personale sottopagato e con contratti a progetto da precariato.
Realtà di cui c' è da vergognarsi sia per chi si sente costretto a lasciarsi assistere in questi posti sia per chi ci lavora.
Nella mia esperienza da volontaria, mi son ritrovata pazienti anziani ormai ridotti in stato vegetale, ai quali veniva prescritta la dialisi con trasporto quotidiano in ospedale con conseguente escoriazione e perdite di sangue, su pazienti ormai la cui stessa dialisi non aveva più senso , era semplicemente un accanimento terapeutico per consentire agli stessi istituti di percepire del denaro fino a quando la paziente fosse tenuta in vita.
La dignità può essere data a queste persone solo consentendo esse di stare nelle proprie famiglie dando dei supporti economici e assistenziali nelle proprie abitazioni, e non in lager di discriminazioni sociale... quale integrazione sociale darebbe mai un progetto tale? chi mai avrebbe il piacere di andare a vivere in un quartiere dove ci sono persone ritenute ammalate e anziani e i meno abbienti?Perchè mai un pensionato o un ammalato non meritebbe di poter vivere anche lui in via Farini?
C'è da considerare anche un altro punto importante da non sottovalutare, cioè il fattore economico: questo progetto sarebbe finanziato da soldi pubblici, con le tasse dei cittadini e renderebbe le stesse famiglie costrette da quelle stesse tasse a dover entrare in questi manicomi a cielo aperto. Non sarebbe piu giusto diminuire tasse e regolarizzare le condizioni lavorative di ogni cittadino consentogli una vita più autonoma e dignitosa?
Non sarebbe più giusto aumentare le pensioni di gente che ha pagato tasse per una vita , piuttosto che dare quei soldi a dei sciacalli del sociale?
Lascio a voi cittadini l'ardua sentenza, io come cittadina sento il nostro futuro del tutto proiettato verso realtà squallide che possono creare solo emarginazione e discriminazione sociale a favore di alcuni speculatori economici".
 
Lucia Fantetti coordinatrice giovani e donne Libera Politica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS