Parma

Via Farini, spuntano i "killer della movida" - Valesi: "Una forma d'arte"

Via Farini, spuntano i "killer della movida" - Valesi: "Una forma d'arte"
Ricevi gratis le news
44

«Odio la movida». E' la scritta che appare sulle figure nere comparse venerdì notte in alcune strade del centro vicino a via Farini (nella foto quella dipinta in volta Politi). L'immagine è di un uomo incappucciato con un coltello in mano.

E mentre i lettori si dividono sul concetto di "movida",  per alcuni legato ad appartenenze o simpatie politiche, interviene sul tema Marco Valesi, strajé parmigiano da sempre appassionato di murales, (e che ora sta terminando una tesi dottorale sul tema e un libro dal titolo: 'La relazione tra identità, produzione culturale e arte urbana') giudicando i disegni "una forma d'arte":

"Astenendomi dal valutare la valenza sociale e ludica della movida di via Farini, vorrei sottolineare la forza del messaggio, riprodotto attraverso l’uso di una delle piu’ consacrate forme di arte urbana: lo stencil - scrive Valesi -  Credo che i “muri vivi” di Parma (che tra l’altro diede i natali a Francesca Alinovi, tra le piu’ importanti critiche nel campo dei graffiti, murales e urban art in generale,  che aveva saputo coglierne ante litteram il significato socio-politico), come quelli di molte citta’ del mondo, abbiano dato spazio e voce, cosa che non spesso viene concessa,  ad un’idea. Che la stessa sia di disagio o di rifiuto rispetto ad una forma di divertimento collettivo e’ importante ma non centrale nell’analisi della stessa. Liquidare il tutto con l’idea di un atto vandalico mi sembrerebbe  limitante; e’ utile invece leggere la sagoma ritratta come esempio di espressione artistico-comunicativa, ormai riconosciuta ed accettata pure dai piu’ grandi musei e dalle piu’ importante gallerie del mondo, portatrice di un messaggio. La necessita’ di lasciare tracce del proprio passaggio e’ un’esigenza sociale ed umana (le pitture rupestri di Lascaux risalgono ad un periodo tra il 13.000 ed il 15.000 avanti Cristo) e le citta’ d’oggi, contenitori in continua e contrastante evoluzione, sono i luoghi perfetti per esprimersi. Se negli anni ‘80 gli spazi urbani si animarono “sotto i colpi” di Keith Haring e di Jean-Michel Basquiat, oggi artisti come Bansky, Blek le Rat, John Fekner e soprattutto chiunque abbia l’esigenza o la necessita’, questa e’ la forza della street art soprattutto attraverso la riproducibilita’ dello stencil, puo’ diventare il portavoce di idee e tendenze, le piu’ diverse possibili, nelle quali riconoscersi o no". (..)"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lingotto

    13 Ottobre @ 14.13

    mi sento di precisare a chi mi ha chiamato in causa che il mio commento di ieri era assolutamente ironico...ciao

    Rispondi

  • Francesco

    13 Ottobre @ 12.51

    Che gli incivili (e modero i termini solo per non incappare nella "censura") che vanno sotto casa degli altri a ubriacarsi e schiamazzare, a vomitare , pisciare ( e non solo pisciare ), a suonare i campanelli , cospargere la strada di cocci di vetro, impedire di riposare a chi deve andare a lavorare , deve studiare, o ha bisogno di tranquillità perché è vecchio e ammalato , abbiano anche la sfacciataggine di dire che sono gli abitanti che devono andarsene a stare da un' altra parte è semplicemente vergognoso ! Sono i teppisti che devono andare a schiamazzare , a vomitare, a pisciare in campagna , non davanti alle case della Gente per bene ! Sinceramente io non avrei voluto intervenire in questo battibecco, che abbiamo già sentito mille volte, ma, siccome la scemenza per cui dovrebbero essere i disturbati , e non i disturbatori , ad andarsene, non è la prima volta che la sento, di fronte a tanta prepotente insipienza, non riesco più a star zitto ! A qualcuno potrebbe anche interessare sapere che i più moderni concetti urbanistici sono contrari a rendere i Centri delle Città impraticabili come abitazioni , costringendo la Gente a trasferirsi nelle periferie o nell' "hinterland", perché in questo modo , dicono i più aggiornati Urbanisti, si trasformano i Centri Urbani in agglomerati di Uffici, in teatrini all' aria aperta, in spazi museali, che vanno incontro all' abbandono da parte della Popolazione e diventano ghetti pericolosi, soprattutto di notte. All' Estero si stanno già adottando misure che riportino la Gente ad abitare in Centro, evitando di creare quartieri-dormitorio in periferia, che sono anch' essi a rischio di ghettizzazione. In via Farini, in via D' Azeglio, in via Bixio, bisogna ricreare le condizioni che consentano di abitarvi alle famiglie oneste, non lasciare che diventino chiassosi letamai, per far contenti quattro bottegai che vogliono vendere ettolitri di birra a individui già manifestamente ubriachi ! Chissà quando i Pubblici Amministratori di Parma andranno un pò ad aggiornarsi , invece di aprire nuove "movide" !

    Rispondi

  • polarlys

    13 Ottobre @ 12.50

    A leggere i commenti dei lettori si capisce xchè l'Italia è ridotta a pezzi!!!!! fatevi un po i c.... vostri !!!!! e per quanto riguarda il vandalo che fa questi danni STA' IN PE'

    Rispondi

  • SIFTO'

    13 Ottobre @ 11.49

    i proprietari del muro imbrattato mandino il conto a valesi

    Rispondi

  • Pietro

    12 Ottobre @ 19.42

    Scusate, mi correggo, ho risposto ad "altolà" non al moderatore della Gazzetta cui chiedo scusa.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat