-3°

14°

Parma

13 anni al rapinatore delle ville

13 anni al rapinatore delle ville
Ricevi gratis le news
5

Ha già alle spalle 24 anni di condanna, per reati commessi soprattutto in Lombardia. Oggi il tribunale di Parma gliene ha inflitti altri 13, per una rapina in villa messa a segno a Colorno nel 2004.

Questa la sentenza per un albanese che aveva agito insieme a due complici, rimasti però uccel di bosco. Alla lettura del verdetto, l'uomo ha dato in escandescenze ed è dovuto intervenire un poliziotto per allontanarlo dall'aula.

L'ACCUSA (Gazzetta 21-6-2007) - Insieme ad altri due complici, nel dicembre del 2004, era penetrato in una villetta alle porte di Colorno e, con minacce e percosse, si era fatto consegnare dal padrone di casa denaro e preziosi. Ieri per T.F. cittadino albanese di 31 anni (attualmente detenuto nel carcere di Nuoro in relazione ad altri reati), il gup di Parma Roberto Spanò ha disposto il rinvio a giudizio: per lui i capi di imputazione sono rapina aggravata in concorso e sequestro di persona, oltre che violazione di domicilio e porto d'armi in luogo pubblico. La prima udienza è stata fissata per il 23 novembre prossimo. La rapina si era consumata la sera del 5 dicembre 2004, verso le 19.30. La famiglia, che vive in una villetta in paese, si stava apprestando a mettersi a tavola per la cena, quando all'improvviso marito, moglie e figlia si sono trovati di fronte tre malviventi armati di una pistola e di alcuni cacciaviti. Il terzetto, dopo aver reciso la rete di recinzione dell'abitazione, era riuscito a penetrare nella villetta senza che nessuno si accorgesse di nulla: due di loro avevano il volto parzialmente coperto da berretti di lana, mentre il terzo era a volto scoperto.

Subito sono partite le minacce nei confronti della famiglia terrorizzata. In particolare, il padre è stato costretto a sdraiarsi sul pavimento della cucina, dove prima è stato colpito al volto con uno sfollagente e poi è stato perquisito: trovato il portafoglio, i rapinatori si sono impadroniti del denaro che vi era contenuto. Lasciato l'uomo a terra, alcuni dei malviventi hanno costretto la madre e la figlia 28enne, sotto la minaccia delle armi e strattonando la giovane, a mostrare loro il luogo in cui si trovava la cassaforte, facendosela aprire. Subito si sono impossessati del denaro all'interno (circa 15mila euro), gioielli e orologi. Non soddisfatti, hanno anche obbligato la ragazza a consegnare il Rolex che aveva al polso. Ma per la famiglia aggredita dai tre rapinatori il calvario non era ancora finito. Di ritorno dalla camera della cassaforte, il terzetto ha costretto la figlia a sdraiarsi sul pavimento della cucina dove ancora si trovava il padre, per poi minacciare la madre e costringerla a mostrare loro tutti i luoghi della casa in cui era custodito altro denaro contante - in particolare nella camera da letto matrimoniale e nella cameretta del loro figlio - e impossessandosene. Ma nonostante tutto, i tre balordi ancora non erano soddisfatti: convinti che in casa si trovasse una seconda cassaforte, hanno cominciato a minacciare le due donne per sapere dove fosse. Alla loro ennesima risposta negativa, uno di loro ha strappato di dosso alla madre un braccialetto d'oro, tre anelli e un collier.

A questo punto, finalmente convinti di aver preso tutto ciò che c'era di valore, hanno rinchiuso i tre membri della famiglia in un ripostiglio, per poi darsi alla fuga a bordo della Mercedes rubata dal garage della villetta, dopo che si erano fatti consegnare la chiave del veicolo, che sarebbe poi stato abbandonato nel parcheggio del cimitero di Colorno, lungo l'Asolana. Trascorsi alcuni minuti, dopo essere riusciti ad aprire la porta e una volta riavutisi dal grande spavento, padre, madre e figlia hanno dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Colorno guidati dal comandante Salvatore Ingrao, supportati dai colleghi giunti da Parma e da Fidenza, che hanno setacciato tutta la zona e disposto posti di blocco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Julian

    17 Ottobre @ 00.43

    Sono un emmigrante, qui non si tratta di razzismo questa persona ha commeso un reato e deve pagare perchè esseri come lui non possono infangare il nome di un intero popolo.

    Rispondi

  • Lingotto

    16 Ottobre @ 17.57

    Giusta condanna...però mi chiedo perchè un cialtrone corruttore ed evasore fiscale per milioni di euro come Previti si sia preso 5 anni (indultati a 2 da scontare a casa sua ma solo dalle 23.30 alle 8.30 poverino...stare tutto il giorno in casacon le mani in mano capisco che è dura), perchè Dell'Utri condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa sia un da noi lautamente retribuito senatore della repubblica (sigh...del carcere naturalmente non se ne parlerà mai) e via dicendo...la verità è che siamo un paese di cialtroni buono a lamentarsi quando a delinquere sono gli extracomunitari...i nostri di cialtroni invece li mandiamo al governo col plebiscito...che grande paese l'italia...avanti così

    Rispondi

  • mirko

    16 Ottobre @ 17.26

    pubblica gogna!

    Rispondi

  • enrico

    16 Ottobre @ 17.04

    si ma questi 13 anni devono farli nelle loro carceri del paese d'origine...li si che e' vera galera!!! mica mantenuto da noi in italia dove magari un giorno tra 4 5 anni un giudice lo tira fuori per indulto o buona condotta!!!

    Rispondi

  • parmense doc

    16 Ottobre @ 16.55

    il minimo che poteva prendere, considerato il numero e le gravità dei reati commessi...aspettiamo ora le proteste dei centri sociali e dei comitati ANTIRAZZISTI contr la condanna irrogata al POVERO MIGRANTE....ovvio che è andato in escandescenza, magari sperava in qualche aiuto..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

Inchiesta

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

Dopo la sentenza

Troppi genitori pubblicano le foto dei figli in rete: quale regola?

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

ECONOMIA

Bonatti, Ghirelli: «Valutiamo tutte le opzioni per crescere»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

L'uragano flagella il Nord Europa: 10 morti

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova