Parma

Parma, scoperti 4 proprietari di 1024 "auto fantasma"

Ricevi gratis le news
2

Non esistono per l’anagrafe, per il fisco o il Pra, non hanno la patente, alcuni sono pensionati o deceduti, e sono irreperibili nelle residenze dichiarate. Non  pagano il bollo e le multe, i tagliandi delle assicurazioni  esposti sono falsi e quando provocano incidenti, anche mortali, fuggono senza prestare soccorso sapendo di non poter essere  individuati. Sono gli 840 proprietari delle oltre 151 mila 'auto  fantasma', scoperti dagli agenti della polizia municipale della capitale per le quali sono stati inventati 'falsi passaggi di  proprietà'.
Tra questi molti sono zingari, stranieri  irregolari, pregiudicati: tutti soggetti alla guida di auto che  gli sono state fittiziamente vendute. Tra Roma e Provincia 25 i  proprietari fittizi di 5.634 autoveicoli; a Parma sono 4 per 1.024 vetture.
Le indagini, iniziate un anno fa dagli agenti dell’VIII  Gruppo della polizia municipale, diretto dal colonnello Antonio  Di Maggio, su delega del sostituto procuratore della Repubblica  Dda di Roma Carlo La Speranza, hanno anche permesso di scoprire  una centrale di stampa di documenti, tutti rigorosamente falsi  destinati ad usi diversi.
Tra i documenti sequestrati dagli investigatori diretti da Di  Maggio – una ventina in tutto che hanno passato al setaccio i  finti passaggi di proprietà su tutto il territorio nazionale –  figurano: contrassegni di assicurazioni; carte d’identità;  certificati di proprietà del Pra; carte di circolazione;  ricevute di multe o bollette elettriche pagate o finte buste  paga. Una scoperta che dimostra il danno finanziario per erario,  province e regioni. Solo di bolli non pagati il danno è  calcolato attorno ai 40 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    17 Ottobre @ 23.07

    Se la polizia municipale rende pubblici questi dati vuol dire che è certa e allora quei 4 <signori> di Parma si vuol rendere pubblico nomi, indirizzi e quant'altro da sputtanarli o da poter dare l'opportunità al cittadino che vuol collaborare di aiutare la giustizia e le indagini...così come chi viene condananto per truffa ai danni dello Stato deve essere messo in piazza, addirittura attaccati i manifesti ai muri con i nomi che così nei paesi piccoli quando si incontra gli si può rinfacciare la sua mancata onestà!!! Pravaicy?? Anche per i ladri! Una furto doppio per gli onesti!!!!

    Rispondi

  • 911

    17 Ottobre @ 20.49

    Evito di commentare la notizia, a perte il dire che possibile che il PRA se ne sia accorto ora??....Beh, le Leggi son fatte per essere rispettate o trasgredite.Il detto " Fatta la Legge, trovato l'inganno" in Italia è sempre applicato.Non solo dagl'Italiani però. Sappiamo bene che qualsiasi intestatario di un veicolo ITALIANO paga il bollo (o tassa di prorietà)?? Sappiamo anche che lo paghiamo solo in italia, anzi, per meglio dire....solo chi ha la macchina con targa italiana! Tenete presente che oramai, con le leggi comunitarie, la circolazione è libera e a qualsiasi cittadino comunitario è consentito spostarsi in un altro Stato comunitario senza che sia necessaria la conversione della patente o senza l'obbligo di immatricolare la propria autovettura nel nuovo Stato in cui andrà ad abitare!!! Quindi....Rumeni, tedeschi, bulgari, francesi, austriaci o polacchi ( solo per citare i più frequenti) prendono la residenza in italia.....e non cambiano la targa del mezzo (è impossibile sapere quando il veicolo è entrato definitivamente in Italia).Il gioco è fatto: non pagano multe se non quelle contestate direttamente al conducente! Ne consegue che quelle accertarte con Tutor, autovelox, divieti di sosta ecc.non saranno mai pagate, cos' come i bolli auto!Questa sarebbe una delle ragioni per cui anche il bollo andrebbe abolito! Negli altri Stati non si paga.....anzi se proprio volessimo lasciare la tassa....bisognerebbe aggiungerla al carburante solamente, cosi' chi circola, paga e chi tiene il veicolo in garage...no!A mio parere sarebbe meglio!Provate a viaggiare in autostrada....pensate che i conducenti di tutti i mezzi stranieri che circolano siano veramente tutti comunitari??...Forse fanno bene i comunitari a tenersi strette le proprie targhe, come ben fanno anche le ditte Italiane che noleggiano o portano una loro sede all'estero per toglersi il pensiero di multe e tasse di prorietà inutili!!Penso che oltre che portare il lavoro all'estero,convenga no??......E io pago!!!!...Profumatamente...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS