-2°

Parma

Martinelli: «Dovete far sì che Barbarossa resista»

Martinelli: «Dovete far sì che Barbarossa resista»
Ricevi gratis le news
0

 Roberta Marcuccilli

Di certo non passerà alla storia come un film che ha fatto parlare poco di sé, al contrario. Perché la slavina di critiche che ruota attorno all’ultima fatica cinematografica di Renzo Martinelli, «Barbarossa», è sotto gli occhi di tutti. Impressa a caratteri cubitali sulle pagine di cultura dei giornali nazionali, in radio, in tv.
 Il quotidiano Repubblica l’ha definito un «polpettone in salsa leghista», l’Espresso ha titolato «Leghisti in fiction». «Una sceneggiatura peggio di Uno Mattina», ha scritto il Riformista; «un manuale di mitologia spicciola senza fascino né storia», ha commentato Il Manifesto. Parole dure. 
E ieri Parma ha ospitato proprio lui, Renzo Martinelli, il regista del tanto discusso kolossal dedicato alle gesta di Alberto da Giussano, presentato in anteprima a Milano alla presenza dei vertici leghisti, dei dirigenti Rai e Mediaset e del premier Silvio Berlusconi. Martinelli ha incontrato alcuni sostenitori parmigiani nella sede della Lega Nord, in piazzale Ravanet. Ad accoglierlo il segretario provinciale del Carroccio Roberto Corradi. «Non ricordo un attacco tanto rancoroso dai tempi de La dolce vita di Fellini – ha esordito il regista –, ma la questione è semplice: un buon film è quello che dà emozioni. E il mio ne dà». Secondo Martinelli quello che arriva dalla stampa di sinistra è un messaggio fin troppo chiaro, dai toni minatori: «Abbiamo dato fastidio - ha aggiunto -,  determinati titoli sono semplicemente un invito a non farlo più. Della serie ci avete provato una volta, ora basta». 
Martinelli ha poi garantito che il suo film avrà vita lunga: prossimamente uscirà in dvd e tra un anno andrà in onda su Raiuno. «La Rai - ha ammesso senza esitazioni - ha fatto resistenza per due anni. Alla fine abbiamo barattato una fiction su Di Vittorio, era l’unico modo per mandarlo in onda. Già, il mio film è nato da un compromesso». 
Perché Raz Degan? Serviva un attore fisicamente molto forte e una faccia in grado di bucare lo schermo. Chi meglio di lui? E il regista non ha risparmiato critiche alla bella Cécile Cassel, cognata della Bellucci, che prima ha partecipato al kolossal e poi se ne è dissociata, quasi indignata: «Non sapevo dei fantasmi politici dietro il Barbarossa», si è lamentata. «Come faceva a non saperlo? - ha rimarcato Martinelli -. Prima di iniziare a girare un film si tratta per due mesi, si stabilisce il compenso, si legge il copione. Francamente la sua mi sembra solo una sparata assurda». Infine, una raccomandazione ai leghisti parmigiani: «Per voi che avete visto il film questo è il momento del passaparola, dovete far sì che nelle sale della città resista».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260