10°

20°

Parma

Maxitruffa delle carte clonate

Maxitruffa delle carte clonate
Ricevi gratis le news
0

di Luca Pelagatti

Cos'hanno in comune un senegalese residente a Palermo, un commerciante italiano di Brescia e un cinese trapiantato a Treviso? In apparenza nulla anche se i carabinieri hanno scoperto un sottile filo rosso che li lega. Fatto di carte di credito clonate, di codici «spacciati» in rete e di una truffa a livello nazionale. Di cui la reale portata è ancora tutta da definire.
Per comprendere questa strana storia occorre fare un passo indietro, all'agosto dello scorso anno, quando tre persone si sono rivolte ai carabinieri di Langhirano denunciando di avere subito la clonazione delle proprie carte di credito. 
Addebitate spese mai fatte
«Ci hanno addebitato spese mai fatte e il nostro estratto conto è lievitato», hanno raccontato con rabbia i tre, finiti loro malgrado, nel sempre più numeroso esercito dei truffati dalle carte.
Ma questa non è una delle solite beffe: e lo hanno capito ben presto i militari che indagando sono arrivati lontano. In una comunità allargata di truffatori senza volto.
Analizzando le spese fatte con le carte clonate i militari, coordinati dal maresciallo Roberto Merella, si sono infatti trovati davanti una rosa di utilizzatori sparsi in mezza Italia e una «lista della spesa» pressochè infinita: fatta, sia chiaro, affibbiando l'onere dei pagamenti  agli incolpevoli proprietari delle carte.
«In pratica qualche sconosciuto è riuscito a prelevare codici e dati delle carte che sono state usate per acquisti e pagamenti in internet», ha spiegato il capitano Alessandro Ciuffolini.  Disegnando una carta d'Italia punteggiata di furbetti.
Secondo quanto ricostruito gli sconosciuti ladri di codici hanno ceduto questi ultimi a una lunga lista di truffatori che senza avere materialmente in mano la carta hanno usato gli stessi codici per pagarsi spese e capricci. E anche bollette.
Bollette e biglietti aerei
«Tra i diciotto utilizzatori che abbiamo individuato per il momento molti hanno usato le carte clonate per pagare le utenze dell'Enel via internet» hanno proseguito i carabinieri. 
Riportando anche  le testimonianze di alcuni denunciati che si sono giustificati dicendo di essere stati avvicinati da uno sconosciuto che si è offerto di saldare per loro le bollette: «Tu devi pagare cento euro? Bene, me ne dai 50 e io ti consegno la regolare ricevuta. Tu risparmi e io guadagno. Che ne dici?».
 Ovvio che tutto questo è stato reso possibile dalla disponibilità delle carte clonate sulle quale venivano caricate le bollette. Con conseguente onere per il vero titolare di farsene carico.
Tutto questo ha funzionato perfettamente fino ai giorni scorsi quando la lunga indagine dei carabinieri, che hanno dovuto districarsi tra a una aggrovigliata serie di pagamenti e trasferimenti di denaro, ha permesso di denunciare le prime diciotto persone, per la maggior parte italiani - da Brescia a Palermo passando per altre regioni -  ma anche cinesi, rumeni, marocchini, accusati  di uso fraudolento di carte di credito. 
Truffatori insospettabili
«Un altro aspetto che va sottolineato è che parte delle persone indagate sono cittadini al di sopra di ogni sospetto, spesso anche dotati di una certa disponibilità economica». E forse ingenuamente convinti che una truffa, via internet, sia meno grave di una commessa di persona e con soldi veri.
Nel corso delle indagini i militari poi sono riusciti sono incappati anche in una lunga serie di biglietti aerei e ferroviari comprati con i codici clonati e per i quali stanno  cercando di risalire agli utilizzatori.
«Crediamo che la lista dei truffatori possa allungarsi notevolmente. In alcuni casi risalire alle identità non è facile perchè, ad esempio, i biglietti ferroviari, non sono nominativi ma le indagini sono ancora in corso e finora abbiamo accertato truffe per oltre 20mila euro». Soprattutto i carabinieri sono al lavoro per identificare gli autori materiale della clonazione che poi hanno diffuso, probabilmente grazie alla rete internet,  i codici.
«Arrivare ai responsabili non è facile ma pensiamo di potere avere  nuovi riscontri in breve tempo», conclude il capitano Ciuffolini.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'agenda del weekend di Parma e provincia, e non solo

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

Minacce aggravate

Foto d'archivio da Google Street View

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

7commenti

SERIE B

Il Parma cerca i tre punti al Tardini con l'Entella Diretta dalle 15

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti. "Non è terrorismo"

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: