-3°

Parma

Dibattito sicurezza - Moine: "In via Trento serve l'esercito" - Un lettore: "Intervenite ai campetti"

Ricevi gratis le news
44

VIA TRENTO - «E' giunto il momento che le forze dell'ordine attuino interventi repressivi e credo, che alla luce della situazione dei residenti, disorientati e spaventati da quello che accade dopo il tramonto nella via, sia necessario far sapere al ministero della Difesa che in certe zone della città la presenza dei militari è ormai diventata necessaria». E' l'opinione di Massimo Moine, vice coordinatore provinciale e consigliere comunale del Pdl, che interviene sull'aggressione di via Trento. «E questo perché è inaccettabile che gruppi di violenti spacciatori, riconosciuti come tali, possano essere diventati “padroni” di una delle zone più importanti della città e dunque si deve evitare che gli abitanti si sentano abbandonati a se stessi». Anche Casa Pound Parma ha espresso «la sua totale ed incondizionata solidarietà al lavoratore tunisino aggredito a mattonate da 40 spacciatori extracomunitari - dice Pier Paolo Mora, responsabile provinciale- è inaccettabile che delle persone oneste siano costrette a lavorare in queste condizioni, che vanno avanti da mesi e sulle quali sono state dette tante parole ma sono seguiti pochi fatti. Ci chiediamo come mai in queste situazioni la sinistra parmigiana, tanto abituata a scandalizzarsi e a scendere in piazza contro l' intolleranza, se ne stia zitta e non crei comitati di quartiere per risolvere questo genere di violenza».

PARCO FERRARI - Questo il testo di una lettera pubblicata oggi dalla Gazzetta di Parma in edicola, nella pagina dedicata appunto agli interventi dei lettori:

Gentile direttore, approffitto ancora una volta di questo spazio per chiedere alle nostre autorità che venga presa in considerazione la situazione di degrado del parco Ferrari, più comunemente noto come i «campetti» di via Zarotto. Tutte le sere la seconda panchina del viale che li attraversa (entrando da via Zarotto/via Marcello) è occupata dai soliti spacciatori che gozzovigliano, spacciano, urlano, sporcano e forse prima o poi violenteranno anche qualcuna. E non è un caso che si mettano sulla seconda panchina: è quella non ripresa dalla telecamera di sorveglianza. Questa sera si sono solo accoltellati, proprio mezz'ora fa (per fortuna tra di loro). Possiamo tentare di pattugliare la zona di continuo conoscendone la criticità? O dobbiamo aspettare il morto, magari un povero disgraziato che si trovasse a passare di lì nel momento meno opportuno? La ringrazio e spero che questa mia venga presa in considerazione e si provveda ad affrontare la questione, non vorrei essere io la sfortunata che tornando dal lavoro si trovasse al posto giusto (casa mia) nel momento sbagliato... Barbara

Due situazioni diverse e due interventi diversi (uno politico, l'altro di una cittadina), con un denominatore comune: la sicurezza in città. Quali sono le vostre opinioni? Scriveteci utilizzando lo spazio commenti di questo articolo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesco

    20 Ottobre @ 14.54

    X ROBERTO, tu dici di aver votato per il PD alle ultime elezioni e sei propenso a cambiare, naturalmente è assolutamente legittimo, ma tu e tanti altri vi lasciate condizionare dai paroloni e dalle chiacchere di questa destra che governa Parma da più di un decennio e in Italia quasi ininterrottamente da 8 anni E' sempre facile dare la colpa agli altri ma chi è al governo nazionale e locale in tutti questi anni non è riuscito a cambiare nulla. Dov'è tutta quella sicurezza che ci è stata promessa, dove sono tutti quei polizziotti per le strade? L'ho già detto in un precedente intervento, Moine invece di invocare l'esercito spieghi come mai non sono stati fatti investimenti sulle forze dell'ordine.

    Rispondi

  • CANZERI GIOVANNA

    20 Ottobre @ 14.51

    buonpomeriggio, sono d' accordo sul fatto che ci debba essere un esercito o più controlli a qualsiasi ora, ma soprattutto verso sera chiusura di tanti negozi e ditte. noi ci saimo trasferiti come azienda da poco in via San Leonardo, ma sinceramente alla sera vediamo facce strane e molti stranieri per la via, prima di uscire dal cancello guardiamo sempre che non succeda qualcosa di brutto. Piu sicurezza per i cittadini GRAZIE

    Rispondi

  • kristel

    20 Ottobre @ 11.26

    Sono nata nel quartiere S. Leonardo negli anni 70 quando noi bambini giocavamo in via Trento, v. brennero , v. sassari fino a mezzanotte e le nostre nonne passavano la giornata sulle seggiole davanti alla porta di casa. Provo perciò molta tristezza a sentire queste notizie sul giornale. Noi appena abbiamo potuto ci siamo trasferiti in un paese della provincia e come noi molti altri.E' triste ma siamo noi che dobbiamo andarcene se vogliamo conservare le nostre radicie e se vogliamo che i nostri figli conducano una vita decente.Ci sono molti paesini anche di montagna forse scomodi ma dove si vive ancora bene e dove i bambini possono giocare per strada! Alla fine quello che conta è la qualità della vita.

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    20 Ottobre @ 11.21

    Sono d'accordo ormai ci vuole anche l'esercito che deve presidiare 24 h su 24 h. La Polizia ed i Carabinieri sono sufficienti quanti la percentuale di a delinquere sulla popolazione non è così alta grazie a quelli arrivati negli ultimi anni. Italiani e stranieri.

    Rispondi

  • marco

    20 Ottobre @ 11.19

    Ci vorrebbe forse LUI?...... Complimenti a Massimo Moine

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

AGROINDUSTRIA

Accordo "salva granai" tra 100 pastifici, 85 molini e oltre 1 milione di imprese agricole

Resta fuori in polemica Coldiretti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento