-2°

Parma

Anziani: in arrivo nuovi servizi e strutture

Ricevi gratis le news
1

Migliorare la qualità dell’assistenza agli anziani, riorganizzare i modelli gestionali, risanare il bilancio di Asp: questi gli obiettivi di massima che si prefigge la proposta di piano strategico di sviluppo che il Comune di Parma ha predisposto per Ad Personam, l’Azienda di servizi alla persona costituita nel 2007 per fusione e trasformazione delle Istituzioni pubbliche di Assistenza e Beneficenza (Ipab), degli Istituti riuniti di Assistenza per Inabili e Anziani (IRAIA) e della Fondazione Maria Pini di Parma, al termine del processo di riforma delineato dalla legge 328/2000 e avviato dalla Legge regionale 2/2003.
 
La proposta in discussione prevede, tra gli strumenti per concretizzare il piano, la valorizzazione del patrimonio di Asp e un project financing per realizzare nuove strutture socio-assistenziali in via Budellungo. Asp, inoltre, potrebbe diventare nel breve medio periodo il perno dell’offerta dei servizi socio-assistenziali alla persona, acquisendo la gestione di strutture, servizi e attività attualmente gestiti direttamente dall’Amministrazione comunale. La proposta del Comune è stata presentata preliminarmente alle Organizzazioni sindacali, con le quali, nel prossimo mese, si aprirà il confronto per arrivare al piano definitivo, confronto che sarà aperto anche alle altre realtà cittadine interessate al progetto.
 
“Ci vogliono - spiega il sindaco Pietro Vignali - coraggio e idee innovative per affrontare la sfida di garantire servizi sempre più efficienti e personalizzati ai nostri anziani. Tutti gli indicatori parlano di una popolazione anziana in aumento, di bisogni sempre più diversificati tra loro. Una domanda che non può restare senza una risposta adeguata. A bisogni nuovi bisogna rispondere con strumenti nuovi, per questo la proposta di piano strategico di Asp guarda al futuro con servizi e strutture migliori”. “Con la proposta sulla quale stiamo lavorando – spiega l’assessore al Welfare Lorenzo Lasagna – puntiamo a potenziare e migliorare il servizio offerto da Asp. Le nuove strutture saranno più moderne, più funzionali, più adatte alle esigenze degli anziani, più capienti; saranno strutture “a vocazione”, cioè alcune dedicate al deterioramento cognitivo, altre alle gravi disabilità acquisite e così via. Tutto ciò, mantenendo, e anzi eventualmente ampliando, la pianta organica attuale dell’Azienda e riportando il bilancio in pareggio”.
 
La leva per concretizzare il piano strategico di sviluppo di Asp potrà essere la dismissione patrimoniale che riguarderà strutture non a gestione caratteristica (non utilizzate per servizi agli anziani), tranne che per il comparto Villa Parma e Romanini, di cui è prevista la delocalizzazione nel Welfare Community Center in progetto in via Budellungo (297 posti letto). Il percorso dovrebbe arrivare a compimento nel 2012/2013. Qui si prevede di realizzare, tramite l’istituto del project financing e contemporaneamente la messa a disposizione dell’area da parte dell’Amministrazione comunale, nuove strutture socio-assistenziali. Nelle fasi intermedie del piano, è previsto che gli anziani rimangano nelle strutture in cui sono attualmente ospitati, razionalizzando la gestione delle stesse, assicurando la gestione diretta della maggior parte delle strutture, prevedendo di affidarne in gestione due e affidando tutti i servizi alberghieri. La proposta prevede che il personale in pianta organica non impiegabile in seguito dell’attivazione del global service sia riassorbito da Asp.
 La proposta di riordino dell’Asp presentata dal Comune prevede che il risanamento economico di Asp, tenendo presente l’attuale bilancio in passivo e il trasferimento di altri servizi non in guadagno come sono tutti quelli alla persona, venga realizzato tramite la valorizzazione patrimoniale e il project financing: in una prima fase attraverso le risorse ricavate con le dismissioni, successivamente, attraverso un “affitto” riconosciuto ad Asp per il WCC Budellungo dal soggetto attuatore. Attualmente Asp offre i propri servizi (case di riposo, case protette, residenza sanitaria assistita, centro diurno, accoglienza temporanea in casa protetta e rsa) a 454 ospiti, con un organico, composto da personale dipendente, di circa 211 unità, di cui 175 dedicate all’erogazione dei servizi e 36 dedicate alle funzioni di supporto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mary

    19 Ottobre @ 17.40

    a proposito di anziani qualcuno mi sa dire dove fare il vaccino per influenza stagionale quest'anno? ho provato pubblica assistenza, croce rossa, usl via pintor ma niente. quindi resta solo medico curante quest'anno? grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

1commento

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa