16°

Parma

De Bortoli a Parma: "I nuovi media sono straordinari. Ma non perdano la qualità"

De Bortoli a Parma: "I nuovi media sono straordinari. Ma non perdano la qualità"
Ricevi gratis le news
2

di Andrea Violi

I nuovi media proliferano e questo è un gran bene, secondo il direttore del Corriere della sera Ferruccio de Bortoli. È una rivoluzione che rende straordinario il momento storico nel quale viviamo. Un modo per confrontarsi sempre di più e sempre meglio con chi non la pensa come noi. Problemi ed errori non mancano, ma l'importante è che i giornalisti svolgano sempre il loro ruolo con onestà, nel rispetto per il lettore e per le persone in generale. Regole, queste, che valgono a prescindere.
de Bortoli ne ha parlato con gli studenti di Parma. Nell'aula magna dell'Università si è svolto il primo dei dibattiti di «Inchiostri d'autore». Al tavolo dei relatori, lo scrittore Guido Conti, l'assessore comunale Lorenzo Lasagna, il prorettore Guido Cristini e il direttore di Tv Parma Andrea Gavazzoli, che ha coordinato la discussione su «Scrittura e giornalismo».

«PIU' CONFRONTO CON I NEW MEDIA». Sono state toccate tante sfaccettature del lavoro dei giornalisti e il tema dei nuovi media (e l'apprezzamento di de Bortoli al riguardo) è emerso subito. Il direttore del Corriere sottolinea che il linguaggio giornalistico è stato la fucina di grandi scrittori. E attraverso questo linguaggio «l'Italia ha imparato a parlare». Oggi il linguaggio giornalistico è sempre più protagonista grazie a siti internet e altri nuovi media. «Non è che la scrittura venga dimnuita e svilita dai tanti mezzi di comunicazione moderna e dalla multimedialità - spiega de Bortoli -. I nuovi strumenti sono straordinari e rilanciano la comunicazione. Le e-mail hanno rilanciato una corrispondenza epistolare prima quasi abbandonata. Pensate - dice il direttore agli studenti - a quanta varietà di comunicazione abbiamo a disposizione. È un momento storico staordinario. Ci sono rivoluzioni di tutti i tipi. Nel 1969 la notizia della strage di Piazza Fontana fu data dal giornale del pomeriggio! La notizia del terremoto in Abruzzo invece è stata data nei primi minuti su Twitter».
L'aumento della comunicazione è positivo ma, avverte il direttore, non bisogna perdere di vista la qualità: «Conta l'onestà di quello che leggiamo e la correttezza di ciò che facciamo (come giornalisti, ndr). Le nostre responsabilità di comunicatori sono aumentate». Qui si pone il problema della verifica delle notizie, che resta indispensabile nonostante i tempi molto più veloci che in passato. Velocità non deve fare rima con approssimazione. Un aneddoto. Una volta, prima di un dibattito, il moderatore presentò de Bortoli leggendo il suo profilo professionale scaricato da un sito. Peccato che ci fossero diversi errori. E in passato un'imprecisione costò una querela (finita in condanna) anche al protagonista del dibattito.
Dare notizie su internet significa anche decidere rapidamente se e come pubblicare una notizia. L'ospite attinge all'esperienza di Corriere.it: «Ci poniamo spesso il dilemma: dare subito una notizia sul sito oppure aspettare». Ma è anche vero che ormai una notizia «non si può nascondere»; non come decenni fa, quando si poteva anche tenere nel cassetto una notizia, magari per non turbare l'ordine pubblico. De Bortoli approva convinto. E sottolinea che i nuovi media sono «una grande occasione per confrontarsi di più con gli altri che non la pensano come noi. Qualche volta invece si sono diffusi molto di più i sospetti e gli odi».

GIORNALISMO E POLITICA. La “chiacchierata” di Ferruccio de Bortoli con gli studenti parmigiani ha comunque spaziato sui temi di attualità. E' emersa la necessità di una migliore formazione dei giovani: «Non è mai stato fatto in questo Paese un giorno dedicato alla scuola e all'Università. Non si può avere una risposta solo con la scuola privata. Il grande tema della crescita del nostro Paese è la sua capacità di dare più formazione. E non finisce tutto con la laurea triennale, serve una formazione continua».
Sulla Costituzione: «La prima parte è stata scritta da una generazione che ha dato la vita e non accetto di buttarla tutta nel cestino. Però non è vero che nemmeno possa essere cambiata. È la “casa di tutti” e dev'essere preservata anche per le prossime generazioni. Se per ragioni di potere distruggo la casa comune, al di là della polemica di questi giorni, io la metto a repentaglio e passo ai giovani una casa che traballa».
Scottante il rapporto fra politica, magistratura e giornalismo. E un aneddoto fa capire quanto possa rivelarsi complesso. Un giorno un procuratore chiese ai giornali di non dare la notizia di un rapimento: rendendo pubblica la notizia si rischiava di far uccidere l'ostaggio. I direttori dei grandi giornali accettarono ma poco dopo cambiarono idea: un ministro, spiega de Bortoli, dichiarò che grazie al suo governo non c'erano più rapimenti. De Bortoli chiamò il magistrato per conto di tutti i direttori, avvertendolo che il patto non valeva più e la notizia - con le cautele del caso - sarebbe stata pubblicata. Il procuratore non la prese bene, De Bortoli ammette di aver temuto per le conseguenze, «ma per fortuna il rapimento finì bene».
Altro tema: chi si occupa di informazione non deve dimenticare «che esistono dei gradi di giudizio e delle garanzie per l'imputato» (da qui le critiche di de Bortoli a un certo giustizialismo del passato).
È capitato che persone con incarichi istituzionali abbiano querelato giornalisti: un atteggiamento che secondo il direttore del Corriere è dannoso. E può capitare che ci siano giornalisti militanti: scelta sbagliata, secondo il direttore del Corriere, che raccomanda di «non indossare una divisa o un elmetto». Meglio «fare i giornalisti e basta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Caterina

    20 Ottobre @ 20.31

    Volevo fare un'aggiunta: oltre i giornalisti spero che tutti ne tengano conto.

    Rispondi

  • Caterina

    20 Ottobre @ 20.29

    Condivido il contenuto e l'imparzialità di FERRUCCIO BORTOLI e spero che i giornalisti tengono conto di questo per una stampa corretta.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

shopping

Mercatino, il Natale arriva in via Garibaldi Gallery

IL CASO

Fa sparire il Van Gogh di un amico, condannato

SOLIDARIETA'

Sempre più poveri: si moltiplica il pranzo di Natale

3commenti

via casa bianca

Trova i ladri in casa: scappano e la spingono fuori

5commenti

ARTE

«Parma Illustrata» è anche una mostra Chi c'era

SALSOMAGGIORE

Nuova vita per il campo da golf

Fontanellato

Nuova «casa» per la torta fritta

3commenti

mafia

La figlia di Riina: "Non era il mostro che vedete voi, in cuor mio certe cose non sono state commesse"

2commenti

weekend

Domenica a Parma e in provincia: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS