-0°

12°

Polemica

Asili, i numeri del Comune: "250 posti in meno? Non è vero"

Asili, i numeri del Comune: "250 posti in meno? Non è vero"
Ricevi gratis le news
3

Il piano del Comune sugli asili porterà ad avere 250 posti in meno per i bimbi? Secondo il municipio non è così. Attraverso una nota stampa, il Comune fornisce i "suoi" numeri su nidi e scuole materne e cerca di rassicurare i genitori, che da tempo sono sul piede di guerra.  

Ecco il comunicato del Comune, che risponde ad alcune delle argomentazioni e interventi che hanno destato reazioni e preoccupazioni da parte dei cittadini:

È vero che per i bambini ci saranno 250 posti in meno?
No, non è vero. Sarà più facile trovare posto.
Nel prossimo anno scolastico i posti in meno saranno 210 nei nidi, mentre resteranno pressoché invariati per le scuole infanzia (meno 7 unità).
In compenso il calo delle domande presentate per l’anno scolastico 2015 – 2016 è di 234 unità per gli nidi e 207 unità per le scuole dell’infanzia. A questo si aggiunge il fatto che già nell’anno passato sono rimasti vuoti 86 posti di nido e 9 posti di scuola infanzia, ora riconvertiti e disponibili.
Infatti, secondo le prime stime prudenziali, le liste d’attesa previste per il mese di maggio caleranno di 100 unità nei nidi e di 180 nelle scuole dell’infanzia. Pertanto salirà considerevolmente la percentuale delle famiglie che avranno risposta positiva.

Sarà garantita l’occupazione degli educatori? Sì.
Sul capitolo occupazione la situazione è di sostanziale stabilità.
Attualmente le strutture gestite dal Comune presentano un fabbisogno di 125 insegnanti di scuola infanzia e 119 educatori di nido. Con la riorganizzazione ci sarà un calo complessivo di 18 posti (6 al Bolle di Sapone e 12 al Tartaruga). di supplenti precari . Questi 18 posti saranno facilmente riassorbiti dal normale turn over del personale a tempo indeterminato per effetto dei pensionamenti, trasferimenti, congedi per maternità..
Il gestore privato con la chiusura di alcune strutture perderà 11 unità lavorative che potranno essere riassorbite nelle nuove strutture che verranno date in gestione con la gara.

Cosa succederà ai bambini di Bollicine e Girotondo e come funzioneranno i servizi esternalizzati?
Lo Spazio Bimbi Bollicine (via Olivieri) gestito da Parma Infanzia verrà chiuso in quanto non ha mai avuto una domanda sufficiente per la totale copertura dei posti e nello stesso quartiere è presente il servizio di Spazio Bambini L’Arca, che può assorbire sia l’attuale utenza.
La struttura Girotondo (San Donato) gestita da Parma Infanzia (di cui nessuno ha proposto la vendita dell’edificio), che ospita ora 18 bambini di nido e 28 bambini di scuola infanzia, verrà chiusa in quanto a San Prospero è presente la struttura Aladino che può assorbire l’utenza. Le famiglie dei bambini che restano avranno la priorità di scelta per altre strutture.
I servizi esternalizzati manterranno il progetto pedagogico comunale secondo i rigorosi parametri previsti dalla normativa regionale e statale e per i bambini saranno garantiti i medesimi parametri qualitativi e organizzativi previsti per i servizi a gestione comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Livio

    26 Marzo @ 23.04

    Siamo confusi. Forse è' la stanchezza di due mesi intensi, fatti di comunicati, discussioni, manifestazioni, di relazioni strette x un fine comune che ci confonde le idee...eppure... Ieri pomeriggio il comune pubblicava un servizio dettagliato sui tagli dei servizi, riportando le due seguenti affermazioni: "il calo degli iscritti sia per gli asili nido che per le scuole dell’infanzia, quantificato in circa 200 richieste in meno, equamente suddivise fra i due servizi" e successivamente "La proposta di attivazione di servizi sperimentali 0/6 anni consente la diminuzione di n. 71 posti bimbo 0/3 anni, l’aumento complessivo di n.114 posti bimbo 3/6 anni". Oggi invece scopriamo, a mezzo stampa, le seguenti novita': "È vero che per i bambini ci saranno 250 posti in meno? No, non è vero. Sarà più facile trovare posto. Nel prossimo anno scolastico i posti in meno saranno 210 nei nidi, mentre resteranno pressoché invariati per le scuole infanzia (meno 7 unità). In compenso il calo delle domande presentate per l’anno scolastico 2015 – 2016 è di 234 unità per gli nidi e 207 unità per le scuole dell’infanzia." Abbiamo cambiato comune di residenza nel cuore della notte? Sono stati chiusi altri asili a nostra insaputa? COME GENITORI COINVOLTI DA QUESTI TAGLI PRETENDIAMO DI AVERE IL DATO UFFICIALE DELLE DOMANDE DI NIDI E MATERNE, SIAMO STANCHI DI ESSER PRESI IN GIRO!!

    Rispondi

  • Davide

    26 Marzo @ 19.43

    Allora qui c'è una grande confusione....ma che giornalismo è questo? Oggi si dava per certo la perdita dei posti adesso sembra che non sia vero...i giornali penso non debbano diventare una chat/blog dove si disquisisce chi abbia torto o ragione ma un luogo dove riportare notizie vere e verificate (magari sentendo prima di scrivere anche la controparte) su cui poi ognuno tira le proprie conclusioni. Anche perchè questi sono temi delicati che stanno a cuore alle famiglie e che non devono essere utilizzati per creare confusione e discredito...

    Rispondi

    • 26 Marzo @ 20.27

      Non è un problema di "qualità del giornalismo" ma, come avrà visto anche lei, un dialogo (e uno scontro) aperto. Quello che sta commentando è un articolo con una serie di puntualizzazioni del Comune.

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

Pedone investito a Corcagnano sulla Massese: ragazza in gravi condizioni

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

2commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

1commento

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

26commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS