10°

22°

Parma

Apertura dei negozi fino alle 24: sindacati polemici, il Comune ribatte

Apertura dei negozi fino alle 24: sindacati polemici, il Comune ribatte
Ricevi gratis le news
1

Botta e risposta fra sindacati e Comune sulle deroghe per gli orari di apertura dei negozi. Ecco il testo dei due comunicati stampa


1) Le accuse dei sindacati    

Ancora una volta l’assessorato al commercio e il sindaco del comune di Parma emanano un’ordinanza sugli orari dei negozi che non tiene conto del parere negativo delle organizzazioni sindacali.
È stato infatti concesso un ulteriore prolungamento degli orari di apertura fino alle 24 per un giorno alla settimana per quasi due mesi, derogando così anche al limite massimo delle 13 ore di apertura.

È curioso inoltre il forzato legame previsto dall’ordinanza con ipotetici eventi e manifestazioni visto che in questo caso prima si concede la deroga sugli orari e poi si costruiranno i cosiddetti eventi socio culturali che giustifichino, non si capisce perché, l’apertura dei punti vendita. Tanto per ospitare, come è già avvenuto in passato, qualche soubrette o concorrente di reality.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil intendono contrastare il continuo ampliamento degli orari di apertura degli esercizi commerciali che non sono affatto un servizio essenziale e nulla hanno a che vedere con eventi socio-culturali e occasioni di aggregazione.

«È ben evidente, inoltre, dall’esperienza di questi anni - secondo Francesca Balestrieri, segretaria generale della Filcams Cgil di Parma -, che tali strumenti non vengono utilizzati dai negozi dei centri storici  ma quasi esclusivamente dalla grande distribuzione, dove è maggiormente sentito dai dipendenti il carico di lavoro per gli orari impossibili e il mancato rispetto dei turni di riposo».

«Riteniamo molto grave – prosegue la Balestrieri - che l’amministrazione comunale continui ad attuare deroghe in questa direzione senza tenere in conto i disagi dei lavoratori del settore, che si trovano tra l’altro da un anno e mezzo ad affrontare una situazione sempre più pesante per il mancato rinnovo del contratto nazionale e quindi non trovano compensi adeguati ai sempre maggiori disagi in termini di orari e flessibilità. Sono aspetti che un soggetto pubblico che amministra nell’interesse di tutti non può comunque non soppesare».

Infine, «è ancor più grave il fatto che di fronte ad un parere negativo di tutte le organizzazioni sindacali l’amministrazione emani comunque un’ordinanza senza nemmeno convocare le parti per la fase di concertazione prevista dalle norme in vigore».

2) La replica del Comune


L’assessore Colla risponde ai sindacati circa gli orari di apertura degli esercizi commerciali: “Ridurre e paragonare eventi tipo E’ grand’Estate, con spettacoli modello Cocciante e Notre Dame de Paris, a soubrette e concorrenti di reality testimonia da solo il livello dell’intervento da parte dei sindacati. L’Amministrazione comunale ha già pianificato e organizzato 280 eventi per i prossimi due mesi, eventi importanti in grado di attirare molto pubblico, così come dimostrano quelli già realizzati in giugno, e quindi capaci di incrementare le occasioni di incontro fra domanda e offerta nel campo del commercio. Altro che disagi.

Questi eventi, inoltre, sono organizzati per rivitalizzare luoghi che di solito sono, alla sera, terra di nessuno e quindi occasione di reati anche contro il commercio.

Se il commercio sta bene, se la gente compra perché aumentano le occasioni per farlo, probabilmente tutti ne guadagnano anche i lavoratori del settore e il loro contratto. Compito di un’Amministrazione comunale è quello di rivitalizzare il commercio: portare la gente in strada e dare la facoltà ai negozi di aprire oltre al normale orario ci sembra una buona soluzione”.

“Infine un passaggio sulla concertazione: io sono tenuta a chiedere per legge il parere dei sindacati ma anche delle associazioni di consumatori e di categoria. Bene gli unici a dare parere negativo sono stati i primi, tutti gli altri sono invece favorevoli alla facoltà di deroga degli orari. Di fronte a questo ampio consenso era più “corretto” emanare l’ordinanza oppure no?”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    04 Luglio @ 08.30

    Come sempre i sindacati si fanno ambasciatori del principio "voglia di lavorà saltami addosso"... In tutte le città un minimo moderne (e civili) ci sono negozi aperti 24 ore su 24. Tra l'altro a Parma si insiste tanto con la fantomatica movida e con le iniziative per far stare la gente in strada di notte... allora sta gente cosa deve fare? Ubriacarsi e basta oppure può far girare l'economia anche comprando vestiti, libri...? O forse i nostri negozianti (visti i prezzi medi) non hanno bisogno di lavorare di più... in tal caso, buon per loro!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»