21°

Parma

Ecco il vigile elettronico. E i commercianti lo giudicano "inopportuno"

Ecco il vigile elettronico. E i commercianti lo giudicano "inopportuno"
Ricevi gratis le news
23

Francesco Bandini 
 

Se ieri, passando in via XXII Lu­glio, vi siete spaventati transitan­do in auto sotto il varco elettro­nico che era appena stato posi­zionato, non temete: il sistema non è ancora in funzione e almeno fino a primavera di multe non se ne parla. Però l'installazione degli apparati per il riconoscimento dei veicoli che entrano in centro sto­rico è iniziata e indietro non si torna: gli abusivi delle Ztl hanno ormai se non i giorni i mesi contati.
  Il primo «vigile elettronico» (co­me vengono chiamati i varchi, forse perché umanizzandoli fanno un po' meno paura) è stato collocato ieri all'inizio di via XXII Luglio, a pochi metri dallo Stradone. Fra oggi e do­mani saranno installati anche gli altri due previsti, entrambi sul Lun­goparma: uno all'inizio di viale Ma­riotti, vicino al ponte Verdi; l'altro dalla parte opposta, all'inizio di via­le Toscanini, vicino al ponte Capra­zucca. 

Altre informazioni nell'articolo integrale sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola 

COMMERCIANTI PREOCCUPATI -  I varchi elettronici? «Un prov­vedimento che, così come si evince storicamente in tutte le città in cui è stato applicato, ha portato gravi ripercussioni per le aziende commerciali». A mette­re in guardia da questo pericolo sono i rappresentanti di alcune categorie di commercianti: Filip­po Guarnieri (presidente Feder­moda), Giovanni Bonini (presi­dente Gruppo calzature) e Ge­nesio Zeni (presidente Gruppo articoli sportivi). «Le esperienze acquisite in diverse città similari alla nostra sostengono dimo­strano come l’introduzione dei varchi provochi una progressiva riduzione del fatturato delle aziende del settore commercia­le, con aumento delle chiusure dei negozi, riduzione della fre­quentazione giornaliera e ina­sprimento di problematiche di ordine pubblico, oltre che natu­ralmente una diminuzione della qualità della vita per gli stessi residenti». Come se non bastas­se, osservano, la scelta di met­tere i varchi in un momento di crisi come questo «è sicuramen­te intempestiva e inopportuna».

E voi come la pensate? Dite la vostra nello spazio commenti di questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgia

    31 Ottobre @ 12.38

    ....dispiace molto per i commercianti, ma a noi residenti che a causa degli ingressi e le parcheggiate selvaggie di tutti, continuavamo a prendere multe giornaliere nessuno ci ha mai pensato. Forse il Sindaco poteva fare qualcosa anche per noi senza penalizzare i commercianti. Speriamo almeno che questo nuovo sistema funzioni anche di notte.

    Rispondi

  • robeerto

    31 Ottobre @ 12.07

    O la' che bello finalmente uno strumento che io lo chiamo antifurboni , è si propio cosi' antifurboni , è ora che certa gente troppo furba e senza educazione iniziano a pagare quello che gli deve , entrano in zone a traffico limitato parcheggiano dove vogliono , fanno cio' che vogliono e senza nessuna educazione , ostruiscono i passi carrabili delle persone altrui , adesso è arrivato il momento di finirla davvero , i parcheggi ci sono a pagamento e a righe blu' , le scuse sono finite !!!! il mio grazie al comune di parma , spero che siano istallati anche nel quartiere oltretorrente a piu' presto , vogliamo una citta' pulita e vivibile ??? ben vengano queste cose , e i furbi rimangano a casa sua !!!!

    Rispondi

  • federico

    31 Ottobre @ 08.23

    Ottimo!!! Finalmente via XXII luglio non sarà più una strada di attraversamento, ma si potrà recuperare al passeggio delle mamme e dei bambini, dei nonni, dei turisti che rinunciano a percorrerla quando vedono mostruosi SUV che si gettano in via Repubblica. Se qualche negozio chiude non sarà perchè le auto non passano perchè comunque lo spazio per fermarsi come al Mc Donald non esiste. Con buona pace di chi non è in grado di fare il commerciante e andrà a fare altro, il passeggio favorirà il ricambio generazionale come in via Farini dove non esiste crisi. Un residente.

    Rispondi

  • angelo

    30 Ottobre @ 22.59

    Per i commercianti del centro di Parma e per 'ASCOM qualsiasi cosa che non aiuta ad aumentare i fatturati è INOPPORTUNA. Le regole anche se già esistenti non devono essere applicate ai loro clienti. Sono tra i commercianti con i prezzi più elevati in Italia , basta andare nelle provincie limitrofe per trovare prezzi migliori.... per fortuna il commercio evolve come la concorrenza e la mobilità dei clienti; è ora che anche loro si adeguino alla globalizzazione

    Rispondi

  • gigi

    30 Ottobre @ 22.01

    Come è possibile che alcuni residenti non capiscano che i loro interessi sono strettamente collegati a quelli dei commercianti? \r\n

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro