10°

celebrazioni

Cristina Donà in piazza, Benni e... Un mese di 25 Aprile

Cristina Donà

Cristina Donà

1

Parma si appresta a celebrare l’importante anniversario del 70° della Liberazione con un ricco programma di iniziative, promosse da Comune e Provincia, insieme agli altri enti del Comitato per le celebrazioni del 25 aprile e sostenute da Banca Monte Parma, con il partenariato tecnico del Teatro Regio.

“Celebrare il 70° - ha esordito il sindaco Federico Pizzarotti – è un importate risultato per Parma, che da sempre sente molto la ricorrenza del 25 aprile. Il programma delle iniziative, che si articola in oltre un mese di appuntamenti, è frutto della partecipazione e del coinvolgimento di tutte le forze della città, finalizzati a celebrare al meglio questo traguardo, non certo scontato, coinvolgendo tutto il territorio e sensibilizzando in particolare i giovani”.

“Si percepisce nei giovani – ha sottolineato Gianpaolo Serpagli, in rappresentanza della Provincia – una voglia di riappropriarsi della memoria storica come di un testimone da portare avanti: la consegna del testo della nostra Costituzione a tutti gli alunni delle quinte classi vuole aiutare e spronare i ragazzi a riscoprire, tra passato e presente, questi aspetti”.

“In particolare quest'anno – ha sottolineato Attilio Ubaldi, presidente dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'età Contemporanea – c'è stato un lavoro significativo svolto dalle Associazioni Partigiane nell'organizzazione, soprattutto, di alcuni momenti di approfondimento significativi all'interno del programma delle celebrazioni”.

“Il programma delle celebrazioni – ha argomentato l'assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris – è molto complesso e articolato: uno sforzo cumulativo di tante forze e risorse della nostra città.
Tutti i progetti che sono stati portati avanti si fondano sulla volontà di aderire alle celebrazioni del 70° da parte di ogni realtà culturale cittadina.
L'offerta è quindi estremamente variegata e capace di raggiungere un pubblico sempre più allargato, coinvolgendolo trasversalmente in momenti istituzionali, ma anche di approfondimento, riflessione, come di spettacolo e divertimento”.

I tanti eventi previsti, che vogliono adeguatamente ricordare e festeggiare nella nostra città questo importante anniversario della storia italiana, iniziano lunedì 13 e proseguiranno per oltre un mese, fino al 21 maggio.

Oltre alle tradizionali commemorazioni ci saranno spettacoli teatrali, mostre e concerti, rassegne cinematografiche e proiezioni nei cinema d’essai della città, Astra, D’Azeglio ed Edison, unitamente a percorsi storico-didattici curati da ISREC (Istituto Storico della Resistenza), per sensibilizzare la riflessione sulle tematiche della Resistenza, anche attraverso momenti di divertimento e intrattenimento, come per i percorsi organizzati dalla Biblioteca Civica, che, novità di quest'anno, propone tre iniziative, incentrate sulla lettura, la scrittura e il gioco, per mescolare passato e presente della Resistenza.

I teatri della città hanno sviluppato una programmazione ad hoc per celebrare l'anniversario, con spettacoli di approfondimento della tematica della Resistenza, aderendo pienamente al progetto pensato da Comune, Provincia e Comitato per le celebrazioni del 25 aprile.

Nella mattinata di sabato 25, la tradizionale orazione ufficiale in piazza Garibaldi sarà tenuta da Luciana Castellina, preceduta dal discorso del sindaco Federico Pizzarotti, del presidente della Provincia, Filippo Fritelli, e del presidente della Consulta Studentesca, Gabriele Calì.

Alle ore 17, alla Casa della Musica verrà ricordato con un momento musicale Giorgio Paini: presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Parma e nel contempo responsabile del Centro Internazionale di Ricerca sui Periodici Musicali presso la Casa della Musica, e già presidente del Conservatorio di musica “Arrigo Boito”, di recente venuto a mancare.
L'esibizione musicale in sua memoria sarà eseguita dal Quintetto della Camerata Ducale di Parma.

Il tradizionale concerto in piazza la sera del 25 quest’anno vedrà la presenza sul palco di una delle voci più originali della scena musicale italiana, che sta tracciando una nuova stagione del rock di matrice mediterranea, Cristina Donà, insieme agli Statuto, lo storico gruppo pluri-trentennale, pioniere del genere ska in Italia, evolutosi poi verso il soul e il beat, che da sempre si contraddistingue per la sua dissacrante ironia di testi e performance.

La grande festa in piazza Garibaldi della sera sarà preceduta da due interessanti appuntamenti nel cortile della Biblioteca Civica: alle 17,30, il Trio Amadei, insieme al giornalista e scrittore Luca Rastello, racconterà la Guerra in parole e musica eseguendo Il Trio op. 67 n. 2 di D. Schostakovitsch, nella performance “Fiori d'Inverno”.

Alle 19, si terrà l’incontro con uno degli autori contemporanei più amati dal pubblico, Stefano Benni, “70 Anni dopo. La quarantasettesima torna in città”, con le letture dal romanzo di Ubaldo Bertoli.

Quest'anno il programma delle celebrazioni si arricchisce inoltre, domenica 26 aprile, dell'appuntamento collaterale itinerante “Colonna della Libertà”: Parma e la sua provincia ospiteranno il passaggio di 30 veicoli storici, vere rarità frutto di grandi competenze in termini di restauro e conservazione, accompagnate, inoltre, dalla presenza di oltre 100 brasiliani, che celebrano così il loro contingente che fu protagonista della nostra Liberazione.

Un mese e più di appuntamenti che coinvolgeranno vari luoghi della città, per ricordare e celebrare il ragguardevole anniversario del 70° della Liberazione, resi possibili anche grazie al prezioso contributo di Banca Monte Parma che precisa: “inserita oggi nel primo Gruppo bancario italiano Intesa Sanpaolo, Banca Monte Parma condivide da oltre cinque secoli la storia del nostro territorio, sostenendone lo sviluppo, e ha voluto perciò essere al fianco degli Enti locali e di tutti i cittadini nel festeggiare una ricorrenza fondamentale del nostro vissuto collettivo e personale, che ha un profondo valore storico, civile e formativo per le nuove generazioni”.

Il programma completo 

Nota bene: il Comune ha reso noto che l'incontro con Aldo Cazzullo previsto al Palazzo del Governatore, venerdì 17 aprile alle 21 per presentare il suo libro Possa il mio sangue servire "sarà ad ingresso libero e gratuito per tutti i cittadini interessati". "In quell'occasione - aggiunge il Comune - solo chi lo desidera, potrà acquistare il biglietto di ingresso per visitare la mostra "Mater", allestita nello stesso palazzo del Governatore, al prezzo agevolato di 5 euro, come iniziativa promozionale per la manifestazione espositiva. Alcuni brani del libro saranno letti da Emanuele Vezzoli. L'incontro con Aldo Cazzullo è organizzato dall'assessorato alla Cultura del Comune, in collaborazione con Teatro Due. La precisazione si rende necessaria in quanto, per un equivoco, il pagamento del biglietto di ingresso alla mostra "Mater", in un primo tempo era stato erroneamente indicato come necessario per l'accesso alla presentazione del libro".

Video: il servizio del TgParma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pietro

    13 Aprile @ 16.39

    NEWS: Nella splendida cornice di piazza Berzieri a Salsomaggiore invece, ore 21:30, il ritorno de I Corvi, La storica band italiana ritorna on stage capitanata dall'unico membro originale, con un sound rinnovato e un'immagine fresca. In allegato la presentazione del progetto, dalla quale è possibile raggiungere tramite gli appositi link il canale YouTube contenente estratti live. I Corvi saranno inolre al FIM 2015 nella giornata di sabato 16 maggio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia