11°

22°

Parma

Influenza A: a Parma 10mila casi, ma la situazione è tranquilla

Influenza A: a Parma 10mila casi, ma la situazione è tranquilla
Ricevi gratis le news
4

L'influenza stagionale «classica» non è ancora arrivata. Chi oggi prende l'influenza, ha il virus A ma la situazione non è affatto preoccupante. A Parma e provincia l'influenza A sono 10mila le persone che verosimilmente possono aver preso l'influenza. I parmigiani si rivolgono al medico di famiglia e poco al pronto soccorso.
È stato detto questa mattina dal direttore generale dell'azienda ospedaliero-universitaria Sergio Venturi, a margine di una conferenza stampa sul sostegno della Regione ai progetti di ricerca al Maggiore.
Rispondendo alle domande dei cronisti sul virus, Venturi ha confermato che l'influenza A è molto contagiosa ma la situazione è sotto controllo. Se in Emilia-Romagna ci sono circa 100mila contagiati, Venturi stima che nel Parmense possano essere 10mila. Tutti di influenza A, perché il virus «tradizionale» non è ancora arrivato. Il picco del contagio è atteso per dicembre. E in previsione di questo, Carlo Ferrari - direttore dell'unità operativa di Malattie infettive e patologia - lancia un appello a vaccinarsi.

1,3 MILIONI PER LA RICERCA. La conferenza stampa è stata convocata in ospedale per presentare un finanziamento di 1 milione e 350mila euro dalla Regione all'azienda ospedaliero-universitaria. Queste risorse finanzieranno progetti di ricerca sull'uso dell'esame diagnostico Pet in campo cardiovascolare e neurologico, sulla gestione dei farmaci nel diabete, sull'assistenza nel trauma grave e sulla gestione clinica dei pazienti con epatite B. Il direttore generale Venturi è soddisfatto del risultato: video.
Più dettagli sui progetti di ricerca saranno sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • barbara

    06 Novembre @ 10.58

    per quale motivo si afferma che chi ha sintomi influenzali oggi deve avere l'influenza AH1N1; sono stati fatti a tutti i tamponi specifici? forse si dimenticano i numerosissimi virus cosiddetti parainfluenzali che ogni anno di questa stagione colpiscono le persone con sintomi simili.

    Rispondi

  • daniela

    05 Novembre @ 21.23

    Io e la mia bambina siamo a casa con la febbre, come possiamo fare per sapere se siamo affette dall'influenza A ? il medico mi ha detto per telefono che il tampone non lo fanno.... che dire ???? Senza parlare del fatto che mentre giaccio nel mio letto in preda al mio dubbio non sento altro che cattive notizie sul virus, come faccio a sapere se ora sono immune o se è solo influenza stagionale ??

    Rispondi

  • Francesco

    05 Novembre @ 17.53

    Sono perfettamente d' accordo con la signora Francesca . Non bisogna farsi travolgere dalla paura , né lasciarsi prendere dal panico. Il panico costituisce , di per sè , un grave pericolo. Le precauzioni adottate dalla signora Francesca sono ottime e raccomandate dalle Autorità Sanitarie. Tuttavia non bisogna neppure cadere nel rischio opposto, cioè quello di sottovalutare troppo... 05/11/2009 17:24 Influenza A: Oms, non sottovalutare situazione (ANSA) - GINEVRA, 5 NOV - L’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) resta preoccupata per il numero ’piuttosto grande’ di casi gravi di influenza A H1N1. Il fatto che molte persone anche necessitare senza cure particolari ha spinto alcuni ’a sottovalutare l’infezione pandemica’, afferma l’Oms. Per i Centri Europei per il Controllo delle Malattie (Ecdc), la diffusione del virus A/H1N1 in Europa si e’ ’evoluta molto rapidamente’ e ’un aumento ulteriore dei casi e’ atteso nelle prossime settimane’.

    Rispondi

  • francesca zanazio

    05 Novembre @ 12.35

    In questi giorni non si parla d'altro che di influenza. Cerchiamo di ridimensionare la faccenda. Influenze ce ne sono sempre state e mi ricordo che quando ero piccola girava la cosiddetta asiatica. Certo i morti sempre ci sono stati e sempre ci saranno, a chi soffre di patologie particolari croniche magari senza conoscere di averle, pussono verificarsi complicazioni, ma da che mondo e mondo é sempre stato così. Oggi a inasprire la situazione é la facilità di movimento, lo stare insieme in ambienti chiusi, a scuola questi poveri bambini stanno dalle 07 del mattino alle 18 di sera! Quando la vita era più sana (anche se non lo vogliamo ammettere), pure le malattie erano meno insiodiose e poi, diciamoci la verità, tutte queste informazioni che vengono da questo mondo che comunica on-line, ingigantisce il problema! Io uso solo prevenzione igienica, niente locali affollati, lavarsi bene mani e viso quando ci si é esposti ad eventuale contagio, e...... occhio quando si toccano le cartamonete, sono un veicolo di infezioni e non solo di influenza! Francesca

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto