11°

22°

Parma

Tossicomani: solo uno su 4 è senza lavoro

Tossicomani: solo uno su 4 è senza lavoro
Ricevi gratis le news
1

Caterina Zanirato
Quando si pensa a una persona con problemi di dipendenza da sostanze stupefacenti, si immagina sempre che sia qualcuno ai margini della società: il disoccupato, il giovane studente con problemi di socializzazione, il lavoratore in cassa integrazione che ha perso tutto. Ma la realtà è totalmente diversa: la maggior parte di coloro che fanno uso di droga è gente che lavora, inserita nella società. I cosiddetti «insospettabili».
I dati forniti dal Sert per i primi sei mesi del 2009 parlano chiaro: tra coloro che si rivolgono alla struttura di Parma per problemi di alcolismo o di dipendenza di sostanze stupefacenti, il 47,3 per cento ha un posto di lavoro regolare e stabile. La percentuale di disoccupati ammonta invece al 27,8, seguita dai precari con lavoro stagionale o saltuario (10,5) e dai pensionati (6 per cento). La percentuale di persone prese in cura dal Sert si abbassa per quanto riguarda gli studenti, che ammontano al 4, le casalinghe (0,8) e i cassa integrati (0,4).
«Non è assolutamente vero che a essere maggiormente vittime della droga sono i “nullatenenti” - commenta Paolo Volta, direttore del programma dipendenze patologiche del Sert -. La metà di loro lavora stabilmente ed è perfettamente inserita nella società». Analizzando la tipologia delle professioni, si scopre che la maggior parte delle persone che si rivolgono al Sert esercita lavori molto diffusi: il 49,6 per cento fa l’operaio, il 24,2 per cento il dipendente in ufficio, il 6,2 l’artigiano, il 5 l’impiegato, il 3,4 il tecnico, il 3,1 ha invece un lavoro autonomo, il 2,8 è  apprendista, l’1,4 per cento il professionista, l’1,1 il commerciante, lo 0,6 l’imprenditore, lo 0,6 il dirigente, lo 0,6 il contadino.
La categoria meno rappresentata, con lo 0,3 per cento di persone con problemi di alcolismo o dipendenza da droga è quella degli insegnanti. «Negli ultimi anni stanno aumentando le persone che esercitano lavori più qualificati - spiega Volta -, ma in genere non si rivolgono al Sert di Parma, per paura di essere riconosciuti. Si rivolgono a strutture private oppure ai Sert di Bologna o Milano, magari raggiungendo la nostra struttura solo dopo aver già intrapreso un percorso di disintossicazione. Qui abbiamo preso in carico qualche caso di persone “insospettabili”: tra loro c'erano dei liberi professionisti, tra i quali anche un medico. Si tratta di persone che si approcciano alla droga per un uso ricreativo, per fare qualche serata. In genere infatti iniziano con la cocaina. A cui poi si aggiunge dell’eroina, soprattutto fumata, per cancellarne gli effetti e tranquillizzarsi dopo le serate. Che poi però diventa un’abitudine nel giro di tre o quattro somministrazioni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    06 Novembre @ 00.41

    A dir la verità è noto da un bel po' che i principali utilizzatori di droga sono i notabili, i rispettabilissimi professionisti senza macchia e via discorrendo. Solo chi vive nel 1800 può ancora pensare che la droga "dei ricchi" gira nei bassinfondi della società. A questa statistica sfuggono inoltre quelli che vanno a farsi "curare" nelle cliniche svizzere che non sono certo alla portata di uno qualsiasi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto