14°

Parma

Tifoso morto allo stadio: inviati 12 avvisi di garanzia

Tifoso morto allo stadio: inviati 12 avvisi di garanzia
Ricevi gratis le news
10

Sono circa una dozzina gli avvisi di garanzia che la Procura di Parma ha inviato per la vicenda della morte del tifoso vicentino Eugenio Bortolon, deceduto precipitando dal settore ospiti dello stadio Tardini nel corso della partita Parma-Vicenza dello scorso campionato di serie B. Lo ha spiegato il procuratore della Repubblica della città emiliana, Gerardo Laguardia, precisando che il numero delle persone indagate per omicidio colposo è sceso rispetto a quello previsto nel corso delle indagini.
Si tratta dei componenti della Commissione provinciale di vigilanza sugli impianti sportivi in carica nell’ultimo anno. Fino a circa un mese fa, infatti, la Procura aveva preso in considerazione di indagare i componenti della stessa Commissione partendo dall’anno 2000. Successivamente l’inchiesta ha riguardato soltanto i componenti in carica nell’anno in cui è avvenuto l’incidente che è costato la vita all’ultras biancorosso. Anche in questo caso si tratta, ha spiegato sempre Laguardia, di un «atto dovuto» ai fini di accertare eventuali responsabilità. Rispetto al passato figurano indagati uno o più rappresentanti del Parma Calcio in relazione al rispetto della normativa sulle misure di sicurezza. A breve dovrebbe essere fissato l’incidente probatorio chiesto dalla Procura al Gip del Tribunale di Parma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrizio ferrari

    08 Novembre @ 00.19

    x nando si deve indagare perchè , purtroppo,è morto un ragazzo e a seguito di questo fatto si è scoperto che lo stadio non era a norma. Purtroppo i controlli seri vengono fatti sempre troppo tardi . Siamo certi che allo stadio tardini fossero solo quei 3 cm a renderlo "fuorilegge"? Quando muore un ragazzo di quell'età è UNA COSA CONCRETA!

    Rispondi

  • nando

    07 Novembre @ 11.00

    ma perchè si deve sempre indagare quali responsabilità lo stadio per me era a norma non è il caso di trovare per forza un colpevole,che la legge guardi e indaghi su cose piu concrete

    Rispondi

  • stefano

    06 Novembre @ 21.32

    rispetto per chi non c'è piu', ma cara Mary, prendi un righello e misura 3 cm ...non avrebbero evitato la tragedia. Sarei d'accordo se invece una volta tanto chi si agita , come dici tu a cavalcioni della balaustra, fosse preso e mandato fuori dallo stadio...ci sarebbero molti più bambini ed anziani e la partita sarebbe un espressione di divertimento come deve essere.

    Rispondi

  • andrea

    06 Novembre @ 16.15

    Nessuno sta gettando fango sulla morte di un ragazzo. Ma il fatto che alcune persone rischino la condanna per OMICIDIO COLPOSO mi fa venire il voltastomaco. Se la balaustra fosse stata alta 3 cm in più (i cm mancanti secondo gli esperti),il povero ragazzo sarebbe semplicemente caduto da un'altezza maggiore. Visto che era in piedi su di essa.Qualcuno ha il coraggio di dire che la responsabilità della tragica morte di Eugenio non sia esclusivamente sua? Prego.

    Rispondi

  • buon senso

    06 Novembre @ 15.41

    Rispetto e dolore per chi non c'è più! PERO' diciamoci la verità, se forse non fosse stato a cavalcioni a gesticolare (cosa che ho visto coi miei occhi fare poco prima della tragedia allo stadio da alcuni tifosi del vicenza) non sarebbe accaduto niente. Se io fossi in piedi e gesticolassi scompostamente sulla ringhiera del ponte di mezzo e malauguratamente cadessi non possono dire che è stata colpa dei tecnici del comune, perchè la ringhiera non è fatta per salirci sopra, è fatta per proteggere la gente che osserva alcune minime norme di sicurezza e buon senso. Logico che tutti a 19 anni abbiamo fatto stupidate, ma questo non vuol dire che le responsabilità sono da imputare a chi non ha previsto l'imprevedibile.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Striscia torna a Parma,  i musulmani:  "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

5commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova