-1°

Parma

"Mamme in prestito": le chiedono 5000 famiglie

Ricevi gratis le news
0

Sono più di un migliaio le mamme babysitter (concentrate soprattutto in Emilia-Romagna, Lazio, Calabria, Veneto e Trentino-Alto Adige) che si occupano dei piccoli altrui, dai tre ai cinque contemporaneamente, nella propria casa. Risulta da un monitoraggio che il Comune di Parma ha realizzato in occasione dell’avvio dei corsi di formazione destinati proprio alle mamme educatrici.
A Parma è forte la richiesta da parte delle famiglie che, se con un figlio da tre a sei anni, godranno anche di un contributo economico per potersi avvalere di queste nuove figure.
La 'mamma in prestito' organizza il proprio calendario in funzione di quello della madre lavoratrice, facendo conciliare le esigenze di quest’ultima con le proprie e accogliendo altri bambini a casa, per alcune ore, proprio come se andassero all’asilo. Sempre secondo la ricerca, sono già oltre 5.000 le famiglie che intendono usufruire del servizio in alternativa agli asili nido tradizionali e alla custodia dei nonni.
"Molto spesso – commenta il sindaco Pietro Vignali – nemmeno i mariti conoscono i salti mortali che le proprie mogli sono costrette a fare per conciliare il ruolo di mamme che educano i figli, di figlie che si prendono cura dei genitori anziani, di mogli, di lavoratrici, di persone che vivono il tempo libero. Noi uomini siamo ancora abituati all’idea che facciamo tutto noi. Penso che servizi innovativi come questo siano fondamentali per permettere alla famiglia di mantenere il proprio ruolo in una società che cambia a grande velocità".
Il 13 ottobre scorso è stato istituito l’Albo dei soggetti accreditati dal Comune di Parma per il servizio di Tagesmutter ('mamme di giorno'), promosso dall’assessorato al Welfare in collaborazione con l’associazione nazionale DoMuS per la promozione, organizzazione e sviluppo dei servizi alle famiglie.
La costituzione dell’Albo è stato l’avvio vero e proprio del servizio: le famiglie interessate potranno infatti rivolgersi ai soggetti ammessi per avvalersi di queste figure per far accudire i propri figli. Soggetti accreditati sono la cooperativa sociale Domus Parma e la cooperativa sociale Sei da me. A queste fanno capo le singole Tagesmutter.
«Il servizio – ha spiegato Vignali – si inserisce nella politica di sostegno alla famiglia che l’Amministrazione sta portando avanti dall’inizio del mandato. Auspico anche un intervento del Governo, l’apertura di un tavolo con le Regioni, affinchè le normative regionali sui servizi educativi siano meno restrittive di quelle attuali, considerata la crescente domanda di servizi per la prima infanzia. In questo modo si potrebbero offrire opportunità aggiuntive per questa fascia di età e dare risposte a un maggior numero di famiglie».
Il servizio è diffuso da tempo nei Paesi del Nord Europa; in Italia – hanno ricordato da Parma – si è sviluppato, con caratteristiche specifiche, soprattutto in Provincia di Trento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5