11°

Parma

Multe per chi si prostituisce in casa. Il Pd: "L'ordinanza non risolve il problema" - I commenti: la città si divide

Multe per chi si prostituisce in casa. Il Pd: "L'ordinanza non risolve il problema" - I commenti: la città si divide
Ricevi gratis le news
74

Giro di vite del Comune contro la prostituzione. Grazie a un'ordinanza del sindaco, sarà ora possibile per la polizia municipale accertare l'attività delle squillo "domestiche" con misure di contrasto "a comportamenti che turbano la convivenza civile e offendono la pubblica decenza" nei condomini. Gli agenti potranno quindi intervenire laddove vengano dencunciati schiamazzi o, appunto, offese alla pubblica decenza.  L'ordinanza prevede in questi casi una sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro, anche se di fatto la multa sarà applicata in misura ridotta di 300 euro. Il sindaco Vignali ha spiegato che la collaborazione dei cittadini, e in particolare dei comitati dei residenti, sarà fondamentale per quanto riguarda le segnalazioni.

In una conferenza stampa che si è svolta questa mattina nella Sala di Rappresentanza del Municipio  sono stati presentati anche gli esiti dell'attività di controllo congiunta tra forze di Polizia dello Stato e Polizia Municipale. Sono intervenuti il sindaco di Parma Pietro Vignali, l'assessore alla Sicurezza Fabio Fecci, il questore di Parma Gennaro Gallo e il comandante provinciale dei Carabinieri Paolo Cerruti. Erano presenti i rappresentanti dei Comitati dei residenti di via Saffi e via Trento e i presidenti dei Quartieri Parma Centro, Annalisa Andreetti, e San Leonardo, Mario Cesari. 

Secondo il Partito democratico, non è con le ordinanze che si risolvono questi problemi: guarda l'intervista a Giorgio Pagliari nel video allegato.

NUOVA STU PER VIA PALERMO - Il sindaco Vignali ha anche annunciato la nascita di una nuova Stu (Società di trasformazione urbana) che farà da "cerniera" fra la Stu Stazione e la Stu Pasubio e sovrintenderà alla riqualificazione della zona di via Trento, via San Leonardo e via Palermo.

(Tutti i dettagli sulla Gazzetta di Parma in edicola)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MASSIMILIANO

    16 Novembre @ 19.11

    SONO UN TURISTA CHE NELLA MIA VITA HA FATTO TAPPA A RIO DE JANEIRO 20 VOLTEI, DI PROSTITUTE POTETE IMMAGINARE QUANTE CE NE SONO.SI TROVANO IN STRADA,DISCOTECHE,SPIAGGIA MA PER FORTUNA CI SONO LE SALE MASSAGGIO COME IN THAILANDIA,DOVE TROVI RAGAZZE BELLE,ELEGANTI E SOPPRATTUTTO PULITE E VACINATE. CREDO CHE CI VOGLIA POCO PER SCONFIGGERE QUESTO GIRO DI GIOVANI PROSTITUTE MANDATE ALLO SBARAGLIO DA QUEI BASTARDI PROTETTORI(LADRI E SPACCIATORI) CHE VIVONO DI LUCRO SU QUEI POVERI CORPI. SONO D'ACCORDO CON CHI PURTROPPO VIVE IL DISAGIO DELLA PROSTITUZIONE SOTTO CASA,NON SONO SONO D'ACCORDO CON LE MULTE. BASTEREBBE APRIRE DELLE SALE MASSAGGIO CONTROLLATE COME CREDO GIA' CI SIANO IN UNA BUONA PARTE D'EUROPA CON TARIFFE FISSE. MA COME TANTI DICONO TUTTO QUESTO NON SI POTRA' MAI FARE PERCHE IN ITALIA ABBIAMO IL PAPA.

    Rispondi

  • Roby

    16 Novembre @ 18.18

    Stavolta il buon Vigno l’ha un po’ sparata.. Uno: quale sarebbe il raziocinio della cosa? Limitare la prostituzione in quanto tale (ma allora è per un tema morale e che c’entra il Comune?), l’indotto (però, se uno va a puttane che male fa?) o limitare il racket (in tal caso bisogna multare di 500€ anche chi fa l’elemosina ai bambini per strada, che sono messi lì da gente senza scrupoli)? Due: sussiste l'impossibilità oggettiva di dimostrare il "reato" (nessuno può entrare in una proprietà privata) quindi la multa è praticamente inapplicabile A me infastidiscono gli ubriachi per strada che molestano le gente, gli spacciatori e gli stupratori. Di quelli che vanno a puttane (e per di più in un appartamento privato) mica me ne frega: anzi, bravi che non lo fanno in macchina per strada e si sfogano “consenzientemente”… l’unico problema è che evadono le tasse Fosse per me riaprirei le case chiuse: si eviterebbe lo schiavismo in cui incorrono certune signorine (e così prostituirsi diventerebbe davvero solo una scelta e non un’imposizione come è oggi in certi casi), l’ambiente sarebbe più controllato a livello sanitario ed emergerebbe il nero.. ditemi una sola ragione per non farlo???

    Rispondi

  • maryg

    16 Novembre @ 14.34

    ...scusate ma multeranno anche le signorine che fanno quel mestiere a casa di chi ci governa? stanno dando il cattivo esempio dall'alto e deve essere sempre il popolo a pagare? e loro se pagano lo fanno coi nostri soldi....

    Rispondi

  • Alessandro

    16 Novembre @ 14.25

    salve, ma posso sapere xche' le prostitute non possono avere degli uomini x fare amore? se non ci fossero delle prostitute, come posso svuotare la voglia? altrimenti le donne sarebbero in pericolo, sarebbero molte piu violentate. E' vero? caro Vignali, lascia perdere questa cosa, altrimenti nella nostra citta' sarebbe un bel pericolo x le nostre care donne, ragazze ed altro.

    Rispondi

  • allevatore PR

    16 Novembre @ 14.14

    .....vale anche per trans e BSX ?????

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS