Parma

Sala del consiglio provinciale: nuova luce per gli affreschi di Pizzinato

Sala del consiglio provinciale: nuova luce per gli affreschi di Pizzinato
Ricevi gratis le news
0

Un uomo integro, estroso, originale, fermo nelle sue idee, che credeva in quello che faceva e non era disposto a cedere ad alcun compromesso. Così se lo ricordano in Provincia Armando Pizzinato, che nel giugno del 2001 era stato invitato dal Consiglio provinciale in occasione del 50esimo dell’elezione diretta del Consiglio. Lui, che dal 1953 al 1956 aveva affrescato quella sala in cui tutti sedevano. È proprio in quell’occasione che Pizzinato raccontò un po’ di sé e del suo lavoro, non in un discorso ufficiale ma, come lui preferiva, parlando direttamente con le persone. Ecco allora il racconto di quando tanti cittadini dell’Oltretorrente andavano a curiosare in Sala Consiglio mentre lui lavorava e spesso gli portavano anche qualcosa da mangiare; di quella impiegata della segreteria della Provincia che gli ispirò l’immagine della contadinella poi raffigurata; della collaborazione che aveva avuto dagli alunni dell’Istituto d’Arte Toschi, scuola dove lui, tra l’altro, insegnava.

Oggi gli affreschi di Pizzinato della Sala Consiglio possono tornare al loro originale splendore, grazie all’intervento finanziato dall’Ibc (Istituto beni culturali) della Regione Emilia Romagna nell’ambito del Piano museale 2007. E come per riallacciarsi con la storia, sono stati coinvolti anche gli alunni del Toschi in un’iniziativa parallela ai lavori di restauro. “I restauri si inseriscono in un progetto più ampio che intendiamo realizzare e cioè quello di aprire le porte della Sala del Consiglio alla città – ha spiegato il presidente del Consiglio Meuccio Berselli, durante il sopralluogo di questa mattina ai restauri -. È importante che la sala, un’altra eccellenza del nostro territorio, possa essere conosciuta e visitata dai parmigiani ma anche dai turisti: in questo modo tutti potranno godere delle bellezze degli affreschi e degli arredi e anche conoscere un periodo storico che è stato importante per il nostro territorio. Ecco perché abbiamo pensato, ad esempio, di dedicare ampio spazio del nostro sito alla Sala e di creare orari di visita ad hoc. Si tratta quindi di restauri molto importanti, resi possibile grazie alla sensibilità della precedente giunta e del precedente consiglio che hanno segnalato questi lavori all’Ibc”. L’interrogazione della passata legislatura, presentata da Paola Mecarelli e accolta all’unanimità dal Consiglio, è stata letta nell’occasione dal vicepresidente del Consiglio Manfredo Pedroni. Nell’interrogazione si chiedeva appunto il restauro della sala in quanto “testimonianza artistica di grande rilievo”.

“Per noi è stato immediato accogliere la richiesta della Provincia non solo perché si tratta di una significativa opera d’arte ma perché è parte importante della storia di Parma e provincia - ha detto la responsabile del Servizio Musei dell’Ibc Laura Carlini -. Quello che ci ha convinto ancora di più a finanziare i restauri è l’azione di valorizzazione che si vuole fare, aprendo le porte alla gente: in questo modo la sala può diventare una vera e propria aula didattica, un luogo alternativo per educare i cittadini.”
I restauri, del costo di 18mila euro, consistono in un’accurata pulitura delle superfici decorate, oggi ricoperte da una patina grigiastra, dovuta per lo più al fumo delle sigarette, nella rimozione delle stuccature incongrue, nella stuccatura delle lacune e nella loro reintegrazione pittorica. I soggetti degli affreschi furono concordati nel 1953 direttamente con Primo Savani, allora presidente della Provincia: essi raffigurano la costruzione di un ponte (sulla parete di fronte alla porta d’ingresso della sala), l’episodio delle Barricate del 1922 e l’eccidio di Corniglio del 1944 (davanti allo scranno della presidenza), il lavoro della trebbiatura (sulla parete ovest), lo stemma della Provincia ricamato su un arazzo (alle spalle del banco della giunta).  Temi scelti non a caso: l’obiettivo di Savani infatti era proprio quello di ricordare, all’interno dell’istituzione provinciale, gli scioperi del 1908, le Barricate, la Resistenza, il lavoro operaio e contadino. Temi che permettevano di contribuire alla costruzione di un racconto nazionale che legasse direttamente il Risorgimento, le lotte sindacali del primo Novecento e la Resistenza.

“Spesso i ragazzi non capiscono l’articolo 1 della nostra Costituzione: per capire come la Repubblica italiana sia fondata sul lavoro bisogna ricollocarsi nello spirito del tempo e gli affreschi di Pizzinato ci aiutano proprio in questo, a metterci nello spirito in cui è nata la Repubblica – ha sottolineato il dirigente dell’Istituto Toschi Roberto Pettenati -. Ecco perché è importante che anche i nostri studenti si avvicinino a questo periodo, non solo dal punto di vista artistico ma anche storico e politico”.
I restauri degli affreschi di Pizzinato termineranno agli inizi del nuovo anno. Alla fine del percorso progettuale il gruppo di studenti del Toschi coinvolto presenterà elaborati grafici o tridimensionali sull’esperienza condotta. “Sono due le classi del Toschi coinvolte nel progetto e sono quelle del corso di “Rilievo e catalogazione dei beni culturali” – ha spiegato il coordinatore del progetto del Toschi Gianantonio Cristalli, che segue gli studenti insieme al docente Fausto Beretti - I ragazzi sono già venuti a vedere la sala del Consiglio prima dell’inizio dei lavori di restauro e sono rimasti molto incuriositi dagli affreschi. Adesso saranno loro a elaborare, a seconda della loro preferenza, disegni, acquarelli o terrecotte: produzioni che una volta terminate verranno presentate alla Provincia.” 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra