12°

Parma

I giovani Udc su Gheddafi e i "lotti di ragazze": "Si tollera l'intollerabile"

Ricevi gratis le news
8

Pubblichiamo una nota stampa trasmessa dai Giovani Udc sui comportamenti del dittatore libico Gheddafi in visita a Roma:

"I giovani Udc di Parma stupefatti e increduli osservano quanto si sta manifestando, nella più assoluta tranquillità, a margine del vertice Fao di Roma, ad opera del dittatore libico Gheddafi. Ospite della città sacra, ha infatti pensato bene di approfittare del breve soggiorno in quello che ormai è il suo personale e consolidato palco mondiale, l’Italia, per noleggiare numero tre lotti composti da giovani ragazze italiane aventi le seguenti caratteristiche: magre, alte, attraenti. Ogni lotto, dal costo approssimativo di 14.000 euro ( 70 euro lordi al pezzo) viene ogni sera posto a ventaglio attorno al dittatore libico, festante e applaudente, disposto in ordine decrescente  di bellezza. Composto l’harem e dopo che ciascuna italiana ha ricevuto il kit per la conversione, costituito da Corano e libro verde, il colonizzatore Gheddafi può mandare in mondovisione il proprio messaggio.  Nel salone adorante il nostro Leader Macho dunque echeggia “ ragazze, convertitevi, l’unica vera fede è l’Islam, leggete il Corano, uscite dall’errore, riconoscete la verità storica, il vostro Gesù neppure è morto in croce.”
Evidentemente in questo modo Gheddafi intende dare seguito a quel patto di collaborazione fra Italia e Libia, sottoscritto nel 2008, con il quale il Presidente del Consiglio Berlusconi si è impegnato per noi a pagare la sua “amicizia” e il suo “perdono” all’Italia 5 miliardi di dollari, (vale a dire tutte le sostanze di zio Paperone e di Rockerduck messe assieme…non citiamo Tremonti perché al momento soldi non ne abbiamo neppure per fare benzina alle volanti delle forze dell'ordine).
Detratti i 50.000 dollari investiti in questi giorni nella capitale italiana e della cristianità per umiliare scientemente l’Italia, la Santa Sede, le nostre radici e il credo di molti, con uno spot di haremizzazione musulmanizzante, il nostro eroe tornerà alle proprie terre ammantato dell’aura di colonizzatore sciupa femmine con i restanti 4 miliardi e novecentonovantanovemilioninovecentocinquantamiladollari.
Si è detto infine disposto a ricevere presso la sua residenza privata le seicento fortunate italiane, qualora lo desiderassero, per gli eventuali approfondimenti, che, dato i criteri delle rigorose selezioni imposte alle ragazze (altezza, misure, presenza fisica) saranno sicuramente di natura profondamente spirituale e mistica.
Al di là di un possibile fortunato gemellaggio con Palazzo Grazioli, al di là delle battute che potrebbero generarsi, siamo in realtà di fronte ad una situazione molto seria, un paese che svende i propri valori, che tollera l’intollerabile sacrificando a un dittatore la propria immagine internazionale e  la propria dignità è un paese senza futuro.
La risposta a questi fatti deve partire dai giovani che hanno la testa sulle spalle, che hanno l’orgoglio delle proprie radici e della propria cultura, da loro deve alzarsi per primi la voce nel silenzio imbarazzante di troppi.
Occorre approfittare di questi shock per ridefinire le priorità della politica, avviare una politica energetica comune a livello europeo e investire ( magari 5 miliardi!) nelle fonti rinnovabili, in modo da dovere dipendere ogni giorno di meno dai dittatori che oggi ci tengono in pugno con fare sprezzante e arrogante.
Non è il momento delle deleghe in bianco, della politica dei sorrisi e della pacca sulla spalla, è il momento del coinvolgimento e della partecipazione, perché il futuro nostro e delle nostre famiglie si semina oggi.
Fratelli e sorelle d’Italia, giovani e meno giovani, brutti o carini, non lasciamoci selezionare, nel lavoro, nella politica, nelle professioni, nelle opportunità, dai criteri della superficialità dilagante, puntiamo sul Merito e sui Valori, in una parola:  destiamoci!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ass. Cult. Roma Gotan Club

    18 Novembre @ 20.24

    Contro-Inizitiva "Donna con la Gonna" Buongiorno a tutte le Donne. In questi giorni, in occasione del vertice FAO tenutosi a Roma, il leader libico Muammar Gheddafi, ha organizzato una serie di incontri reclutando circa 500 ragazze (tra i 18 e i 35 anni, alte almeno 170 cm, taglia inferiore alla 42-44 e di bella presenza), con l'incarico di fare le hostess ad una cena di gala e alle quali invece è stata impartita una lezione di cultura islamica ed un invito ad un viaggio di conversione. In contrapposizione a questo tentativo di "ratto delle romane" (come se i traguardi sociali delle donne italiane non fossero mai stati raggiunti), noi proponiamo a tutte coloro che pensano che sia stata un'iniziativa offensiva e che si sentono colpite nella loro dignità di donna, un invito a partecipare gratuitamente a degli incontri volti a riaffermare la propria individualità e femminilità attraverso un'arte di emancipazione e libertà che è la danza flamenca. Proponiamo due appuntamenti gratuiti presso la nostra struttura: - sabato 21 novembre 2009 dalle 12:00 alle 13:00 - sabato 28 novembre 2009 dalle 12:00 alle 13:00 L'incontro è aperto a tutti senza limiti di età, altezza e taglia. E' consigliata una scarpa con il tacco! Vi aspettiamo, Enrico Colagrossi e Alessandro Amici (Ass. Cult. Roma Gotan Club) Ass. Cult. RomaGotanClub Via dei Cessati Spiriti 89 - 00179 Roma (Fermata Metro "Colli Albani") tel 06 7825384 - info@romagotanclub.it

    Rispondi

  • allevatore PR

    17 Novembre @ 23.03

    e bravo il nostro gheddafi, mi raccomando di studiare bene il corano in nome della tolleranza altrui.........avanti cosi' con EURABIA

    Rispondi

  • Antero

    17 Novembre @ 23.00

    Sono stradaccordo. Mi chiedo che marchetta ci ha fatto la Libia per consentire questi spettacolini pietosi da harem. Ma forse qualcuno che ci governa è già abituato a questo tipo di approccio alle donne. Stiamo scendendo sempre più in basso... mi chiedo dove è il limite al buon gusto e se c'è un limite... E' ora di svegliarsi !!

    Rispondi

  • giampaolo

    17 Novembre @ 22.41

    nel qualunquismo generale, si dimenticano spesso i valori che ci contrddistinguono, mettiamoci in testa una volta per tutte che se lasciamo ad altri l'onere di pensare e decidere ci giochiamo tutto. Sono pienamente d'accordo con la nota espressa dai Giovani UDC nella speranza che questo appello non cada nel vuoto. Siamo in un contesto Europeo che per ora ci sta stretto a causa di una politica Estera inefficente direi pure penalizzante, se poi pensiamo che dopo "l'ospitata" di Gheddafi ci dobbiamo bere anche D'Alema.

    Rispondi

  • valerio

    17 Novembre @ 22.29

    Ma veramente, veramente non si hanno più parole...cosa c'è da aggiungere ancora? Non si riesce più a capire se a Roma siano ormai sempre di scena le compagnie del Teatro dell'Assurdo oppure quella del Ridicolo. Su quale specchio si arrampicherà ora il ministro dello spettacolo e cultura Bondi? Vi prego aiutatemi a farla finita.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

IL CASO

La svolta: Ryanair riconosce i sindacati

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260