22°

Parma

Rapina all'Unicredit: arrestato anche il quinto uomo - >Le foto dei banditi fermati dalla polizia - Gli "applausi" dei lettori alle forze dell'ordine

Rapina all'Unicredit: arrestato anche il quinto uomo - >Le foto dei banditi fermati dalla polizia - Gli "applausi" dei lettori alle forze dell'ordine
Ricevi gratis le news
75

PRESO ANCHE IL QUINTO RAPINATORE - E' stato arrestato a poche ore dalla tentata rapina alla Unicredit di via Caduti del lavoro a Parma anche il quinto componente della banda di rapinatori, per la maggior parte siciliani. Si tratta di Angelo Azzara, palermitano di 24 anni, unico incensurato della banda in trasferta nella nostra città. È stato arrestato in stazione.
Il rapinatore aveva già acquistato il biglietto per lasciare Parma, un ispettore della Mobile lo ha riconosciuto e lo ha acciuffato nei pressi della tabaccheria.

Gli altri rapinatori sono finiti invece in manette sul luogo del 'colpo'. Eliseo Ferrara, foggiano di 36 anni, Giovanni Barone, palermitano di 38 anni, Luciano Rossetti, milanese di 35 anni e Salvatore La Spesa, palermitano di 36 anni, sono stati tempestivamente circondati dagli uomini delle squadre volanti di Parma e Reggio e dagli agenti della squadra mobile parmigiana.

I banditi avevano sequestrato nel bagno dell’Unicredit tutte le persone presenti, dopo averle ammanettate con fascette di plastica autobloccanti. Il bottino che ammonta a 72 mila euro è stato integralmente recuperato. Circa 13 mila euro erano stati sottratti ad un cliente della banca. I rapinatori erano giunti a Parma a bordo di un furgone e di una Fiat Punto che erano stati parcheggiati di fronte all’istituto di credito.
Erano armati di una pistola giocattolo e di un cutter che sono stati utilizzati per minacciare e tenere a bada le persone presenti, una quarantina.

Il completamento di una operazione davvero efficace, per la quale si è complimentato anche il sindaco Vignali.

LA CRONACA DI IERI - Sono entrati nella filiale Unicredit di piazzale Caduti del Lavoro poco dopo le 16 intimando ai cassieri di consegnare loro il denaro e immobilizzando - pare - alcuni dipendenti.
Grazie alla segnalazione di un cittadino che è riuscito a chiamare il 113, però, le forze dell'ordine sono riuscite a fermare 4 dei 5 protagonisti della rapina. Si cerca ancora il fuggitivo

IL PUNTO - Sono stati arrestati quattro dei cinque rapinatori (non sei come scritto in precedenza), dagli uomini di squadra volante e mobile, che sono intervenuti nel corso della rapina avvenuta nel pomeriggio.
E' stato un passante a dare l’allarme, avendo notato degli strani movimenti all’interno dell’istituto di credito. Clienti, dipendenti e cassieri sono stati rinchiusi nel bagno dopo essere stati ammanettati con delle fascette di plastica. I malviventi, travisati con passamontagna, erano riusciti a farsi consegnare 60.000 mila euro sotto la minaccia di una pistola, poi risultata giocattolo, e di un coltello, dopo aver bloccato e immobilizzato la maggior parte delle 40 persone presenti in quel momento. I rapinatori, tutti siciliani 'in trasfertà, si sono trovati di fronte a molta più gente del previsto: nella sede si stava tenendo un corso d’aggiornamento. Il bandito fuggito è ricercato.

 La foto è del lettore Massimo Mari

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessia, Lina, Carmine, Giuseppe

    21 Novembre @ 15.48

    Leggete tutti cosa ha scritto PATUR. Egregio signor PATUR, lei è solo un ignorante. Deve solo vergognarsi per quello ke scrive e pensa. Si reputa una persona civile?Bè, secondo me, parlando in questo modo, ha solo dimostrato il contrario. Le "persone" come LEI vanno emarginate, perchè sono di peso alla società. Ed io, si ricordi, non generalizzo,perchè la gente ignorante come lei si trova al Sud così come al Nord. Il muro può tranquillamente costruirlo intorno alla sua abitazione,almeno le cazzate ke dice rimangono all'interno delle sue mura.! OPEN YOU MIND (apri la tua mente)...Parlando di ignoranza... W L'ITALIA DAL SUD AL NORD! By quattro TERRONI, FIERI DI ESSERLO.

    Rispondi

  • mauro

    19 Novembre @ 19.01

    Per COD: Iil tuo "ragionamento" ha un unico grosso difetto....non passa tanto lontano da quello della donna che, in un ormai celebre video, scavalca disinvolta un cadavere in strada a Napoli. Attento, perchè l'omertà, quella vera, inizia da piccole cose e dai gesti quotidiani; in più, se questi "signori" fossero sfuggiti all'arresto, magari ci avrebbero riprovato un'altra volta e ti assicuro che non c'è "benzina" migliore per la delinquenza, di quel senso di impunità che serpeggia in città dove la popolazione " si fa gli affaracci suoi." La ragazza che ha chiamato ha avuto un coraggio straordinario, esempio stupendo di coraggio e senso civico. Brava.

    Rispondi

  • nunzia

    18 Novembre @ 18.52

    Sentire o leggere ancora le differenza positive e o negative tra il nord e il sud nel 2009 fa comunque pensare molto.... In una città come Parma che si professa di essere accogliente con tutti, in particolar modo con gli extracomunitari, in noi ITALIANI cosa ci differenza?

    Rispondi

  • Eugenio

    18 Novembre @ 16.55

    Dimenticavo: SONO DEL SUD ANCHE IO !!! Siciliano per l'esattezza...

    Rispondi

  • Eugenio

    18 Novembre @ 16.52

    Per Saturnino: Caro Saturnino, chi scrive è uno dei poliziotti che ha arrestato i rapinatori. Ebbene si, hai ragione, abbiamo fatto il nostro dovere, niente di più ma.... ti invito ad una riflessione: lo sai che se la pistola fosse stata vera e se l'avessero usata contro di noi forse io non sarei stato qui a scrivere? Con tutto il rispetto per chi ti vende il latte, cerca di avere più rispetto per il lavoro che facciamo senza sminuire niente e nessuno. Concludo dicendo che sono sicuro che se insieme a noi ci fossi stato tu, un rotolo di carta igenica non ti sarebbe bastato !!! Scusate lo sfogo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»