-4°

Parma

Secondo Tonna "senza Parmatour non ci sarebbe stato il crac Parmalat"

Secondo Tonna "senza Parmatour non ci sarebbe stato il crac Parmalat"
Ricevi gratis le news
11

Si è concluso l'interrogatorio di Fausto Tonna, ex direttore finanziario di Parmalat, nell'ambito del processo sul crac, che si svolge all'auditorium Paganini.
In tutto Tonna è stato interrogato per 30 ore complessive, in diverse udienze. Il suo racconto sulle vicende che hanno portato al crac del colosso di Collecchio, nel 2003, ha restituito l’immagine di una Parmalat governata dal patron Calisto Tanzi, che ordinava il da farsi e pretendeva che il suo gruppo dirigente eseguisse.
«Tanzi ha sempre prospettato un suo intervento risolutivo sulle società delle Antille e su Bonlat. “Fate, fate i falsi che poi provvederò io a risistemare tutto”, ci diceva», ha risposto il ragionier Tonna a una domanda del suo legale Oreste Dominioni.

L'ex direttore finanziario ha spiegato inoltre che una parte consistente dei “mali” del gruppo dipendevano dalla «gestione industriale e commerciale» della multinazionale». «A parte ciò, se non ci fossero state le distrazioni del turismo Parmalat non sarebbe fallita», ha concluso Tonna. L’ammontare dei soldi «dirottati» da Parmalat  verso il gruppo turistico Parmatour è di circa un miliardo di euro. Secondo Tonna, senza queste distrazioni Parmalat non sarebbe fallita.

Ma è stata la figura del cavalier Tanzi quella che è uscita peggio dall’interrogatorio dell’ex dirigente. «Tanzi ci metteva due minuti per acquistare un calciatore (era proprietario anche del Parma calcio ndr - ha aggiunto Tonna - e due giorni di discussioni servivano per comprare una macchina industriale necessaria all’azienda». Degli sperperi della famiglia Tanzi e dello stesso ex patron Tonna ha raccontato di aver parlato, nel corso di una telefonata, anche con Luciano Silingardi (ex numero uno di Cariparma). «Tanzi non usa il cervello perchè fa delle spese folli e così la sua famiglia», avrebbe detto l’ex banchiere al suo interlocutore telefonico.

«Non so perché i legali di Tanzi non mi hanno contro interrogato. Tanzi ha detto che io ho raccontato bugie, sarebbe stato il momento adatto per far emergere le eventuali bugie», ha detto Tonna ai cronisti a fine udienza. Alla domanda se prevedesse che Tanzi avrebbe parlato durante l’interrogatorio fissato per lunedì prossimo, ha risposto: «Non lo so, normalmente non ha mai parlato tanto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    20 Novembre @ 15.43

    Egregio sig. Gabriele Balestrazzi, dal mio punto di vista non è minimamente in discussione quello che un imputato dichiara in un processo e/o il diritto di riportarlo "virgolettato" come titolo di un articolo di giornale. Quello che è in discussione è il dovere deontologico di un giornalista di garantire ai lettori un informazione completa ed equilibrata. Troppo facile nascondersi dietro al "virgolettato" pur di fare "notizia" invece che "informazione". Cordialmente. A.L.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    20 Novembre @ 13.16

    Egregio signor Andrea Locatelli, 1) Per prima cosa qui non si nasconde nessuno. Mi chiamo Gabriele Balestrazzi faccio questo mestiere a Parma da 30 anni e dal 5-5-08 curo come caposervizio questo sito. Il mio nome compare fin troppe volte anche nei forum, e quindi mi limito alla sigla G.B. quando non intervengo personalmente, ma solo per spiegare una scelta fatta dal giornale (e quindi corale). 2) Sulla sostanza - Se vuole insistere ancora faccia pure. Ma credo che qualunque giornale al mondo (le ho citato l'esempio del Corriere, ma si vada a vedere qualunque tipo di cronaca processuale, che parli la Franzoni o Alessi, o Riina o un imputato di bancarotta) riporta - e spesso vi dedica il titolo - le parole anche degli imputati, anche perchè le sentenze sono compito dei giudici e non dei giornalisti. Ovviamente, sono parole virgolettate: cosa che per chiunque (tranne forse per lei) significano che quella è semplicemente la versione di quell'imputato, che ovviamente i giudici avranno modo di smentire. Come naturalmente scriveremo il giorno della sentenza. - Firmato: Gabriele Balestrazzi

    Rispondi

  • Andrea

    20 Novembre @ 11.44

    I numeri dicono sempre la verità. Al momento del default, il debito accertato di Parmalat ammontava a circa 14,3 miliardi di euro e quello relativo a Parmatour solo a qualche centinaio di milioni di euro. Allora ... di che cosa volete parlare???

    Rispondi

  • Andrea

    20 Novembre @ 11.19

    Egregio signor G.B. - che si nasconde dietro ad una sigla - la sola ed unica verità è che uscire con quel titolo significa distorcere la realtà dei fatti, anche quelli processuali. Il crack Parmalat - è cosa risaputa fino alla nausea - ha radici e cause ben più profonde e diverse da quelle che avete riportato amplificando artatamente le dichiarazioni dell'imputato Tonna, a discapito di un'informazione più corretta ed equilibrata. Tanto dovevo. Andrea Locatelli

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    20 Novembre @ 10.10

    "Dopo Andrea devo deludere anche Jack. Nessuna disinformazione: semplicemente informazione. Così come lei stesso riconosce che è giusto riferire i racconti di Tonna (ai giudici giudicare se veri o falsi), allo stesso modo era giusto riferire delle parole del questore (condivisibili o meno: questo è un giudizio che può dare lei come ogni altro lettore) o di una inchiesta della procura (sulla morte del tifoso vicentino: ovviamente occorre aspettare la fine). E nessuna delle due cose significa, nè lo abbiamo mai scritto, che occorre spostare lo stadio: questo lo hanno detto altri, e lo abbiamo riportato così come abbiamo pubblicato decine e decine di vostre mail (guardare in archivio) che dicevano il contrario. (G.B.)"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day