12°

Parma

Prime multe del Comune alle prostitute e ai clienti

Prime multe del Comune alle prostitute e ai clienti
Ricevi gratis le news
16

Quattro multe: due a prosti­tute e due a clienti per aver di­sturbato la tranquillità dei con­domini. Sono le prime «vittime» dell'ordinanza contro chi svolge il mestiere più antico del mondo fra le mura domestiche. Il giro di vite era scattato esattamente una settimana fa. Una cadenza che segna il tempo del bilancio: quat­tro multe, appunto, da trecento euro l'una, naturalmente per aver «turbato la convivenza ci­vile » e «offeso la pubblica de­cenza ». Esattamente così come era stato annunciato dallo stesso sindaco Pietro Vignali.

Qualche giorno fa, alla centrale operativa della polizia municipale è arri­vata una telefonata di un resi­dente in borgo del Naviglio: la­mentava schiamazzi continui, un rumoroso viavai nelle scale dell'edificio. Una pattuglia di agenti in borghese ha raggiunto l'edificio segnalato, si è appostata all'interno del palazzo senza dare nell'occhio, ha verificato che la denuncia fosse fondata e poi ha fatto scattare il blitz.

Altri particolari nell'articolo sulla Gazzetta di Parma 21-11-09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo

    22 Novembre @ 15.22

    Cominciamo adesso a far compiere norme igieniche nelle zona di via Palermo, via Trento, oltre torrente. Stabiliamo un massimo di occupanti per cubatura di un edificio. La sovrapopolazione genera conflitto. Ci deve essere un incentivo economico per migliorare il tipo di vicinato e un deterrente per chi se ne approfitta. La legge è uguale per tutti, ma di sicuro non è bello sapere che ci sono delle prostitute sotto casa de dover spiegare ai propri figli che cosa fanno. Per quanto riguarda il tipo di "mercato" sicuramente il tipo di clientela di una prostituta di basso livello è molto più disadattata rispetto a quello delle escort e contribuisce al degrado del quartiere. Penso che il senso di questa norma comunale non è morale ma di ordine pubblico. Mi sembra una norma sensata, adesso c'è da vedere quante prostitute pagheranno la multa. Vanno riaperte le case chiuse, alla faccia della chiesa. Stabilire zone fuori dall'area residenziale dove concentrare tali attività. Con controlli medici, fiscalizzando il tutto o cercando di farlo e perchè no professionalizzando, lo stato Italiano genererebbe un ingresso fiscale importante, si controllerebbero focolai di malattie trasmesse sessualmente che hanno costi sociali altissimi, gravidanze indesiderate che in molti casi pregiudicando la vita del nascituro le prostitute sarebbero tutelate da eventuali violenze.

    Rispondi

  • Pino59

    22 Novembre @ 09.27

    Esistono già delle leggi contro gli schiamazzi molesti, quindi non credo che lo scopo di questa ordinanza sia arginare i rumori causati dalla presenza di prostitute in un edificio. E' un'ordinanza contro la prostituzione, punto e basta. Vedo che molti chiedono la riapertura delle case chiuse. E' un'idea sensata, ma tenete presente che chi si occupa della questione nei due schieramenti, cioé il ministro Mara Carfagna del PDL e l'on. Vittoria Franco del PD, si é chiaramente espresso in senso contrario. Prendetevela anche con loro. Se due adulti vogliono fare sesso a pagamento, é un loro diritto farlo e lo Stato non dovrebbe cercare di impedirglielo, ma in questo momento non c'é nessun politico che abbia le palle per fare un'affermazione del genere. Si nascondono dietro la menzogna che "sono tutte schiave" proprio quando anche la polizia comincia a riconoscere che in realtà le immigrate coinvolte sono consapevoli e consenzienti sull'attività che vengono a svolgere. Ecco perché andrà sempre peggio e se i clienti non cominceranno ad uscire allo scoperto, ad organizzarsi politicamente e a difendere i propri diritti é possibile che entro un paio di anni ogni forma di prostituzione sia proibita su tutto il territorio nazionale.

    Rispondi

  • Maurizio

    22 Novembre @ 00.42

    Mi sembra semplicemente che si stia cercando di colpire la prostituzione "povera" , quella di chi non può permettersi escort, hotel e ville.. Ma come al solito tutto passerà in un fuoco di paglia, visto che da 5000 anni esiste questa fenomeno anche se periodicmente qualche ipocrita benpensate spara un qualche tovata.

    Rispondi

  • vanigliati

    21 Novembre @ 18.54

    AL SIG,GIUSEPPE ORE 14,29 rispondo così: si legga il commento del Sig. Lorenzo ore 15,52, capirà molte cose e rifletterà prima di sparlare!!

    Rispondi

  • CLAUDIO

    21 Novembre @ 18.04

    - LA SOLUZIONE PIU' SEMPLICE NON VIANE MAI PRESA IN CONSIDERAZIONE 1)RIAPRIRE LE CASE CHIUSE IN POSTI LONTANO DAI CENTRI ABITATI. 2)CONTROLLATE ,PULITE,E FUORI DAL GIRO DEL DELLO SFRUTTAMENTO. 3)GLI SI FA PAGARE LE TASSE,E GLI SI GARANTISCE UNA PENSIONE ED ASSISTENZA MEDICA. -QUESTA MI SEMBRA UNA SOLUZIONE UMANA E SENSATA. -IL MESTIERE PIU' VECCHIO DEL MONDO NON MORIRA' MAI. -TROPPO COMODO PRENDERSELA CON UNA PERSONA CHE VA DA UNA COSIDDETTA PROSTITUTA. -MAGARI E UN OPERAIO CHE VUOLE SPENDERE I SOLDI MESSI DA PARTE. (PER UN ORA D'AMORE). -NON TUTTI HANNO LA MOGLIE ,LA FIDANZATA,OPPURE SONO BRUTTI E NON TROVANO UNA DONNA PER VARI MOTIVI. -PER QUESTA GENTE ; RIMANE SOLO LA MASTURBAZIONE ETERNA??? -OPPURE, METTERETE UNA MULTA ANCHE PER QUESTO? UN CONSIGLIO; (VI RICORDATE DELLA CANZONE DI DE ANDRE')? -BOCCA DI ROSA-. ASCOLTATELA BENE. CARO SINDACO LEI E UNA PERSONA INTELLIGENTE. LO DIMOSTRI CERCANDO UNA SOLUZIONE ALL'ALTEZZA DEL RUOLO CHE RICOPRE.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS