Parma

Ecco la Parma Family Card

Ecco la Parma Family Card
Ricevi gratis le news
6

Comunicato stampa


 

Una carta Mastercard ricaricabile, slegata da un conto corrente bancario, che offre sconti, servizi e vantaggi per agevolare le famiglie nella loro gestione quotidiana, negli acquisiti, nell’accesso ai servizi e alle reti di informazioni, semplificando e facilitando il loro rapporto con l’Amministrazione. È la Parma Family Card, per una città sempre più “a misura di famiglia”, attivata dal Comune di Parma per primo in Italia.
Un fondo di solidarietà collegato a Parma Family Card andrà a sostenere la quotidianità di famiglie più fragili.

Il progetto della Parma Family Card è in collaborazione con l’Associazione nazionale Famiglie numerose e Banca Monte Parma e nasce anche grazie alla fattiva collaborazione della rete dei negozi di vicinato e degli esercizi di quartiere presenti sul territorio comunale, che fino ad oggi, volontariamente, hanno aderito attraverso il circuito Tornasconti.
Non solo, hanno già scelto di entrare nel progetto anche numerose realtà legate al mondo dello sport, della salute, della cultura che con questa scelta dimostrano una vera attenzione per le famiglie.

“La family card - dice il sindaco di Parma Pietro Vignali - è uno strumento in più della “città a misura di famiglia” che stiamo costruendo: garantisce sconti, opportunità, agevolazioni alle famiglie di Parma ma anche sostegno, attraverso il fondo solidale, a chi è in difficoltà.
Abbiamo scelto di sostenere la famiglia in tutti i suoi aspetti di cura, di educazione, di legame tra generazioni, ma anche nel suo vivere il tempo libero, nella conciliazione tra casa e lavoro. La famiglia non ha bisogno di assistenzialismo, ma di opportunità e sostegno nel fare quello che ha sempre fatto: mettere al mondo bambini e farli diventare adulti, prendersi cura delle persone, intrecciare relazioni, costruire quel bene comune su cui si fonda la tutta la nostra società”.

“Lo spirito che anima il progetto, spiega la delegata all’Agenzia per la Famiglia Cecilia Maria Greci, come le altre iniziative già in essere, è stato quello di riconoscere l’importanza della famiglia, e di far crescere attorno a lei un welfare di comunità che corrisponda ai suoi bisogni, alle sue aspettative, e alle sfide che deve affrontare quotidianamente. Sicuri come siamo che famiglie più forti faranno più forte la nostra città”.

Beneficiarie della Parma Family Card sono inizialmente le famiglie residenti nel Comune di Parma con almeno 3 figli minori di 26 anni a carico, le famiglie affidatarie, le famiglie con persone disabili minori di 26 anni a carico e quelle dei dipendenti del Comune di Parma con almeno un figlio a carico minore di 26 anni. Da Marzo 2010 hanno diritto alla Parma Family Card anche le famiglie residenti con 2 figli minori di 26 anni a carico e dal 2011 le famiglie residenti con un figlio minore di 26 anni a carico.

A cosa serve? La Parma Family Card si può utilizzare per il pagamento di servizi dell’Amministrazione comunale o delle aziende municipalizzate (rette per nidi, scuole dell’infanzia, mense, tariffe per trasporti pubblici, impianti sportivi, teatrali, domiciliazione delle bollette…), permette di accedere alle convenzioni del circuito Tornasconti, cui aderiscono oltre 7.500 attività, dai negozi di beni di prima necessità ai beni accessori, dai servizi al tempo libero. Permetterà, inoltre, di fare acquisti on line sicuri, effettuare prelievi e ricariche telefoniche. Infine ad ogni utilizzo della Parma Family Card, una percentuale sulle spese effettuate verrà destinata alla creazione di un fondo a finalità sociali. Il fondo solidale si alimenta con un finanziamento annuale, per 3 anni, da parte dell’Amministrazione comunale di circa 110mila euro, con il 5% delle quote di sconto accumulate (per unità di 10 €) dai titolari di Parma Family Card, con donazioni da parte di chiunque voglia contribuirvi, con lo 0,20% delle commissioni che Qui! Group matura su tutti i pagamenti effettuati con la carta.

Accredito sconti. Gli sconti accumulati facendo gli acquisti con la carta vengono riaccreditati direttamente sulla carta stessa, al raggiungimento della soglia dei 10 €.

Costi. La prima carta è completamente gratuita e non sono previsti canoni; è nominale intestata a un adulto referente per il proprio nucleo familiare; ha validità di 4 anni e può essere rinnovata. I costi di emissione sono a carico del Comune, i costi per le ricariche sono a carico del titolare. Inoltre la famiglia può richiedere l’emissione di una seconda carta al costo di € 5.

Rilascio e ricarica. La Parma Family Card si ritira presso tutti gli sportelli cittadini di Banca Monte presentando l’invito ricevuto dal Comune e compilando presso lo stesso sportello la domanda di richiesta. La banca avviserà ogni famiglia per il ritiro.
Si ricarica con un modulo stampato da Internet utilizzabile presso tutti gli Sportelli bancari italiani; con bonifico o disposizione permanente specificando nella causale numero di carta, nome e cognome dell’intestatario; da altra Parma Family Card (anche via sms); da altra carta di credito; da erogazioni economiche eventualmente provenienti dal Comune di Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • vitto

    29 Novembre @ 11.22

    ECCO l'ultima trovata del nostro grande sig.sindaco;il punto è cosa vuole veramente questa amministrazione dai cittadini?..devono chiedere sempre ad altri a ROMA se devono fare iniziative di questo tipo?...bello farsi vedere con i potenti di turno per specchiarsi nelle loro ombre e farsi avanti per la capitale una volta finito il mandato a Parma,questo è quello che desiderano .Grazie della card ma chi la riceverà?...ci sarà di sicuro una scrematura per questa iniziativa così "lodevole".

    Rispondi

  • ROBERTA

    28 Novembre @ 21.24

    e a noi ella provincia chi ci pensa...............??????????????

    Rispondi

  • maury

    28 Novembre @ 18.35

    X Arrigo------- Le critiche sono alla base della democrazia 1° 2° anche se l'iniziativa è unica in Italia non è detto che sia giusta ed equa. 3°vorrei proprio sapere e conoscere una famiglia a Parma che abbia tre figli (ad esempio di 25 anni) che siano a carico dei famigliari. Nessuno dei tre riesce a trovare un lavoro?? Ma non farmi ridere!!!!! Molto fumo e poco arrosto.

    Rispondi

  • gianluca

    28 Novembre @ 16.52

    la corsia preferenziale per i dipendenti del comune di Parma è un atto assolutamente fuori luogo non comprensibile, assolutamente.

    Rispondi

  • arrigo

    28 Novembre @ 15.11

    Credo che si dovrebbe fare un grande plauso per quesra iniziativa unica in italia,POI ben vengano consigli per migliorarla e/o ampliarla e non critiche preconcette inutili se non distruttive.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

15commenti

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

3commenti

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

tg parma

Domani Venezia-Parma: Ciciretti out ma il modulo non cambia Video

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

12commenti

STATI UNITI

Florida: personale armato di fucile a scuola dopo la strage

1commento

SPORT

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari

SPORT

Formula Uno: la Mercedes svela la W09

SOCIETA'

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra