Parma

La sfida ai problemi dell'alimentazione globale - Guido Barilla: " L'industria non sia passiva"

La sfida ai problemi dell'alimentazione globale - Guido Barilla: " L'industria non sia passiva"
Ricevi gratis le news
1

Dieci mesi di lavoro e di studi; cinque position paper pubblicati sui temi della crescita sostenibile, del cambiamento climatico, della salute e dell’accesso alle risorse alimentari; raccolta di contributi e idee da opinion leader di tutto il mondo: queste le attività svolte durante il 2009 dal Barilla Center for Food & Nutrition, che riunisce oggi a Roma il primo International Forum on Food & Nutrition. Intervengono esperti e studiosi provenienti da molti Paesi per condividere e arricchire.


«L'industria non può avere solo un ruolo passivo sul problema della sicurezza alimentare, ma deve essere invece partecipe dei problemi collegati, comprenderli, per dare maggiore profondità all’offerta». Lo ha affermato in apertura di convegno  Guido Barilla. «In seguito alla crisi alimentare determinatasi dalla drammatica impennata delle materie prime agricole – ha aggiunto – c'è stata una mobilitazione mondiale per affrontare l'emergenza che anche noi, come operatori commerciali, abbiamo vissuto direttamente».
«Perciò – ha concluso Barilla – abbiamo avvertito la necessità di approfondire i macro-temi legati alla nutrizione,esplorando tutte le tematiche legate alla catena alimentare attraverso un nostro gruppo di qualificati esperti in tutti i settori collegati all’alimentazione» 
 

"Nel 2050 avremo altri 2,3 mld di persone da sfamare - ha detto Mario Monti -: per questo servono incisive azioni correttive a livello nazionale. Io ho apprezzato l'intuizione, l'impegno e l'entusiasmo di Guido Barilla: questa iniziativa serve ad accrescere la consapevolezza. Il problema principale da risolvere in futuro sarà quello della governance: occorre rafforzare i meccanismi di governance globale. Il cibo deve avere un ruolo importante nell'agenda politica ed economica internazionale. La crisi ha suscitato risposte e interventi di carattere finanziario, ma ci sono anche tematiche più importanti finora rimaste ai margini. Speriamo che il lavoro del Barilla Center for Food & Nutrition possa apportare un aiuto importante in questo senso".
 
Lucio Stanca è poi intervenuto dicendeo che "L'Expo del 2015 che avrà come tema l'alimentare avrà più attenzione ai contenuti, sarà una riflessione anche sui limiti del nostro progresso e non solo una dimostrazione di forza come è stato fino a qui".

LE CONCLUSIONI DI GUIDO BARILLA - “Noi abbiamo condotto questa attività di analisi e approfondimento per un anno sui temi fondamentali dell’agroalimentare con un taglio scientifico ma nuovo, sostenuto dal valore delle opinioni delle persone. Abbiamo tentato di dare indicazioni puntuali e possibilmente operative sui temi più importanti  e, cosa  importante, abbiamo assunto delle posizioni.
In particolare abbiamo tre linee guida che ispireranno i prossimi anni di lavoro: sistema, educazione e responsabilità.
Il primo punto è la volontà di fare un sistema: non è più rinviabile un’ideazione di azioni comuni fra tutte le filiere per guidare in modo coordinato lo sviluppo dell’agroalimentare. Vogliamo essere un sistema aperto, capace di dialogare con chiunque, catalizzando i contenuti, costruendo nel tempo un soggetto con una sua autonomia ben identificabile capace di dare informazioni seguendo un unico  criterio: il valore scientifico. Vogliamo diventare un soggetto “intelligente” e l’anno prossimo moltiplicheremo le occasioni di incontro.
 

Poi l’educazione. Solo attraverso l’informazione e l’educazione si ottengono risultati. Vogliamo informare i media, gli addetti ai lavori e il pubblico che ha bisogno di conoscere i temi di cui noi trattiamo. Anche perché sono le persone che possono ispirare i comportamenti della politica.
Infine la responsabilità. La Barilla è un attore della filiera, siamo produttori di beni, l’industria ha una profonda responsabilità, deve dare peso alle informazioni raccolte - da noi e da altri -  per ispirare le strategie future di ricerca delle materie prime, qualità, approvvigionamento, processi.
Il Barilla Center for Food and Nutrition, in conclusione, non è un’operazione commerciale, parleremo chiaramente dei temi che affrontiamo. E la nostra squadra è pronta ad affrontare questo compito con grande entusiasmo.”

Il Barilla Center for Food & Nutrition è un centro di pensiero e proposte dall’approccio multidisciplinare che affronta il mondo
della nutrizione e dell’alimentazione mettendolo in relazione con le tematiche ad esso correlate: economia, medicina,
nutrizione, sociologia, ambiente. Organismo garante dei lavori del Barilla Center for Food & Nutrition è l’Advisory Board, composto da: Barbara Buchner, ricercatrice presso l’International Energy Agency di Parigi (IEA), Mario Monti, economista, Gabriele Riccardi, endocrinologo, Camillo Ricordi, chirurgo e scienziato, Joseph Sassoon, sociologo, Umberto Veronesi, oncologo.

Guarda il video, tratto dal sito, in cui Guido Barilla illustra il progetto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco pazienza

    04 Dicembre @ 09.05

    da tre anni sto svolgendo un lavoro-progetto in madagascar che può riguardare anche la sicurezza alimentare, associando ad una vasta riforestazione a fini bioenergetici, colture intercrooping ad uso alimentare, da destinare al paese. c'è molta esperienza da poter condividere la riflessione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

Arresto cardiaco durante l’ora di ginnastica: 15enne salvato al Maggiore

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole